11 agosto 2010

TUTTO QUELLO CHE HO IMPARATO DAI COLLEGE MOVIE AMERICANI - Ultima parte / Le feste studentesche, l'alcol ed il sesso



È normale che ci siano almeno quattro feste studentesche per giorno della settimana, e che tutto il college ci vada e si ubriachi in maniera indecente.

Il profitto accademico, tra l'altro, non risente minimamente di un simile stile di vita.

Anche a ventisei anni suonati, si fanno i più idioti e adolescenziali giochi con l'alcol, vedi la sfida a chi beve più tequila dalla pentola a pressione oppure la prova d'onore "Scola tre bottiglie di vodka senza prendere fiato".




Se ti scopi una mentre è ubriaca, non sei denunciato per stupro, anzi, acquisisci prestigio sociale.

È possibile riuscire ad ubriacarsi con un bicchiere di birra scadente del discount.

Chiunque può riuscire a scopare con chiunque, ad una festa. (non si applica a "secchione" e "nerd")

Le canne e tutte le droghe in genere danno effetti che non si sono mai visti nella realtà.

La sera in cui alla festa della Confraternita "Iota Kappa Lambda Omicron Omega" è presente la strafica che sai per certo te la darà, dovrai stare a casa a studiare, come se una sera di studio in più potesse cambiare l'esito di un esame.

Comunque, non preoccuparti: i tuoi tre compagni di stanza (sono sempre i tre più fancazzisti dell'intero college) ti convinceranno ad uscire, per poi superare l'esame con qualche stratagemma assurdo ed irrealizzabile.

Stratagemma che poi funzionerà.

Più sono fiche e più sono troie. (non vale per la tua ragazza e per la protagonista del film)

La ragazza che te la darà al primo incontro, si scoprirà poi essere la fidanzata del più bullo del college (esempio classico: capitano della squadra di football) che perdonerà lei e vorrà uccidere te.

Ma stai tranquillo: ti salverai con qualche trovata del tuo compagno di corso cannatissimo, ma genio.

Nel corso di recupero estivo che sarai costretto e seguire per non perdere la tua borsa di studio da otto milioni di dollari, ci sarà una strafica, fino ad allora a te sconosciuta, che ti scoperai.

Però, dapprima, lei ti odierà per via del tuo carattere egocentrico e sprezzante verso le donne.

Se sei il più scopatore del college, sappi che non durerà, perché t'innamorerai di una biondina dolce ed innocente che ti fotterà il cervello.

Alle feste non esistono, categoricamente, bicchieri di plastica trasparenti.

Alle ragazze (tutte) piace il sesso a livelli indefinibili, tanto che sono disposte a farlo in qualunque momento e luogo e non adducono mai scuse tipo mal di testa o ciclo. (non si applica a "rompicoglioni")

Anche se sei il più sfigato e nerd del corso, potrai comunque riuscire a farti la fica di turno, semplicemente dimostrandoti gentile e comprensivo.
Non farti alcun tipo di illusione


Tutti, essendo studenti, hanno sempre problemi di soldi se devono fare un viaggio o portare una tipa a cena, ma questi problemi scompariranno magicamente al momento di acquistare i dodici galloni di alcolici per la festa della sera dopo.

Se inviti una tipa a studiare con te, lei accetterà avendo già deciso di dartela, anche nel caso che tu avessi voluto effettivamente solo studiare.

 Vuole solo studiare


Per aiutarti nel compito, la fica che ti vuoi scopare sta immotivatamente assieme ad uno stronzo troglodita che la tratta di merda e la picchia e non la tromba, dimodoché tu appaia ovviamente preferibile a lui ai suoi occhi.

Tanto per aumentare le tue già stratosferiche possibilità di scopare, nessuna ragazza è mai fidanzata (uniche eccezioni, le tipe dei bulli e dei ricchi figli di papà) o, se lo è, il suo ragazzo frequenta l’Università Degli Studi Del Nepal o di altro paese equidistante.



 Una scena normalissima in qualunque
festa universitaria alla quale io sia stato



43 commenti:

  1. e io che ho studiato alla Sapienza..... ma porcatroia

    RispondiElimina
  2. DEVO ASSOLUTAMENTE FARE L'UNIVERSITA'!!

    Anche per via telematica succede lo stesso??

    RispondiElimina
  3. hai colpevolmente dimenticato che si trovano lesbiche ad ogni angolo e in ogni bagno, e che quella che ti scopi esige una seconda presenza femminile nell'amplesso.

    RispondiElimina
  4. Mancio, me sa che te stai a confonde col film che hai visto ieri sera su un canale de Sky dopo il 350...

    RispondiElimina
  5. Spesso la secchiona bruttina e occhialuta subisce una metamorfosi e si trasforma in una gnocca siderale affamata di sesso.

    RispondiElimina
  6. Vedi la seconda parte, Lucien.

    RispondiElimina
  7. Ah-ah-ah... geniale!!!

    Grazie per il commento, CIAO!!!

    RispondiElimina
  8. il massimo è infilarsi alle feste universitarie, sdraiare una stupenda creatura dai boccoli biondi e poi rivelarle che ho la terza media.

    RispondiElimina
  9. Mmh, non credo di aver afferrato il punto in "alle feste non esistono, categoricamente, bicchieri di plastica trasparenti".

    RispondiElimina
  10. Bravo Sassicaia!

    Francesco, ci sono sempre e solo quei cazzo di bicchieri rossi oppure blu che da noi non si sono mai visti.

    RispondiElimina
  11. Saranno fatti pure i bicchieri, visto che sembra che i campus li facciano in Colombia.

    RispondiElimina
  12. ... e io che trombavo come una bestia la mia morosa per tutto il tempo dell'università...

    ok, trombavo pure quella di qualcun'altro... ma poi si son lasciati, quindi non è grave, giusto?

    charlie

    RispondiElimina
  13. E nessuno fallisce gli esami..tutti continuano ad incrementare il patrimonio familiare e in pratica l'america è grande ricca e bella, ah ovviamente anche libera e solidale

    RispondiElimina
  14. Anche a ventisei anni suonati, si fanno i più idioti e adolescenziali giochi con l'alcol

    Ahimé, fuori dall'Italia è proprio così.

    In Usa poi non possono bere fino ai 21 anni, quindi fanno a 22 anni quello che noi si fa a 16/17. Ed è molto imbarazzante se ti ci trovi in mezzo :-)

    RispondiElimina
  15. "Se ti scopi una mentre è ubriaca, non sei denunciato per stupro, anzi, acquisisci prestigio sociale".

    Aspetta, si dà per scontato che la "una" sia gnocca, vero?
    Perchè se è una cozza del cazzo l'acquisizione di prestigio sociale non funziona.

    Maroc

    RispondiElimina
  16. L'importante, qualunque cosa succeda, è che tu ti possa "scopare una fica": spero di aver trovato il punto dopo quattro post sui college americani ;)

    RispondiElimina
  17. solo per le fighe rifarei l'università in America... quanto lo invidio!

    RispondiElimina
  18. La quantità di figa di figa di questo post compensa l'eventuale assenza nei precedenti.
    Ora mi sego alla Casa dello Studente

    RispondiElimina
  19. @Charlie
    E' il solito discorso, la discriminante sta nel farsele dare o meno.


    @Maroc
    Vedo che non hai seguito le puntate precedenti. Le cozze non esistono. Se esistono, non vanno alle feste. Punto.


    @Ragno
    ...lapsus froiddiano..?!

    @


    @


    @


    @

    RispondiElimina
  20. Grazie mille anche per il commento di oggi :-D

    CIAO!!!

    RispondiElimina
  21. "Se inviti una tipa a studiare con te, lei accetterà avendo già deciso di dartela"

    forse proprio per questo motivo, confondendo la vita reale a quella nei film, l'ho presa in culo diverse volte

    RispondiElimina
  22. Devo assolutamente riprendere in mano la saga di American Pie! (Spero che la vicinanza, nella stessa frase, delle parole 'mano' e 'saga', non vi faccia agitare).

    RispondiElimina
  23. Tra l'altro hanno tutti problemi di soldi e sono iscritti a un'università che costa come 31 notti con la D'Addario.

    RispondiElimina
  24. Magistrale! Forse nel grande fiume di parole donato dalle muse ti sei dimenticato che ogni ragazza ha la fica depilata in qualsiasi momento e che i genitori tornano a casa sempre il giorno dopo la festa più distruttiva dell'anno. Ma trovano quasi sempre tutto apposto. Grande, come sempre

    RispondiElimina
  25. Beh, la differenza IT-USA è lampante: la anche i rapper neri possono acquistare prestigio sociale!

    RispondiElimina
  26. Be', da noi può acquisire prestigio sociale J-Ax, se è per questo.

    RispondiElimina
  27. Grazie grazie anche per il commento di oggi :-D

    CIAO!!!

    RispondiElimina
  28. Questo per il momento è il più bello della
    qui-inculogia attendo con fermezza e coraggio gli altri.

    P.s. in ogni caso,la foto che hai messo sembra veramente una festa universitaria in via 14 setttembre.

    RispondiElimina
  29. Si dannazione. Per non parlare di Ivan Cattaneo o similia....

    RispondiElimina
  30. America, America, dolce terra di libertà.

    RispondiElimina
  31. Alle mie feste universitarie c'era solo la birra e seri rischi che un tuo amico maschio ed ebbro ti inchiappettasse per sbaglio.

    RispondiElimina
  32. Non vedo alcun commento del nostro URIEL FANELLI.

    Perche' si defila?

    Sappiamo che la sera faceva il buttafuori nelle balere di provincia. E sappiamo che i buttafuori non scopano perche' se si lavora in discoteca non si scopa.
    E sappiamo che di giorno doveva studiare e tempo per la fica ne aveva poco.

    Che sia vero quello che si dice che una volta l'hanno beccato nel cesso mentre inculava il Rettore che aveva ammanettato al termosifone?

    RispondiElimina
  33. Carina la serie, soprattutto alcune frasi del post precedente. Sto appunto studiando un saggio dove si tratta di "motivi", "topoi" letterari e terribilia simili, in un certo senso siamo lì.

    RispondiElimina
  34. Le ragazze dei college si tingono i capelli di biondo fin dai tempi dell'asilo (ecco perchè poi sono sempre depilate eh, eh...), poi tutti i maschietti sbavano intorno a quella con il ruolo di "ragazza carina" quasi che ce l'avesse solo lei.
    Come sono contenta di aver studiato all'Università di Pisa!

    RispondiElimina
  35. Grazie anche per il commento di oggi e buon Ferragosto, CIAO!!!

    RispondiElimina
  36. Ehi, il tutto vale anche per noi del capricorno, voglio sperare

    RispondiElimina
  37. Soprattutto per voi del capricorno.
    Ma soprattutto per noi dell'ariete.

    RispondiElimina

SATIRA SCIUSCIESCA non censura, ma spam, bot e sostenitori degli Uddùe saranno segati.