09 novembre 2009

Sciuscia: nota biografica (2)




Sciuscia cerca di atteggiarsi a simpatico guitto.
Che coglione, dio bono.


Sciuscia, filosofo giansenista della corrente dei presocratici, nasce a Lodi (Germania) il 15 Termidoro del 1918, dalla storia che il padre, Carlo Imbonati, aveva da sei anni con una nigeriana che batteva sul Grande Raccordo Anulare.

È uno scrittore a tempo pieno, e nei ritagli di tempo si dedica al suo hobby, il serial-killing estremo. È l'autore di best-seller come I Fratelli Karamazov o L’Amante Di Lady Chatterley, e di manga quali Evangelion o Ranma ½.
Studioso di epica fin dall'asilo infantile, si propone di riscrivere l'Iliade, cambiandone quello che lui definisce "il fiacco e scontato finale dalla morale tardo romantica".
È noto nell'ambiente letterario soprattutto per i suoi paradossi che hanno soluzione, come il paradosso del cavillo legale passato inosservato e il paradosso della ninfomane scalza.

La sua produzione saggistica (e la corruzione della giuria) gli ha valso il Nobel per la Fisica nel '75, con grande disappunto dell'austriaco Hans Stoich, scopritore della fusione nucleare calda il doppio.

Attualmente è uno dei più stimati compositori di Classica al Mondo, o meglio: se la stima musicale espressa da riviste di cibo per cani si può definire tale.
È il volto che si nasconde dietro il cerone di tutti e quattro i Kiss, più uno; è il segreto compositore di tutti i testi degli U2 (ma non ci tiene che si sappia un giro); nel '91 ha fondato un suo gruppo, i Led Zeppelin.

Regista teatrale molto apprezzato, ha in programma di mettere in scena entro l'anno Antigone, Edipo Re e Cats (tutti nella stessa commedia); ha anche intenzione di portare sui palchi di tutta Italia una sua drammatizzazione di Guerra e pace, ridotta in due scene e con attore unico.

È lui la geniale mente che si nasconde dietro attentati del calibro di quello al World Trade Center o all'Italicus; negli anni '80 diede un contributo determinante all'insabbiamento di Ustica.
È anche il responsabile di varie guerre minori, ed è a tutt'oggi il principale indiziato del sequestro Moro.
A inizio secolo scoprì il complotto per uccidere Hitler, ma tacque la cosa per motivi religiosi.

Nel cinema è sempre molto attivo: dopo aver sbancato il botteghino con tutta una serie di film non suoi, il prossimo progetto è un kolossal sulla vita di Mike Bongiorno, seguito da una serie di documentari sull'accoppiamento degli ospiti di Maria de' Filippi durante la stagione estiva.


Sciuscia, nella vita, non ha proprio un cazzo da fare.




57 commenti:

  1. Sciuscia, nella vita, non ha proprio un cazzo da fare...

    sono contento per lui perchè è sicuramente uno che la vita se la può godere fregandosene di noi mortali che dobbiamo fare parecchio per sperare di arrivare alla fine del mese e pregare che non ci mettino in cassa integrazione o peggio ci licenzino dando la colpa magari alla crisi mondiale. Mi consola che la Ferrari metterà in cassa integrazione pure lei... non se ne salva una !

    RispondiElimina
  2. Eh, @enio, magari fosse vero, tutto quello che scrivo.

    Scriverei subito che ho vinto al superenalotto. Ma non 85 milioni. Giusto una cinquantina. Sono un ragazzo semplice.

    RispondiElimina
  3. Più che uno che non c'ha un ca..o da fare direi che è uno che ha TROPPO da fare... la cosa è preoccupante! ;)

    RispondiElimina
  4. Sarei interessato ad acquistare la proprietà intellettuale dela commedia in progetto.

    RispondiElimina
  5. Voglio prender parte al film sulla vita di Mike Bongiorno :-D

    Grazie mille per il commento, CIAO!!! :-D

    RispondiElimina
  6. ti facevo più vecchio. ma quella è la tua lingua? unmotivo in più per non piacermi il 69

    RispondiElimina
  7. ciao sciuscia sono qui solo per augurarti una buona serata e anche per ricordare a tutti i tuoi lettori che possono passare, dopo i loro doverosi e inutili saluti, anche sul mio blog che è quello indicato QUA SOPRA (tutto chiaro lettori?)

