31 gennaio 2011

Solo un altro americano che si pensa di essere John Wayne


Una delle critiche che più spesso mi vengono mosse (assieme a quelle di volgarità, pedofilia ed iscrizione al PD) è di essere sempre negativo nelle mie recensioni. Secondo gli imbecilli che mi leggono, sarei "uno stronzo capace di parlare male anche di capolavori come Inception".
Be', non è colpa mia se ad Hollywood si fumano la cicoria, ma in ogni caso non è vero che sono capace solo di criticare: a volte vedo anche film belli. Come ad esempio l'altra sera, quando, da influenzato e costretto sul letto, non potevo chiedere di meglio che Italia1 trasmettesse "Die Hard - Vivere o Morire" ("Live free or die hard" per i puristi. Tipo io.)
Dopo essermi impasticcato per bene, mi sono tumulato sotto le coperto fino al mattino successivo. Il film, ovviamente, l'ho registrato con MySky, così me lo sono potuto rivedere senza pubblicità. E recensirlo per voi.



TITOLO
Già detti sopra

TIZI CHE RECITANO
Ovviamente Bruce, poi un manipolo di nerd, una pheega nippa e una bella ficozza adolescente nei panni della figlia di Mac Clane.

Ve la ricordate la piccola Lucy Mac Clane
in "Trappola di Cristallo", il primo Die Hard..?

La piccolina è cresciuta. E' cresciuta proprio bene.



ELICOTTERI DISTRUTTI
2 (+1 aereo)

MUSICA DEGNA DI NOTA
"Fortunate Son" dei Creedence

TRAMA ARBITRARIA E NON AFFIDABILE
Mac Clane è il solito detective fallito, che non si rade e che divorzia di tutti gli altri Die Hard, solo con un po' più di chili ed una recitazione di Bruce Willis migliorata da vari stage con Tarantino e un paio di ruoli drammatici.
A un certo punto il suo capo lo chiama dicendo che c'è da fare una cosina semplice semplice e la deve fare lui, e già il fan sfegatato di Die Hard (io) annusa il casino prossimo venturo, visto che Mac Clane parte SEMPRE per fare una missione semplice e poi si ritrova coinvolto in bordelli con assassini internazionali nei quali i federali non ci capiscono una sega e deve pensarci lui a sparacchiare a tutti fino alla fine del film - senza capirci un cazzo neppure lui, però almeno comincia a sfoltire i cattivi, è già qualcosa.
Infatti, viene subito fuori che c'è un gruppo di terroristi con un hardware da paura che sta facendo fuori tutti i più nerd del paese. E fino a qui andrebbe tutto benissimo e sarebbero da encomiare, se nonché hanno l'obiettivo secondario di staccare acqua, luce e metano a tutta l'America con lo scopo di impedire i tornei online di Call Od Duty e ripulire tutti i conti bancari (diventando così ricchissimi, ovviamente).
Chiaramente Mac Clane non si fa scalfire da minacce di cui non comprende la natura (è fermo a prima dell'Amiga) e parte all'attacco con l'aiuto di uno sfigato nontrombante capace di fare magie col notebook come quelle che si possono fare solo nei film.
Inizia così un'ora intera di sparatorie, inseguimenti, elicotteri, botte, armi automatiche e battute fichissime di MacClane, durante la quale non puoi staccare gli occhi dallo schermo se non per annotarti a parte le citazioni più "die hard" del film.
Purtroppo, però, anche il più intenso orgasmo deve finire, ad un certo punto, così arriva la scena finale dove il cattivo commette l'errore di non sforacchiare Mac Clane quando ne ha l'occasione, ma di lasciarlo in vita "per vedere morire tua figlia", finendo ovviamente per essere lui quello sforacchiato da Mac Clane.

GIUDIZIO FINALE
Capolavoro assoluto

ELEMENTI "DIE HARD" DEGNI DI MERITO ULTERIORE
- MacClane che per tutto il film si lamenta che gli capitino sempre cose di questo genere
- MacClane che per tutto il film si lamenta di missioni "semplici" che poi s'imputtanano
- MacClane che per tutto il film si pente di quello che sta facendo quando è troppo tardi per fermarsi
- MacClane che subisce danni fisici costanti e pesanti dal primo quarto di film fino alla fine
- La cazzutaggine della famiglia Mac Clane, qui impersonata dalla figlia passera invece che dalla moglie scopabile
- I federali cazzoni
- Elicotteri
- Il cattivo che commette l'errore di buttarla sul personale
...insomma, chi ha girato questo quarto capitolo ha dimostrato di conoscere l'argomento, complimenti davvero, il fan di lunga data (sempre io) ringrazia.


SEZIONE BONUS SPECIALE: LE CITAZIONI PIU' "DIE HARD" DEL FILM

"Pupazzetti..? Ma perché non giochi con le ragazze?"

- E ora che facciamo?!
"Una cosa inventata negli anni sessanta. Ti piacerà, si chiama jogging."

"Ehi, a farlo fuori non hanno mica mandato Pino Lo Spazzino."

"Credi che un po' di traffico e qualche macchina in faccia possano fermarmi?"

- Sei ferito, devi farti vedere da un medico!
"Ma che medico, qui ci vuole la polizia!"

- Hai abbattuto un elicottero con una macchina..!"
"Avevo finito le pallottole."

"Sai cosa si ottiene ad essere un eroe? Ti sparano."

"Hai mai sentito parlare di una cosa chiamata palestra..?"

"Ora basta con questo cazzo di kung fu!"

"Centrale operativa?! Questo è uno scantinato del cazzo!"

- ..e tu saresti un fan di Boba Fett..?
"No, io preferisco Guerre Stellari."

- Non abbiamo un piano..?!
"Sì, ucciderli e riprendermi mia figlia, oppure riprendermi mia figlia e ucciderli."

- Mac Clane... credevo di averti ucciso!
"Sai che non sei il primo a dirmelo?"

"Cerca nei pantaloni e vedi se trovi un paio di palle, ti serviranno presto."

- Ti sei sparato da solo!
"Mi è sembrato geniale sul momento."












48 commenti:

  1. Bruce, pheega ed esplosioni.
    Datemi una birra e posso morire felice.

    RispondiElimina
  2. Il film mi ha fatto vomitare, però se non l'avessi visto, non avrei apprezzato la tua recensione.

    RispondiElimina
  3. Vietato parlare male di Die Hard.

    RispondiElimina
  4. Ad ogni vigilia di Natale mi sparo i primi 2 Die Hard con grave sprezzo del pericolo... è da un paio di anni che la Dolce Metà, durante il 24 dicembre, si mette a tirare la lama dei coltelli da cucina.

    Cordialità

    Attila

    RispondiElimina
  5. Ok, ma "58 minuti per morire" ("Die Hard 2 - Die Harder" per i fissati (io)) è sottotono rispetto al primo e terzo capitolo.

    Anche se conserva battute enormi del calibro di:

    John McClane: Capitano Lorenzo? John McClane polizia di..

    Capitano Lorenzo: Sì, si lo so chi è lei, è lo stronzo che ha violato 7 volte il regolamento interno e 5 volte quello comunale, scorrazzando per il mio aeroporto armato di pistola e sparando alla gente, come la chiama questa stronzata?

    John McClane: Legittima difesa.

    RispondiElimina
  6. "è rimasto a prima dell'Amiga"

    ahahahahahahahahahaha

    Comunque bella recensione, forse magari sarò di parte essendo fan, ma divertente. Il terzo film con Samuel L. Jackson è il più fico di tutti

    Yippie ki-yay, figlio di puttana Sciuscia!

    RispondiElimina
  7. Zeus, il mio nome è Zeus! Come il padre degli Dei! E non farmi incazzare, se non vuoi che un fulmine ti incenerisca il culo!

    Rispetto profondo per McLane, dal primo all'ultimo (L'ultimo però è moooolto più cazzone! Negli altri film se lo sognavano di abbattere un elicottero con una macchina!).

    RispondiElimina
  8. Driller, Driller! Mc Clane! Non saltare la C, occhio agli errori da principiante!

    La scena dell'elicottero è mitica, perché ovviamente Mc Clane si pente dell'idea dopo un secondo che l'ha avuta, anche se (ovviamente) è troppo tardi per fermarsi.

    RispondiElimina
  9. Era domenica se non erro, avevo appena finito d'ascoltare i monologhi sulla vagina della Littizzetto, metto ItaliaUNOOOOOOOO dove come al solito non era in programma il film scritto su quella merda di Sorrisi & Cazzoni (avevo obliato di controllare su internet), e sbuca il buon vecchio Bruce con il nerd. Memorabile la gnocca.

    Però il momento in cui abbatte l'elicottero con un auto è roba da cineasti appassionati. Un cult, come il kilt di Cristopher Lambert in "HIghlander" o l'accavallamento gambe di Sharon Stone in "Basic Instint".
    A bombazza Bruce!

    RispondiElimina
  10. Cazzo, come vorrei che facessero girare a me, un Die Hard.

    Oh, comunque, per tutti gli appassionti, Bruce ha ufficilizzato che ci sarà il quinto capitolo, dichiarando anche di voler portare il personaggio di Mc Clane fino al sesto film, per poi ritirarsi.

    RispondiElimina
  11. Il terzo è nettamente il migliore.

    RispondiElimina
  12. Be', nel terzo ci si è avvalsi come nulla fosse di un certo Samuel L. Jackson, così, en passant.

    "Buongiorno. Si sente tranquillo, signore? Si sta divertendo? Non per farmi gli affari suoi, ma quando un bianco se ne sta su un marciapiede di Harlem con un cartello che dice "Io odio i negracci", o ha delle serie motivazioni personali, o ha il cervello incrostato di fuliggine."


    Comunque, secondo larga parte dei fan, il miglior episodio resta il primo.

    "Era Gary Cooper, coglione."

    RispondiElimina
  13. I Creedence Clearwater Revival (CCR) sono ECCELSI SUBLIMI MERAVIGLIOSI.

    A questo commento QUALITATIVO aggiungo che ADORO BRUCE WILLIS e non capisco la sua ex perchè se lo sia fatto scappare...

    infine anche se sono femminuccia ADORO i film come DIE HARD pieni di casino botti spari e humor...

    Bella sintesi di frasi...Bravo!

    RispondiElimina
  14. Non si può non rivedere infinite volte Die Hard.
    Un po' come Matrix (il primo, però).

    RispondiElimina
  15. No, Matrix dopo una volta ha già rotto il cazzo, lo guardi, dici "Ok, bellissimo", ma sai già che non lo rivedrai mai più in vita tua.

    RispondiElimina
  16. non ho mai visto nessun die hard. però apprezzo i ccr. amen.

    RispondiElimina
  17. Amico mio, io ti voglio bene e ti leggo sempre sghignazzando.
    Bruce è Bruce, non si discute.
    Ma tu sputazzi su Inception ed esalti sta cagata di film (assolutamente indegno dei 3 capolavori precedenti).. Daaaaaaaaaaai!

    RispondiElimina
  18. Bruce è un grande, se tu pensi che è riuscito a farsi mollare dalla sua ex passando lui da vittima, ti dice tutto

    RispondiElimina
  19. Andreolo, l'unico difetto del film è un Mac Clane pompato, che mal si raccorda con il Mac Clane "smilzo" dei primi tre capitoli. E' vero che oramai ha raggiunto i 30 anni di servizio ed è prossimo alla pensione, ma c'è un'immagine di personaggio che oramai è stampata in testa.

    RispondiElimina
  20. io alla piccola Lucy cresciuta (benone) non sono più riuscito ad andare avanti: sono ancora lì! :P

    RispondiElimina
  21. quando andai a vedere al cinema l'ultimo episodio, alla vista di tutti quei computer durante la scena iniziale dissi al mio amico:" se mac clane invia anche solo una fottutissima mail, io mi alzo e esco dal cinema".

    tra l'altro, ieri mi sono visto die hard 3... 'non ho detto park avenue, ho detto che passo per il parco!'
    Pietro

    RispondiElimina
  22. Capolavoro assoluto, adoro le americanate!
    Pur essendo nerd per vocazione e per lavoro, ho mandato giù volentieri le boiate tecniche e mi son goduto l'unico attore buono che in un film pesta a dovere una pheeega senza perdersi in convenevoli :D

    Bruce Willis, chettelodicoaffà

    RispondiElimina
  23. I vari Die Hard sono mitici, bruce willis avrà ucciso 1 milione di persone nel totale dei film

    RispondiElimina
  24. Pensa che io, quando uscì il film, pensavo fosse tedesco: Il Duro (Die Hard). e questo è quello che ho da dire.

    RispondiElimina
  25. Che dire? Non ho visto il film, ho scorso la recensione ed ho colto l'UNICO punto interessante dell'intero film in cinque secondi netti.

    Intendo l'unico punto oltre la tizia semi-ignuda.

    I Creedence Clearwater Revival, diobòno!

    Barney

    RispondiElimina
  26. "Questi sono i Creedence."

    - Cosa?

    "I Creedence. Clearwater. Revival."

    - Sì, lo so chi sono, volevo dire che cazzo ascolti.

    "Questo è rock classico. Non ti piace il rock classico?"

    - Sì, mi piace, ma questo non è rock classico, è rock antico.

