26 gennaio 2011

Idea per il prossimo libro di Fabio volo



PRIMA PARTE - PROLOGO

Fabio è un trentenne single con un lavoro che non gli piace e che ha trovato dopo aver fatto l'università (che non voleva fare ma l'ha fatta per accontentare suo padre), dove ha studiato in una facoltà che non gli piaceva, ma che sembrava più promettente per trovare lavoro. E sì che lui aveva sempre sognato di studiare [inserire_nome_facoltà_artistoide_senza_prospettiva], invece è andata a finire che ha pensato al futuro ed ha scelto [inserire_economia_e_commercio].

Fabio scopa ogni mese con una ragazza diversa, un mese è una punkabbestia tanto carina con cui rispolvera la sua passione "alternativa e controcorrente" per le canne, il mese dopo la commessa della COOP perché lui al supermercato sceglie sempre la cassa dove c'è una ragazza anche se è quella con più fila, il mese dopo ancora una donna in carriera che ha tempo solo per scopare e null'altro, però in compenso fanno delle gran scopate, così tanto grandi che quando Fabio ci ripensa mentre fa yoga gli si rizza l'uccello, e te lo descrive, e a te viene da vomitare.

Fabio però, nonostante tutto questo copulare, è infelice, e non sa perché, sente che gli manca qualcosa, sente d'averci i tumori al cervello, sente che la sua vita non si sta completando, che sta sprecando il suo tempo, che non sta facendo quello che vuole fare, e allora si perde nel racconto di quando da piccolo si faceva la pugnette e si sborrava sulla pancia e poi si puliva con le dita, e a te viene da vomitare.

- Frase cult à la Fabio Volo della prima parte: "A volte senti che sei solo, però non sei mai veramente solo fino a che riesci a sentirti una scintilla"








28 commenti:

  1. ho già prenotato in libreria la mia copia!

    RispondiElimina
  2. Applausi a scena aperta, maledetto stronzo che scrive su Bile e mi fa morire di invidia

    RispondiElimina
  3. ahahahahah come si dice giù da me "l'è dat n'gap"
    traduco "gli hai dato in testa"..cioè..hai centrato appieno, lo stile fabio v.

    RispondiElimina
  4. ma perchè non è già sciolto il pd?!?!??!

    RispondiElimina
  5. Ma devo commentare di qua o di là?

    RispondiElimina
  6. Dai, di qua. Bravo Sciù, capolavoro.

    RispondiElimina
  7. Se Bondi è il ministro della cultura non mi meraviglio più di niente. Nemmeno di Fabio Volo che scrive libri. O di capre majare che predicono il futuro

    RispondiElimina
  8. Bello, ora manca solo un gol in rovesciata di Eto'o.





    Morg

    RispondiElimina
  9. Lessi, apprezzai a bestia, infatti ti linkai ovunque.
    Sul mio blog, su Facebook, pure ar cèsso.

    RispondiElimina
  10. Sto fatto che volo na vorta lo scrivi maiuscolo, na vorta minuscolo, m'ha fatto arrovellà er cervello, però un significato secondo me ce l'ha.

    RispondiElimina
  11. I libri di F. Volo sono il countdown verso l'apocalisse... non suggerirgli troppi spunti che sollo con il tuo prologo lui ne riesce a scrivere 3 di libri!

    Cordialità

    Attila

    RispondiElimina
  12. Perchè?
    Volo sa anche scrivere?
    Wooh. Forte!

    RispondiElimina
  13. fantasticooooooooooooooooooooooooooo!finalmente qulacuno che riconosce il valore letterario di fabio volo ahahahahas!=P

    RispondiElimina
  14. no cazzo, rimandarmi ad un'altro sito no !!!
    adesso devo fare la fatica di cliccarci sopra :-(

    RispondiElimina
  15. Sono compiaciuto del fatto che il tuo leccaculismo porti a qualcosa. Qualcosa non retribuito, naturalmente.

    RispondiElimina
  16. Sciuscia devo ammetterlo: Sono un fan di ligabue. Oh, mi son tolto un peso, non ce la facevo più a mentire.

    RispondiElimina
  17. a fabio auguro di continuare a copulare perchè il giorno che ritornerà a farsi le pugnette non possa rimpiangere il suo passato. La figa è una cosa importante tutto il resto è noia...

    RispondiElimina
  18. Eppure vende sto Fabio Volo. Vuol dire che dovremmo metterci tutti a raccontare delle nostre pugnette? Potrei raggiungere lo stesso numero di pagine de 'I Pilastri della Terra' (ogni similitudine tra Pilastro e mio membro è puramente casuale).

    RispondiElimina
  19. E io che studio economia aziendale che faccio? M'attacco?

    RispondiElimina
  20. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  21. fabio volo è punizione e contrapasso per la morte prematura del cerbiatto bamby

    RispondiElimina
  22. se non devi vivere vite parallele assieme a Battiato, o indurre alla prostituzione il candelabro di la bella e la bestia

    passa:
    http://ferroviedellostatoreclami.blogspot.com/2011/01/passiflora-tulle-e-donne-mestrue.html

    RispondiElimina
  23. Fabio volo non ho ancora deciso se mi sta sul cazzo o se lo tollero... solitamente propendo per la prima

    RispondiElimina
  24. Se scrive Vespa, perché non Volo? Quanta carta sprecata...
    Tu invece sei geniale ^_^

    RispondiElimina
  25. Questo post mi piace anche, non voglio rovinarmelo leggendo Bile.

    RispondiElimina

SATIRA SCIUSCIESCA non censura, ma spam, bot e sostenitori degli Uddùe saranno segati.