27 agosto 2010

Immagino ci fosse proprio bisogno di fare un altro Terminator


Dopo la maialata maialosa di "Terminator 3 - Rise of the machines", mi ero ripromesso di non buttare più soldi in quello che era ormai un cadavere freddo da anni e tenuto ancora fuori dalla tomba solo per poter essere spolpato da Hollywood nei momenti di magra.


Nella foto, l'unica motivazione plausibile per vedere Terminator 3


E infatti, così è stato fino all'altro giorno, quando hanno trasmesso "Terminator: Salvation" su SKY. Preso atto rapidamente che l'abbonamento di Agosto era già stato pagato, il mio voto poteva considerarsi rispettato, e così, notebook alla mano per riempire i prevedibili momenti di noia facendo un salto su YouPorn, mi sono avventurato nella visione.


---


Comincia il film che c'è uno che ha ammazzato un po' di persone, che però poi si è pentito, si è pentito tantissimo, si è pentito così tanto da farsi convincere da una Elena Bonham Carter putrefatta dal cancro* a donare il suo corpo per esperimenti scientifici dopo che lo avranno giustiziato. Insomma, sapete la storia: la tipica cosa che fanno i killer nel braccio della morte, donano il corpo alla Scienza.

*sempre scopabilissima, eh

Oddio, alla Scienza. In realtà, lo dona alla Cyberdine, e qui quelli che hanno visto i primi due film (casistica: TUTTI) cominceranno già a sospettare qualcosa. Quanto a me, comincio a sentire puzza di ibrido umano/robotico che sicuramente finirà per ribellarsi alle macchine in virtù della sua natura umana e far vincere così i buoni, e mi girano già le balle a 800 RPM.

Finito il presente, passano i titoli di testa ed ecco John Connor, che però ancora non è il più fico del mondo capo di tutto come ci avevano sempre detto per tre film, no, per ora è uno sbarbato sfigato che incasina le azioni della Resistenza con la sua mania di comandare ed essere il messia.

E' così stronzo, il nostro John, che riesce a far ammazzare tutti i suoi compagni di squadra e nel contempo liberare da una base di Skynet quell'altro, che vorrei tanto dirvi come si chiama, ma purtroppo mi sono già scordato dopo dieci minuti di film.

Questo qua che non mi ricordo il nome si ritrova quindi nel futuro, in mezzo ad un landa di merda desolata, ricoperto di fango, e fuori piove pure. Insomma, non è il massimo della vita, mettiamoci che lui si ricordava di essere stato giustiziato ed il quadro è completo, abbiamo un barbone mezzo umano e mezzo robot che vaga per il deserto postatomico senza sapere dove sbattere la testa.

Nel frattempo, i leader della Resistenza danno una lavata di capo a John, che da figlio di papà col culo coperto quale è in qualità di protagonista del film, li manda tutti  a cacare e si mette ad incitare i sopravvissuti umani dalla sua radio fatta di lattine con la quale trasmette in ogni punto del mondo (tutte le comunicazioni globali del mondaccio cane dovrebbero essere in mano a Skynet, ma vabbe').


I capoccia, comunque, non si perdono d'animo e studiano un piano per inculare Skynet; pare infatti abbiano scoperto che nel sistema di comunicazione ad onde corte delle Macchine ci sia il modo d'inserire un codice di disturbo che le disattiva. Ora, a me questa soluzione pare così semplice che un po' mi mette in guardia, ma loro sono convinti del successo, non si fanno nemmeno mezza domanda, e dopo un minuto che hanno testato positivamente la cosa sono già al telefono ad ordinare mignotte a domicilio per festeggiare.

Skynet, invece, che è più metodico, dal canto suo ha preparato una lista di umani che vanno seccati entro una settimana. Il primo è Jhon, che la prende abbastanza bene, mentre il secondo è Kyle Reese. Le Macchine, che hanno visto il primo Terminator, mica dormono: se ammazzano quello che ingraviderà Sarah Connor, niente John, e tanti saluti. I capi umani, invece, che a differenza di Skynet sono cresciuti con Windows, quando vengono a sapere che questo Reese rischia la vita propendono per un "ma chi cazzo è Kyle Reese?" e scendono giù a bere una birra.

Frattanto, il killer pentito, cammina e cammina, giunge in un città dove ci sono solo due sopravvissuti. Una è una bambina muta che non serve a un cazzo nella trama, l'altro è Kyle Reese: ma guarda tu a volte il destino, eh?

Dopo che i due pischelletti lo hanno salvato da un T-600, e che io ho deciso che questa è la prima ed ultima volta che uso un termine così specifico, che è da nerd, gli spiegano in breve la trama della saga, dopodiché, tagliando corto che ho fretta, partono tutti in macchina per andare non si sa bene dove.

In compenso lo sanno le Macchine, che dopo nemmeno cento metri gli sono già alle costole con tutti gli ultimi modelli di terminator, compresi alcuni fichissimi che sono a forma di moto, però fatti in modo che, se li disattiva, un essere umano può usarli come moto. Skynet è proprio gentile.

