05 settembre 2011

SPECIALE MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA: 10 stereotipi sui ruoli da rispettare assolutamente quando si gira un blockbuster degli anni novanta/duemila




1. Christopher Lee è il cattivo/vampiro/demone/mostro/nazista/nonno pedofilo 


2. Morgan Freeman è il comprimario negro simpatico e saggio 



3. Liam Neeson è il buon padre di famiglia dagli occhi pieni di compassione, sempre, anche se la parte è quella di un assassino internazionale di bambini con la SLA 


4. Il ruolo della troia/stronza/succhiacazzi non può mai essere di Gwineth Paltrow 


5. Wesley Snipes è il tizio di colore cazzone che spara battute fighe per tutto il film (NOTA: non si applica a "Blade") 


6. Se si gira una commedia inglese, è obbligatorio avere Hugh Grant nel ruolo del belloccio un po' imbranato che però alla fine le fa innamorare tutte 

7. Matthew Broderick è lo sfigato senza palle che viene piantato dalla sua ragazza 


8. Mai, mai e poi assolutamente mai scegliere qualcuno che non sia Dolph Lundgren per il personaggio del pompato palestrato biondone un po' tetesken e un po' russoski 


9. Liberi di non darmi ascolto, ma la parte del vecchio stronzo andrebbe data a Donald Shuterland 


10. In ultimo, ricordare sempre che Vin Diesel può essere indistintamente usato per ruoli sia action che comedy, senza che l'omosessualità globale del film ne risenta




"Eddai, per una volta, fatemi fare il cattivo"








P.S.: pure per questa settimana, potete leggermi anche su UmoreMaligno.it, a questo indirizzo: http://www.umoremaligno.it/2011/09/settimana34/






30 commenti:

  1. Sacrosanto. Poi a Donald Shuterland che altro gli vuoi far fare?

    RispondiElimina
  2. manca Denzel Wanshington che fa lo sbirro pedante e rompicoglioni che se butti una caccola per terra te la fa raccogliere

    RispondiElimina
  3. E che stereotipo ci sarebbe, su Bruce Willis..?

    RispondiElimina
  4. io odio Hugh Grant... e anche Gwyneth Paltrow!

    RispondiElimina
  5. e Kevin Spaceyyyyyyyyyyyyyyyyyyyy!

    RispondiElimina
  6. Gira voce che Hugh Grant abbia un alito pesante, e che nessuna attrice vorrebbe mai girare le scene in cui devono limonare duro. Ma poi, Hugh sarebbe l'italiano Ugo? Un po' come Walter e Gualtiero.

    RispondiElimina
  7. pensavo che broderick si fosse estinto con la fine del secolo.

    RispondiElimina
  8. Aggiungerei:

    Jack Black deve fare sempre il cazzone caciarone che rompe le convenzioni sociali stinfie;
    Sarah Silverman deve fare sempre ruoli da stronzetta precisina senza personalità;
    a Owen Wilson capita sempre il cazzone sensibbole. Poi non me ne vengono altri.

    RispondiElimina
  9. Io non capisco perché per una donna succhiacazzi debba essere sinonimo di stronza, a me istintivamente suggerisce esattamente il contrario!

    RispondiElimina
  10. hugh grant, wesley snipes...
    mi sa che questo post l'hai riciclato dal tuo archivio di qualche anno fa, vero? :)

    RispondiElimina
  11. No, giuro. Ma ne ho molti da riciclare.

    RispondiElimina
  12. Bruce, il super poliziotto indistruttibile che se la cava sempre e comunque

    RispondiElimina
  13. la parte dello stronzo più grosso datelo a Silvio che ha reso l'Italia un mare di merda... sue parole a un telefonino, mentre defecava!

    RispondiElimina
  14. Sebbene io lo adori nella parte di Mac Clane e similari (vedi qui for details: http://satirasciusciesca.blogspot.com/2011/01/solo-unaltro-americano-che-si-pensa-di.html ), il buon Bruce, per sua fortuna, non è così tanto stereotipato, e si è prodotto spesso in grandi interpretazioni sia di commedie che drammatiche.

    RispondiElimina
  15. Cristo... io non mi ricordo mai i nomi degli attori :X. Però su Vincenzo Gasolio hai ragione, quel non so che... mi ricorda "e ora qualcosa di completamente divero" dei Monthy Phytons

    RispondiElimina
  16. Liberiamo Morgan Freeman da quel ruolo. Diamogli una parte da protagonista. Ora!

    RispondiElimina
  17. Gary Oldman il cattivo psicopatico che fa una brutta fine.

    RispondiElimina
  18. come fa Liam Neeson ad avere la fronte cosi' schiacciata?

    RispondiElimina
  19. Vieni a vedere come recito io, a Venezia.

    Ciao
    Zac

    RispondiElimina
  20. Wesley Snipes è il tizio di colore cazzone che spara battute fighe per tutto il film (NOTA: non si applica a "Blade")

    cazzo quanto è vero, Blade l'ho odiato perchè non rispecchia neanche per il cazzo lo stile dello Snipes di Demolition Man!

    cmq manca Sean William Scott (Stifler): il tipo sempre più saggio che alla fine se le tromba tutte incluse le lesbiche.

    riguardo Bruce Willis direi che lui è il classico tipo immancabile dove ci son scene con cannoni in mano, dio, in tutta la sua filmografia forse l'unico film dove non spara ammazza distrugge sarà stato Il Sesto Senso..

    RispondiElimina
  21. Donald Sutherland, non sHuterland, brutto cazzone.

    RispondiElimina
  22. Scusate l'Off Topic.

    Ma.... a Bari, le donne, fanno tutte le puttane?

    Ora capisco perche' Eugenio Mastroviti e' scappato a Londra: voleva impedire che la moglie lo facesse cornuto con Berlusconi.

    RispondiElimina
  23. One, Bruce ha fatto tantissime altre parti da grande attore che non possono essere accantonate: cito solo "La morte ti fa bella", "Hudson Hawk - il mago del furto", "Il mondo dei replicanti"...

    Emix, amore! Errore non voluto, lo giuro.

    RispondiElimina
  24. Questa sinistra puritana dimmerda sta veramente toccando il fondo: anche le battute sulle suore vogliono censurare.

    Supponiamo per un momento che fra due anni la Sinistra Mortadellara vinca le elezioni... vi immaginate la tristezza?

    RispondiElimina
  25. Più che altro spero che abbiano barzellette migliori.

    RispondiElimina

SATIRA SCIUSCIESCA non censura, ma spam, bot e sostenitori degli Uddùe saranno segati.