23 aprile 2010

Le ex di Sciuscia: Titti


Cari leccaculo, parte da oggi una nuova rubrica: "Le ex di Sciuscia", nella quale parleremo di giovani donzelle che hanno avuto l'onore di intrattenere relazioni sentimentali col famoso blogger coprolalico (Sciuscia, è di lui che stiamo parlando).

Ok, ok, so già cosa state pensando: "Ma che cazzo significa coprolalico?!". Ma non  preoccupatevi, perché per seguire col massimo del profitto questo nuovo appuntamento periodico quando cazzo mi pare di Satira Sciusciesca non dovete fare altro che seguire queste semplici regole:

1) Se siete la mia ragazza, ricordate che questi post sono completamente inventati E NON LEGGETE LA RIGA SOTTO.
2) Se non siete la mia ragazza, dimenticate quanto letto sopra e sappiate che è tutto vero.


-----


Conobbi Titti al circolo ARCI del paesello, all'età di sedici anni. I suoi.

Ero appena entrato e sentii subito che commentava con le sue amichette: "E questo chi è..?". Forse, per il mio proverbiale fascino magnetico. Forse, per il mio solito abbigliamento sobriamente elegante. Forse, perché io al circolo ARCI non ci vado mai.

Mi diressi al bancone con l'intento di ordinare una tipica Beck's spillata male, quando lei mi si affiancò chiedendo se avessi avuto una sigaretta.

"Non credo che una ragazza della tua età dovrebbe fumare.", le risposi.
"Ed io non credo che un ragazzo della tua età dovrebbe immaginare di succhiare le mie tette come stai facendo da quando sei entrato."

Così, dodici minuti dopo, ero in camera sua per una lezione di educazione sessuale circa i preliminari orali. Me la cavai bene, disse, aveva avuto studenti peggiori.
Ci saremmo spinti anche oltre, dopo il sesso anale intendo, ma sua madre dalla sala da pranzo la chiamò a cena.

Titti. Diminutivo di cosa, non l'ho mai voluto sapere: mi piaceva così, "Titti", mi ricordava l'amante di Tognazzi in "Amici Miei", e mi piaceva immaginarmi nel ruolo del mitico Conte Lello Mascetti. Certo, senza Supercazzola bitumata con lo scappellamento a destra tipo antani e con degli amici mille volte più cazzoni.

Ricordo che amavo tutto di lei: il profumo della sua pelle, la spontaneità del suo sorriso, lo sconto minori di cui godeva quando andavamo al cinema.

Eravamo incredibilmente uniti, sicuramente anche grazie al senso di opposizione giovanile a suo padre, che contrastava in tutti i modi la nostra relazione. Per esempio, ricordo ancora quando gli dissi che ci saremmo recati in un club di scambisti e lui, mentre uscivamo di casa, continuava pedante a raccomandare a Titti di non tornare troppo tardi.

Quando compì diciotto anni fece il colpo di testa di scappare di casa. Così, senza nessun motivo, "per vedere che fanno i miei", diceva lei. E ovviamente toccò a me mantenerla, che già faticavo a tirare avanti con la falsa pensione da cieco di papà. Per trovare i soldi necessari alla nostra convivenza, accettai i lavori più infimi e degradanti: fattorino, bracciante, minatore, direttore de "Il Giornale".

Tra noi finì male, malissimo. Andammo in crisi dopo che decisi di farla abortire quando restò accidentalmente incinta. Di suo cugino.

L'ultimo ricordo bello che ho di noi  è la sua maturità. Una festa all'americana, con consegna del diploma all'aperto; c'erano tutti quei padri che accompagnavano le loro figlie, e che mi invidiavano perché io potevo scoparmi la neodiplomata senza che fosse incesto. 



Questa è Titti.
O meglio, è così che sarebbe, se fosse Katie Fey.


60 commenti:

  1. se titti è come quella della foto, ti faccio i miei complimenti.
    se non lo è, ti faccio i miei complimenti per esserti sacrificato ad umiliarti a fare il direttore de il giornale. un gran sacrificio d'amore!

    zvonimir boban tra gli argomenti?
    ahahahah :D

    RispondiElimina
  2. Oh, una volta tanto il Gatto Silvestro è riuscito a inchiappettarsi quella cazzo di Titti petulante! Era il sogno proibito della mia infanzia... mille cartoni animati e mai una soddisfazione, mai una canarina inculata, mai un mototopo maciullato... :-))

    RispondiElimina
  3. che soggettone che sei Sciuscia!
    resta da capire che cazzo ci facevate al circolo ARCI XD

    RispondiElimina
  4. Forse Titti era il dimunitivo di "tittillami i capezzoli con fervore"

    RispondiElimina
  5. @Marco
    Rispetto per un grande giocatore del Milan.

    RispondiElimina
  6. ;-))

    Scritto dopo la festa di addio al celibato? ;-))

    e te l'ho detto che il futuro matrimonio ti sta dando in testa. ;-))

    Divertentissimo come sempre.
    Buona giornata Sciuscia

    RispondiElimina
  7. Secondo me sei partito alla grandissima ma nel finale sei andato un pò scemando, all'inizio mi sono spanciato ma verso la fine le battute son più stupide e scontate....
    Ma nel complesso è un ottimo post, non si può esser sempre al massimo!

    E poi non ho capito perchè katie Fey dovrebbe farsi chiamare titti!? XD
    E onestamente non ho nemmeno capito chi sia katie fey.
    Bah, fanculo.

    RispondiElimina
  8. Ahahah "tittillami i capezzoli con fervore" è geniale!!!!

    RispondiElimina
  9. Sono d'accordo con te, Billy, anche se credo che la miglior battuta sia quella sulla gravidanza, che sta in fondo.
    Ma forse è troppo prevedibile..?

    RispondiElimina
  10. ma quella della foto è stata una mia ex...
    ah no scusa stavo sognando.
    beh una titti del genere mamma mia!!! Potrebbe davvero spingere qualcuno a fare il direttore de Il Giornale
    attendo le altre ex allora.

    Ps.: ma come mai vicino al matrimonio spuntano i pensieri sulle ex, ho già notato questa cosa anche altre volte.

    saluti

    RispondiElimina
  11. Ernest, a me vicino al matrimonio spuntano i pensieri che la casa non si finisce in tempo XD .

    E, seriamente parlando, la rubrica sulle ex la covo da tempo.

    RispondiElimina
  12. anch'io volevo scrivere un pezzo sulle mie ex ma trovo sgradevole prendermi gioco di anziane donne.

    RispondiElimina
  13. Caro Sciuscià,
    non ho mai capito perchè mi chiamavi Titti,
    all'inizio pensavo che tu fossi balbuziente
    "titititi... scopo..."
    però non mi scopavi mai ed ho scoperto
    che avevi fantasie perverse per il canarino del Gatto Silvestro.
    E' stato bello conoscerti,
    ed è stato ancora più bello perderti,
    come tutti i maschi i tuoi racconti erotici sono inversamente proporzionali al tuo "gingillo",
    infatti non fraintendermi se ti dico che nessun uomo mi ha fatto ridere come te,
    sarai per sempre nel mio cuore

    Katie Fey

    RispondiElimina
  14. E il cugino inseminatore che voto aveva preso?

    Perchè il grado scolare dell'istruzione è sempre importante.

    Cordialità

    Attila

    RispondiElimina
  15. ti capisco la casa è davvero un casino!
    Grande rubrica davvero.
    Ribadisco anche grande gnocca quella della foto.
    un saluto

    RispondiElimina
  16. in quale club scambisti andavate? Magari ci siamo incontrati...

    RispondiElimina
  17. E' una gran bella storia di vita vissuta!

    Grazie per il commento, CIAO!!! :-D

    RispondiElimina
  18. Dopo il post precedente avevo paura che la foto di Katie Fey fosse invece trasformatasi in quella di Gasparri.
    Paura.
    No, decisamente è meglio se ti sposi :D

    Maroc

    RispondiElimina
  19. Coprolalista... l'è vun che parla dimaà de merda.... (è uno che parla solo di merda).
    Non so perchè, ma mi andava di essere ampolloso, retorico e pedante in dialetto lombardo del nordovest. Salamelecchi

    RispondiElimina
  20. "Forse, per il mio proverbiale fascino magnetico. Forse, per il mio solito abbigliamento sobriamente elegante. Forse, perché io al circolo ARCI non ci vado mai."