Tagliando cortissimo, va a finire che Reese viene catturato e portato al quartier generale di Skynet, mentre il tipo riesce a scamparla e fa conoscenza con una fica mora che fa parte della Resistenza. Siccome non sanno che fare, e di trombare parrebbe che non se ne parla, vanno tutti alla base: chissà che facendo incontrare questo qua con John Connor la trama non migliori, avrà pensato la tizia.

Invece, giunti là, i ritardati scoprono quello che noi sapevamo da subito, ossia che il tipo è fatto per metà di metallo. E, di conseguenza, va fatto fuori come tutte le diavolerie moderne di cui il mondo è impestato. Ma siccome la mora non ha ancora perso la speranza di farsi impiozzare, lo libera. Segue violento inseguimento nel quale, ditemi qualcosa che mi sorprenda, il cyborg salva John Connor, che si fa convincere a lasciarlo andare in cambio dell'accesso alla base centrale di Skynet.

Così, il giorno dopo, la situazione è la seguente:
- Totalità delle forze armate umane dirette ad attaccare la basi di Skynet pensando di avere in mano la vittoria
- Tipo cibernetico inflitrato nel quartier generale
- John Connor che sprona gli umani a non attaccare fino a che non avrà liberato (lui da solo, ci pensa lui, è il messia cazzo) gli ostaggi tenuti prigioneri (tra cui Reese, e chiaramente è solo per questo che li vuole salvare, il furbacchione)
- Tipa mora definitvamente rassegnata a non scopare, pare non sia questo il film adatto

Parte l'attacco, e dopo trenta secondi viene fuori quello che temevo, e che tutti tranne le teste di cazzo dei leader umani avevano capito: il segnale radio di disturbo era una bufala di Skynet, così l'esercito si deve ritirare. Meno male che le macchine fanno in tempo a distruggere il sottomarino sul quale viaggiano i capi della Resistenza - perché si sa: in guerra, i generali viaggiano tutti sullo stesso mezzo e stanno in prima linea. Così, a questo punto, il più alto in grado a comandare rimane John Connor. Ma guarda te il caso, no?

Il nuovo capo, che lui manco ancora sa di esserlo, nel frattempo è riuscito ad entrare nella base di Skynet ed a liberare Reese. Peccato solo che tutto questo il supercomputer, che c'ha una discreta capacità di calcolo, lo aveva già previsto, ed era tutta una raffinata tattica per farsi portare John Connor in bocca.

Che uno a questo punto dice "Ma come ha fatto Skynet a prevedere che quel tizio si sarebbe incontrato per caso con Connor, e soprattutto a Reese pure lo hanno beccato per caso, è tutto un po' troppo strano...". Be', non tocca farsi troppe domande e bisogna continuare a seguire il film, che è giunta l'ora che entri in campo Arnold. Cioè, non è proprio lui, è un palestrato pompato di steroidi al quale hanno messo la faccia di Arnold con raffinati magheggi digitali.

Il vitellone comincia subito a riempire Connor di cazzotti, perché si sa: se devi ammazzare il tuo arcinemico e ce lo hai a portata di mano disarmato su un piatto d'argento, non è che gli spari contro con un lanciarazzi, no, mandi un robot ricoperto di ciccia ad ucciderlo di botte, così ci si mette di più e quell'altro robot fa in tempo a ribellarsi a Skynet, arrivare a dare man forte, prenderle un po', suonarle un po' di più, esplosione finale, base in frantumi e fuga all'ultimo secondo in elicottero.

(Perché oh, si sa, se crei un cyborg metà umano, e gli lasci il cervello, mica gli cancelli la memoria o lo programmi in modo che ti sia sempre fedele, no, lo lasci libero di pensare, così ti può rivoltare contro. Dai su, un ultimo sforzo, mancano tre minuti ai titoli di coda)

Ora, l'unico problema è che Connor, a forza di prender mazzate tra le costole da Schwarzneger, ha un lieve arresto cardiaco. Ma tranquilli: sacrificio finale del mezzo uomo e mezzo robot che gli dona il cuore (perché si sa: se fai un uomo robotico, tra le parti umane gli lasci il cuore, così è più vulnerabile).

Happy end? Manco per il cazzo: viene fuori all'ultimo secondo di film che, anche se è stata fatta saltare in aria la base centrale di Skynet, "la sua rete globale è ancora forte", quindi ci vorrano minimo minimo altri due film. Ma come, se salta il server, non salta tutta la rete? E' proprio strano il futuro.


---

Ah e, no, non fanno dire mai a nessuno "I'll be back". Tanto per farsi volere bene ancora di più. Però, va dato atto, ad un certo punto Reese dice "Vieni con me se vuoi vivere". Lacrimuccia.




 Tornerà. Purtroppo.





71 commenti:

  1. In realtà a me non è piaciuto nessuno dei film di terminator.

    Mi hai salvato dal vederlo e te ne rendo merito.

    In ogni caso,bel pezzo,stai tornando ai tuoi livelli. ;)

    RispondiElimina
  2. a dispetto del titolo, una saga che ahimè mai terminerà...

    RispondiElimina
  3. solo il primo...il resto buttalo via

    RispondiElimina
  4. ahahah, hai massacrato un film che tutto sommato m'era pure piaciuto. