17 giugno 2010

Un anello per domarli


Ebbene sì, è successo: come molti di voi sapevano, molti altri ignoravano di sapere, e molti non volevano credere, sabato scorso, alle ore 17:00 circa di un assolato pomeriggio primaverile, ho pronunciato il fatidico "Sì".

Che poi, e questa è la prima delusione del matrimonio, non è più nemmeno un "sì", perché hanno cambiato il rito (la chiesa deve rinnovarsi: siccome di smettere di scoparsi i bambini non hanno voglia, modificano il matrimonio).

Comunque,  che si dica "sì", oppure "io accolgo te come mia sposa ecc.", non cambia il risultato finale: sono sposato.

Allo scopo, quindi, di adeguare questo blog alle mutate condizioni di stato civile, viene stabilito il seguente:
  • su questo blog non ci piace la gnocca, non ci è mai piaciuta, non ci piacerà mai
  • su questo blog non siamo maschilisti, rispettiamo le donne, le veneriamo quasi, oserei dire
  • su questo blog non diciamo parolacce, o usiamo epressioni forti od equivoche
  • su questo blog non si fa satira sul sesso e sulla morte; quanto alla religione ed alla politica, dai, è troppo facile di questi tempi, non c'è gusto
  • su questo blog non pubblichiamo foto di fighe
  • su questo blog non prendiamo in giro la gente messa peggio di noi
  • su questo blog non parliamo di donne
  • su questo blog non parliamo di sesso
  • su questo blog non parliamo di pompini
  • su questo blog non parliamo di nulla che mia moglie non approverebbe
  • su questo blog blog, noi facciamo così: favoriamo i molti invece dei pochi, e per questo vieniamo chiamati "democrazia"; le nostre leggi assicurano una giustizia eguale per tutti nelle loro dispute private, ma noi non ignoriamo mai i meriti dell'eccellenza; quando un cittadino si distingue, allora esso sarà, a preferenza di altri, chiamato a servire la comunità, ma non come un atto di privilegio, bensì come una ricompensa al merito, e la povertà non costituisce un impedimento; la libertà di cui godiamo si estende anche alla vita quotidiana; noi non siamo sospettosi l'uno dell’altro e non infastidiamo mai il nostro prossimo se al nostro prossimo piace vivere a modo suo, noi siamo liberi, liberi di vivere proprio come ci piace e tuttavia siamo sempre pronti a fronteggiare qualsiasi pericolo; un nostro cittadino non trascura i pubblici affari quando attende alle proprie faccende private, ma soprattutto non si occupa dei pubblici affari per risolvere le sue questioni private; ci è stato insegnato di rispettare i magistrati, e ci è stato insegnato anche di rispettare le leggi e di non dimenticare mai che dobbiamo proteggere coloro che ricevono offesa, e ci è stato anche insegnato di rispettare quelle leggi non scritte che risiedono nell'universale sentimento di ciò che è giusto e di ciò che è buon senso; un uomo che non si interessa alla politica noi non lo consideriamo innocuo, ma inutile; e benchè in pochi siano in grado di dare vita ad una politica, be' tutti qui siamo in grado di giudicarla; noi non consideriamo la discussione come un ostacolo sulla via della democrazia; noi crediamo che la felicità sia il frutto della libertà, ma la libertà sia solo il frutto del valore; insomma, io proclamo che questa è la scuola dell'Ellade e che ogni cittadino cresce sviluppando in sé una felice versalità, la fiducia in sé stesso, la prontezza a fronteggiare qualsiasi situazione ed è per questo che siamo aperti al mondo e noi non cacciamo mai uno straniero.
Ah no, scusate, l'ultimo punto è il Discorso di Pericle agli Ateniesi.



Ah, se non si fosse capito questo post è stato vergognosamente scritto prima delle nozze e programmato per la pubblicazione automatica: in questo momento io sono in America alla faccia vostra. Buone vacanze e buon Berlusconi.

(sotto, delle immagini inequivocabilmente "iùéssèi")












50 commenti:

  1. ti cancello dai preferiti se non mi mandi almeno una foto al giorno di una gnocca

    PS: auguri e figlie fiche

    RispondiElimina
  2. potresti trasformare il blog in una satira matrimoniale...

    RispondiElimina
  3. Auguri Sciuscia!
    Comunque se volevi chiudere il blog hai utilizzato un metodo penoso. E non mi toccare Pericle, ch'è buono e giusto. E morto, soprattutto.
    Un peccato che non avesse un blog.

    Aspetto il post dove dirai che non avresti voluto dire quel sì e che la vita da marito è noiosa perchè tua moglie controlla se posti foto di gnocche e satira su sesso e morte e quindi diventa insopportabile.
    O aspetto che tua moglie usurpi il blog cominciando a postare foto di uomini muscolosi e putenti.

    Ancora felicitazioni,

    Maroc

    RispondiElimina
  4. Goditi gli states.... comunque perdo un briciolo della mia stima nei tuoi confronti avendo letto che ti sei sposato in chiesa. Spero per te che abbia scelto l'avvocato del diavolo (tua moglie!!!! omaggi alla signora cmq)...
    Viva Pericle. Col cazzo

    RispondiElimina
  5. Grande. Ti ammiro per il coraggio.

    Buona America.

    RispondiElimina
  6. Felicitazioni Sciuscia. Felicitazioni. Ci vuole coraggio a cedere una grossa fetta della propria libertà... ma credo ne valga la pena.

    D'altronde mi accingo anche io a fare lo stesso passo con la mia di Lauretta (ebbene si, sono omonime le nostre rispettive lei)... ma noi si va in Giappone! :D Sarà un bel 2012!

    RispondiElimina
  7. anche se questo post è stato scritto prima che tu partissi, sappi che il matrimonio non ti ha cambiato affatto.
    insomma, un po' stronzo lo sei sempre stato.

    RispondiElimina
  8. auguroni Lauretta per aver avuto il coraggio d'impalmare il qui presente Sciuscià!!!

    Sciù..se cambi il contenuto del blog ti cancello dal blog roll!!

    Invidia!...per il viaggio , ovviamente...:-P

    RispondiElimina
  9. Potevi risparmiarti il rito religioso

    RispondiElimina
  10. buono Pericle!

    divertiti e auguri

    RispondiElimina
  11. su questo blog non prendiamo in giro la gente messa peggio di noi

    Dopo il primo mese di ritorno dal viaggio di nozze, mi sa che ti sarà davvero facile mantenere questo proposito...

    Cordialità

    Attila

    RispondiElimina
  12. Ah ah ah ah...pronti con le e-mail ricatto!!

    Al ritorno son cazzetti tuoi! :D

    Ps- se vuoi consigli su un neo papà & imbranato coniuge, fà un fischio.

    Saluts

    RispondiElimina
  13. eh no è niente più gnocca no!!! Chiedo il divorzio io...
    Saluti all'ammmerrriica!!!

    RispondiElimina
  14. le foto delle gnocche che ci metti nei tuoi post per farci morire d'invidia sono sempre delle gran bonazzone, qualunque sia il tuo stato sociale

    RispondiElimina
  15. dicono che il matrimonio sia la tomba dell'amore, ma sono sicuro che non sarà il tuo caso. magari per te sarà la tomba e basta

    XD
    scherzo naturalmente,
    bella sciuscia: complimentoni per le nozze (e pure per il titolo del post!)

    RispondiElimina
  16. O madonna, il blog vuol dire che diventerà una merda?
    Rivoglio Sciusciaaaaaaa!!!

    Grande, continua così :P

    RispondiElimina
  17. auguri di una vita senza rimpianti e con scelte giuste che non rimpiangerai mai
    ps:scusa se è così tanto tempo che non commento,ma è stato un periodo veramente intenso dove ho veramente dimenticato il pc e internet.spero mi perdoni,se no non fa niente,tanto ti leggo lo stesso e ti commento lo stesso

    RispondiElimina
  18. Sono senza parole. Ti invidio comunque. Per l'essere negli States intendo...

    RispondiElimina
  19. A quando l'atto riproduttivo? ;)

    Cmq tanti auguri..spero non dovrai correre fino al Monte Fato nel caso l'anello ti creasse problemi..sappi che c'è gente che ci ha rimesso un dito!

    (ah, anche da parte mia massima invidia per il viaggio)

    RispondiElimina
  20. Ommioddio!
    Dunque alla fine è accaduto sul serio! XD
    Bhe, auguri, uomo!
    (Sì, l'ennesimo inutile commento augurale, che si poteva tranquillamente evitare, ma in fondo chissenefrega, no? XD)

    RispondiElimina
  21. è da giorni che la finanza sta tentando di capire con Il Fermo Immagine il
    momento esatto in cui Rocco Siffredi evade le tasse.

    RispondiElimina
  22. un anno è cosi lungo, ma siffredi puo raggiugerlo

    RispondiElimina
  23. quell'ultimo punto non è tutta farina del sacco di pericle,c'è dentro anche qualcosa di paolo rossi...

    RispondiElimina
  24. Mi hai fatto leggere TuttoPericle solo per farmi sapere che sei finalmente accasato?