    Ricorda la love story tra Pier Silvio Berlusconi e la Toffanin...

    RispondiElimina
  21. Io dirigerei il Giornale con piacere. Il fatto è che i lecchini di Silvio son persone poco intelligenti, fedeli. Io lo dirigerei per il solo vezzo d'inserirci messaggi subliminali a go-go.

    RispondiElimina
  22. Sono rimasto sbigottito: bevi beck's???

    RispondiElimina
  23. Io no, ma quelli del circolo ARCI sì.

    La Beck's credo sia fatta col sapone sciacquato dai piatti di mia madre, ne sono convinto.

    RispondiElimina
  24. Mi hai fatto commuovere. Viva il conte Mascetti! E naturalmente viva la patonza!

    RispondiElimina
  25. gran bella gnocca Sciuscia, complimenti, era proprio amore...

    RispondiElimina
  26. Cosa ci fa la badante di mia nonna nella foto?

    RispondiElimina
  27. Se fossi in te mi farei pagare la tassa annuale per il rinnovo dell'iscrizione all'albo delle ex.
    Quella nella foto però rinnovala aggratis

    RispondiElimina
  28. ma ai tuoi tempi non esisteva la pillola... farsi mettere incinta dal cugino, ma !

    RispondiElimina
  29. vedi? guardano tutti la figona e non leggono!

    ...ecco... ehm... il titolo dov'è?... ah, qui... ok...

    Charliemanson78

    RispondiElimina
  30. Mia sorella Titti si è incazzata moltissimo di tutta questa storia che hai pubblicato. E comunque va in giro a dire che c'hai il pistolino piccolo e storto

    RispondiElimina
  31. Ce la vorrei anch'io un'amante di nome Titti per far il Mascetti. Ma, se potessi decidere, è "Ho visto la Madonna!" che vorrei aver l'occasione di gridare.
    Diventerei lesbica addirittura.
    O, peggio ancora, architetto.

    RispondiElimina
  32. Eh le minorenni... Dio le benefica.

    Katie Fey non la conoscevo però ho trovato su torrent tale file "Porn Clips: Fey Katie & Felicity Sauna.mpg"

    Grazie Sciuscia.

    RispondiElimina
  33. Ai punti 1 e 2 del preambolo mi sono scompisciato.
    Per quanto riguarda il racconto, pur essendo io uno zero in letteratura, mi sento di dirti che, o sei geniale, oppure queste cose le hai vissute veramente.
    In tutti e due i casi: complimenti.(A parte il finale che spero solo sia un eccesso di drammaticità per renderlo più realistico: anche se non sono contrario all'aborto, non lo augurerei a nessuna donna, se non in estrema necessità)

    RispondiElimina
  34. la volevo fare anche io questa rubrica!!

    però scrivere una rubrica di un post mi sembrava eccessivamente degradante per me.... (ma soprattutto, la mia ragazza mi taglierebbe lo scroto...come fai tu?)

    RispondiElimina
  35. E' ora che tu ci dica dove prendi le foto, ci siamo rotti le balle di aspettare la tua prescelta della settimana, le vogliamo tutte.

    RispondiElimina
  36. L'unico pregio della Beck's, se hai un po' d'immaginazione, è che ha un retrogusto d'erba. Si, erba erba

    RispondiElimina
  37. @Hal
    Storto rende di più.


    @LaDur
    In effetti architetto è peggio di tutto.


    @Roby
    Io invece sono contrario all'aborto. Ma solo a livello personale.


    @Ragno
    Ho una ragazza che rispetta la regola 1.


    @Andrea
    Questa giuro che mi è nuova. Sarà che non la bevo mai. Devo cominciare.

    RispondiElimina
  38. Grazie anche per il commento di oggi :-D

    CIAO!!! :-D

    RispondiElimina
  39. ok, va bene, adesso però pubblichi la foto di titti quella vera, la sorella di haldeyde per intenderci...
    bel post

    RispondiElimina
  40. Grazie anche per il commento odierno, CIAO!!! :-D

    RispondiElimina
  41. memo per domani:
    il manifesto in edicola a 40 centesimi con uno speciale sulla libertà di stampa..

    www.ilmanifesto.it

    RispondiElimina
  42. Materia Prima (cit.*)27 aprile 2010 16:24

    Io sono una ex di sciuscià! A riprova di ciò vi è l'emblema del nick che ha marchiato a fuoco la mia esistente dannandola all'oblio (confido, seppur abusandone troppo, nelle capacità lucubrative di sciosciascioscia).
    Confermo che lui non compì incesto, per l'assenza di qualcosa di più ovvio del legame di parentela.

    *la cit. è un marchio registrato identificativo, coperto da copyright.

    RispondiElimina
  43. anch'io avevo un ex di nome titti. mi ci misi insieme perchè volevo farmi la sua migliore amica. che però si faceva sbattere da un altro... si usa ancora dire "faceva sbattere?"

    RispondiElimina
  44. Dove posso recuperare gli arretrati de "Il Giornale" di quando eri direttore?

    Mitico =)

    RispondiElimina
  45. Anch'io voglio le vecchie copie de "Il Giornale"!

    RispondiElimina
  46. eheheheh
    sempre molto particolari le tue ex....
    buon mercoledì ^_______^

    RispondiElimina
  47. E sta Titti, un fratello....ce l'ha?!

    RispondiElimina
  48. Per amore tutto ma..."Il Giornale" noooo!!!! O.o

    RispondiElimina
  49. Non ho voglia di leggermi tutti i commenti, ma il pezzo l'ho apprezzato.

    Ti dò un consiglio disinteressato e spaccapalle come mio solito: la chiusura post-punto ha rotto il cazzo. Tu scrivi:

    "Andammo in crisi dopo che decisi di farla abortire q
    quando restò accidentalmente incinta. Di suo cugino."

    Per me suona molto meglio scrivere

    "Andammo in crisi dopo che decisi di farla abortire quando restò accidentalmente incinta di suo cugino."

    Non solo il pezzo risulta più scorrevole, ma fa meno "battuta secca stile aforisma stile Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano ma oggi si dice stile Spinoza perché tutti sono rincoglioniti e non abbiamo più memoria storica delle battute anche se tutti spaccano il cazzo a Luttazzi perché imita Bill Hicks". Non solo, richiede uno sforzo ulteriore al lettore, buttando lì la cosa in maniera più "casuale", più naturale, invece di mettere una punteggiatura forzata per dare lo stacco sulla battuta.

    Questa è solo una mia opinione, tu poi puoi anche stamparla e pulirtici le terga.

    Ah anche se sono romanista stasera tifo fortissimamente per l'Inter, io tifo sempre le italiane in coppa, poi sono anche interessato, bisogna salvare il quarto posto in Champions.

    RispondiElimina
  50. Volpe, l'Inter non ti ha deluso, anche se sono serviti un goal non valido convalidato ed un goal valido invalidato. Questo, ed un gioco di parole palloso.

    La chiusa dopo il punto sarà meno scorrevole, ma da più ritmo e conserva la sorpresa. La frase, così come l'hai scritta tu, a me pare dia l'idea di essere detta come una cosa normale, e non come battuta (niente evento strano, niente risata).
    Quella è una battuta che fa ridere con la tecnica dello stravolgimento a sopresa dell'idea preconcetta del lettore. In pratica, se non ti dò l'occasione di formarti l'idea che lei sia incinta di me, come fai a ridere quando apprendi che lo è del cugino?

    Comunque, non ascoltare i pallosi: i tuoi commenti "tecnici" sono sempre interessanti.

    RispondiElimina
  51. io invece ho smesso di raccontare delle mie ex sul blog. Tutta colpa del fatto che ho dimenticato di mettere la regoletta 1!

    RispondiElimina
  52. Esperto "blogghistaro"1 maggio 2010 13:05

    Da esperto del settore marketing blog, su quanto suggerito (ed accidentalmente letto), riferisco: minchia, ed io che trovavo sgradevole l'assenza dell'abinamento più completo "punto e a capo".
    Ma sorvolai, considerando l'imperfezione intrinseca dell'argomento stesso, in contrasto con le norme basilari vietanti il trattamento della "materia ex", al quale io ho sempre aderito, non avendo ex.

    RispondiElimina

SATIRA SCIUSCIESCA non censura, ma spam, bot e sostenitori degli Uddùe saranno segati.