    ;PPPPRRRRRR!!!!!

    ma dai, sciuscia, ma se lo dici così ti vien voglia di farlo, ti pare???

    cmq, se posso permettermi, sarà pure la posizione, ma in quella foto qua sopra mi ricordi proprio dario argento, per cui mi prenoto per uscire con tua figlia, diciamo più o meno vent'anni dopo la sua nascita, ovviamente se sono ancora vivo (e ovviamente adesso mi sto tocco che non si sa mai)...

    RispondiElimina
  8. @Scusiscende: Non sei tu la donna deputata a gradire o meno il mio sensore analizzatore dei sapori (come noi fan di Star Trek diciamo per indicare la lingua).

    @lillo: Io... Dario?! Magari, menghia!

    RispondiElimina
  9. inutile dire che un film-monografia su mike bongiorno dovrà chiamarsi "allegriaaa"

    RispondiElimina
  10. Sciuscia diventerrà la mia guida spirituale. a parte questo, il post precedente mi è piaciuto. Sì quello dell'artista.
    Mi ha portato a ricordare fatti strani e pensieri perduti. Vabbè cose troppo personali.
    Complimenti.
    Ps:Se mi scrivevi Lamù ti pagavo. Peccato.
    Ps2: Se ami cristina d'avena il ps precedente può essere dimenticato.

    RispondiElimina
  11. Posso propormi per scrivere i sottotitoli in aramaico del film su Mike??

    RispondiElimina
  12. oh! Sciuscia!..m'hai cancellato il commento???:(

    RispondiElimina
  13. @hollerjack: Sottotitolo, "Amici ascoltatori"

    @Le Favà: Come autore di Ranma, non dovrei esserlo anche di Lamù..?
    Ah, ovviamente di quella cocainomane della D'Avena io voglio la testa.

    @Charlie68g: Perché, lo parli?!

    @Chica: Non ho cancellato nulla. Sarà Blogger che va a puttane.

    RispondiElimina
  14. Puttane?? Blogger è un ministro?

    RispondiElimina
  15. eheheheheheh se sei del 1918, complimenti per il chirurgo estetico!!!

    RispondiElimina
  16. Ah ah ah, sto ridendo!
    Vado a studiare il blog, augh.

    RispondiElimina
  17. dalle cronache meno ufficiali pare che sia stato avistato sciuscia girare con calzini azzurri in attaggiamenti stravaganti e qualcuno dice che sia anche il grande fratello o l'erede di cuccia una cosa del genere... comunque io mi prenoto per guerra e pace in 2 scene con attore unico.

    RispondiElimina
  18. Effettivamente ranma porta a Lamù. Ma Lamù è ancora nei mioi torbidi pensieri maschili.Che ci vuoi fare.
    Per la D'Avena io auspicherei un remake di kiss me Licia.

    RispondiElimina
  19. Per la D'Avena posso auspicare al massimo una morte dignitosa e rapida, è il massimo della mia bontà.

    RispondiElimina
  20. Uhm...
    Dici che una ninfomane non dovrebbe andare in giro scalza?
    Non c'avevo mai riflettuto... Mi hai aperto un mondo.

    Ma poi ti hanno prosciolto la tua Famiglia per quella brutta faccenda a Beverly Hills o no?

    RispondiElimina
  21. Dimmi di più sul paradosso della ninfomane scalza, ti prego.

    RispondiElimina
  22. sei carino con la lingua di fuori

    RispondiElimina
  23. @Lipesquisquit: Non preferiresti sapere qualcosa dell'altro?

    RispondiElimina
  24. La verità è che mi sono fermato ai nomi, per l'enunciato non avevo tempo.
    Non credevo avrei mai incontrato qualcuno tanto puntiglioso da fare domande, che palle.