    Ora vogliamo le foto di tua moglie al posto della solita figa.. :P

    RispondiElimina
  25. Visto il titolo, hai dimenticato "nerdaggine" tra i tag!
    Ps: auguroni! (si fanno gli auguri o è uno diquei casi in cui porta sfiga?!? Mah...)

    RispondiElimina
  26. Auguri.

    http://images-srv.leonardo.it/progettiweb/sinistrasociale/blog/vecchi.jpg

    RispondiElimina
  27. Un minuto di silenzio per un compagno ormai perduto.

    RispondiElimina
  28. O Cristo Santo, un valoroso soldato, sempre leale e sprezzante del pericolo, è stato fatto prigioniero e condannato all'ergastolo dalla fazione nemica!
    Per rispetto a questo grave lutto, non ho scritto in incognito, ma col mio vero nome.

    Mi unisco al minuto di silenzio proposto dal tenente Emix.

    RispondiElimina
  29. meno male che l'anello, le nostre mogli, non ce lo mettono al NASO...

    RispondiElimina
  30. Ebbene,buona fortuna nella città dei ghei,dei quali entrerai a fare parte dopo qualche anno di matrimonio.

    Mi unisco al lutto.

    RispondiElimina
  31. Ti ammiro per la tua grande fiducia nel futuro.
    Anche questo post è stato pubblicato

    RispondiElimina
  32. Auguri per il tuo matrimonio: sposarsi oggi è una scelta in controtendenza, elitaria, insomma da fighi!

    RispondiElimina
  33. Dai lo sappiamo che non ti sei sposato e sei una persona sola come tutti noi :D Bel tentativo!

    RispondiElimina
  34. http://www.youtube.com/watch?v=CLodj_IcH7g

    m4

    RispondiElimina
  35. Questo commento è stato vergognosamente scritto prima delle nozze e programmato per la pubblicazione automatica: in questo momento io sono Berlusconi alla faccia vostra. Buone vacanze e buon'America.

    RispondiElimina
  36. non ci credo, ma allora puo essere che ci siamo incrociati!!!
    ma magari no
    boh
    benvenuto del club dei domati

    RispondiElimina
  37. cazzo come t'ha messo in riga! Auguri e risposatela a Las Vegas!!

    RispondiElimina
  38. i miei quesiti irrisolti, che ci faccio qui, dove stiamo andando, è da lunedi che non mi faccio la doccia, come si mette su una spirale?.

    RispondiElimina
  39. e allora non ci vengo più a leggerti, uffff

    RispondiElimina
  40. Greg, il diavolo è una persona con troppa morale per avere un avvocato.

    RispondiElimina
  41. Allora felicitazioni, Ciccio! Il Giappone era tra le nostre possibili mete.

    RispondiElimina
  42. Allora felicitazioni, Ciccio! Il Giappone era tra le nostre possibili mete.

    RispondiElimina
  43. Clay, se facessi una simile maialata non avrei più il coraggio di guardarmi allo specchio. Mica siamo a Casa Vianello.

    Maroc, mia moglie controlla già da tempo se posto foto di gnocche. E le mani sul blog non ce le mette, mica mi chiamo Livefast.

    RispondiElimina
  44. Mafalda, non so, eri tu quella puttana italiana strafatta di crack che batteva sotto il nostro albergo a Phoenix?

    A Las Vegas volevo sposarmi con rito Klingon, ma è successo un casino.

    RispondiElimina
  45. "A Las Vegas volevo sposarmi con rito Klingon, ma è successo un casino."
    Un attacco dei borg?

    Comunque ho scoperto che scrivere baggianate su Spinoza è anche più prolifico che farlo su Cloridrato del cazzo che è.
    Avevo bisogno di raccontarlo a qualcuno.

    RispondiElimina
  46. Anch'io sono stato spossato....
    No, non c'è nessuna esse in più.

    RispondiElimina
  47. Emix, esatto, se con "attacco dei Borg" intendi "ho smarrito il cellulare dentro ad un casinò grande come il Lago di Como".

    RispondiElimina
  48. A parte che non so se crederci; nel caso fosse vero: mi spiace per te. Per me ormai è troppo tardi. Comunque il rimedio è sempre dietro l'angolo, solo che finché non lo trovi non sai che c'è! È il tipo di sbaglio di cui ti accorgi dopo anni ed anni, salvo, in rari casi, essere la scelta giusta. Mah... Vacci a capire!

    RispondiElimina
  49. Da latitante mi ero perso questo gustoso post del matrimonio. Intato Auguri a te e consorte. E poi, per non far torto a nessuno, salutami anche Pericle. Pare che ci sia una taglia su di lui e non si fa più vedere in giro...

    RispondiElimina

SATIRA SCIUSCIESCA non censura, ma spam, bot e sostenitori degli Uddùe saranno segati.