    [Mac Clane alza il volume della radio]

    RispondiElimina
  27. Ho dormito durante la proiezione degli ultimi 20 minuti del film.
    Al cinema.
    Con la sala piena.

    Comunque
    Ah ah ah grazie per il commento :-D

    RispondiElimina
  28. Bruce Willis invece è diventato ancora più pelato.

    Grazie mille per il bel commento, CIAO!!! :-D

    RispondiElimina
  29. vogli uno scontro Norris vs Willis...

    RispondiElimina
  30. da nostalgico del buon vecchio film d'azione alla "Cobra", non posso che concordare con quel luridone di Sciuscia. Non si puo' parlare male di Die Hard. Per molti si tratta di un genere di serie B, ma non è facile tirar su un action movie credibile, e penso che dopo il grande Stallone, Bruce Willis e quella faccia di cazzo di Steven Seagal, capace di cercare pretesti in ogni dove pur di far saltare in aria un asilo vendicando chi gli ha rigato la macchina, ci sarà un vuoto enorme.

    RispondiElimina
  31. Onestamente, Socio, gli act movie con Seagal li digerisco male, e non tanto per la monoespressività di Steven (oddio, anche se serve pure quella, anche in un action), ma quanto per la totale carenza di battute fiche.

    Ricordiamo Bruce nei panni di Hallenbeck nella battuta finale de "L'ultimo Boyscout":

    "Oggi come oggi non basta più stendere il cattivo con un pugno, prima devi come minimo farci su una battuta convincente"

    Capito come?

    RispondiElimina
  32. Aver speso più di tre righe sulla trama di Die Hard è un delitto.
    Però una cosa non te la perdono: Bruceone è un grande attore, lo è stato sempre, secondo me.
    E 'sti cazzi!

    RispondiElimina
  33. In poche parole: con un film così, ti vanno in derapata anche gli incisivi.
    O no?

    8+ SS !

    RispondiElimina
  34. Tambourine, e chi ha detto il contrario..?

    RispondiElimina
  35. Bruce Willis è specializzato nello sventare attacchi terroristici internazionali il giorno della vigilia di Natale.
    Come si è ridotto a fare questa porcata con quella porca???

    RispondiElimina
  36. Die hard tanta roba per lui!

    RispondiElimina
  37. dopo aver visto The expendables per me il resto è relativo.

    RispondiElimina
  38. ieri sera ho visto AVATAR e l'ho registrato... io non avevo l'influenza e potevo scegliere senza impasticcarmi. ah! l'ho visto dopo la partita Milan Lazio... sti romanisti che culo! e poi quel centravanti ne ha mandati due all'ospedale senza essere fucilato o impalato a fine partita!

    RispondiElimina
  39. - Hai abbattuto un elicottero con una macchina..!"
    "Avevo finito le pallottole."

    A questa io e L'Inge ci si stava rotolando nel letto in un orgasmo di tamarraggine veramente fuori dal comune.
    Sì, dovremmo giocare di più con le ragazze.

    RispondiElimina
  40. Ah, lì per lì credevo che scopaste guardando Die Hard.

    Cosa che vi avrebbe conferito un'onorificenza.

    RispondiElimina
  41. Pensando di farle cosa gradita, allego questa videorecensione del film di cui al post.

    http://www.youtube.com/watch?v=CPdNDQf5U2w

    RispondiElimina
  42. Cazzo Sciu... ero convinto davvero che si chiamasse McLane... chiedo scusa, e vado a scriverlo 100 volte sulla lavagna che tengo a casa apposta per queste occasioni!

    RispondiElimina
  43. Il migliore in assoluto rimane il terzo, pieno di scambi di battute fantastiche fra il buon vecchio Samuel e Bruce. La saga più bella dopo Ritorno al Futuro.

    RispondiElimina
  44. Concordo, Zinco, anche se per i duri e puri il migliore è il primo.

    RispondiElimina
  45. Mi era sfuggita la tua risposta; è che quando ho letto "una recitazione di Bruce Willis migliorata da vari stage con Tarantino e un paio di ruoli drammatici" pensavo che lo reputassi un attore mediocre in sé, migliorato appunto da qualche esperienza felice in ruoli impegnativi!

    RispondiElimina
  46. Rivisto l'altro giorno in DVD. Mi manda ogni volta in brodo di giuggiole.

    La signorina Mc Clane mostra abbastanza anche in una scena di "Scott Pilgrim vs The World". Consiglio.

    RispondiElimina

SATIRA SCIUSCIESCA non censura, ma spam, bot e sostenitori degli Uddùe saranno segati.