    RispondiElimina
  25. eh,eh,eh...finalmente mi è chiaro perchè passo, conosci un certo Mel Brooks? ;-))
    Questo post me lo ha ricordato...ma si quel tipo che ha scritto e diretto Frankenstein Junior e La pazza storia del mondo. ;-))

    Vacci piano con la birra prima di metterti davanti all web camera ;-))
    Ciao Sciuscia.
    Tina

    RispondiElimina
  26. fantastico il paradosso della ninfomane scalza.
    Dovresti girare un corto sulla vita anal-sessuale di Tina Cipollari... con la speranza che non ti stacchi la testa

    RispondiElimina
  27. Bè, con tutto quello che hai già combinato un po' di "meritato" riposo ci sta!? ;) :D

    RispondiElimina
  28. Beh, ormai è passato tanto tempo è posso dirlo: ero io nel 75 che presiedevo la giuria del Nobel. E approfitto di questo post per informarti caro Sciuscia che ho speso quasi tutti i soldi che mi hai versato per corrompermi in viaggi e documenti falsi per sfuggire alla furia omicida di Hans Stoich...

    RispondiElimina
  29. @Tina: non è fatta davanti alla web. E non è fatta grazie alla birra.
    Mel Brooks? Mai sentito. In compenso, vado matto per Balle Spaziali.

    @fabrax: Chi è Tina Cipollari? La tizia qua sopra?

    @chit: E pensa che manca ancora la terza biografia.

    RispondiElimina
  30. @giudaballerino: Giuda Ballerino!

    RispondiElimina
  31. Vogliamo il parados-so!
    Vogliamo il parados-so!

    RispondiElimina
  32. Posso raccontarti il paradosso dell'avvocato, se vuoi. Che poi, a mio modesto avviso, ha pure una falla.

    RispondiElimina
  33. Buona serata sciuscia e grazie dei commenti.

    RispondiElimina
  34. la Tina Cipollari sarebbe quella pseudo-opinionista vestita come un uovo di Pasqua di UOMINI E DONNE, il programma della De Filippi ad alto contenuto alcolico

    RispondiElimina
  35. Ah, ho capito. La conoscevo come "Tina".

    RispondiElimina
  36. ....un colossal su Mike Bongiorno....
    ahhahhhahhahhhaa...........
    sciuscià!!!!!!!!!!!
    buongiorno!
    :)
    s.a.a.
    azzurra

    RispondiElimina
  37. come! non conosci Mel Brooks???????? naaaaaaa..non ci credo!!..non hai mai visto quel capolavoro che è "Frankstein Jr." con Marty Feldman che è anche l'uomo più sexy del mondo???...nonononono! Sciuscia..non ci siamo ! devi immediatamente colmare questa lacuna! ecchecazzo!

    RispondiElimina
  38. buongiorno buongiorno
    ^______________^
    come è andato il san martino?
    il vino scendeva a fiumi o con moderatezza?
    io mi sono controllata: oggi solita routine di lavoro, non potevo rischiare di avere un mal di testa pazzesco O_O

    RispondiElimina
  39. @Chica: Rileggi meglio il mio commento.

    @Pupottina: Mi sono limitato a festeggiare con estrema moderatezza il compleanno di mio zio (cinquantenario).

    RispondiElimina
  40. ..ho ri-letto...ok..conosci Mel Brooks ma..Frankenstein?????????:-PPP

    RispondiElimina
  41. E' il secondo suo film che ho visto.
    Anche se i titoli non sono paragonabili, io ritengo che il suo capolavoro sia "Robin Hood: Men in Tights".

    RispondiElimina
  42. ..che in italiano era quello dal titolo: Robin Hood -Un uomo in calzamaglia??..se era quello, l'ho visto...da morire...ma io sono affezionata a "Lupo Ululà..Castello Ululì"!!!:D

    RispondiElimina
  43. La defilippi esiste ancora?!
    -.-"

    RispondiElimina
  44. Certo certo, tu e Charles (Manson) continuate a negare che sia mai accaduto...

    RispondiElimina
  45. Ho appena scoperto di essere un tuo fan. Non sapevo avessi creato tu Evangelion e Ranma. Ma quindi sei sia autore che autrice? Fammi capire.

    RispondiElimina
  46. No, sono l'amante segreto della Takahashi.

    RispondiElimina
  47. Posso avere l'onore di inserirti tra i miei "consigliati" sul blog? :D

    RispondiElimina
  48. Come rifiutare una marchetta a gratis ;) ?

    RispondiElimina
  49. SS, questa è un BIS.
    Non vale.
    Cartellino giallo.

    RispondiElimina
  50. Ma dio porco questa nota biografica mi ha fatto scompisciare.

    Soprattutto cats.

    RispondiElimina

SATIRA SCIUSCIESCA non censura, ma spam, bot e sostenitori degli Uddùe saranno segati.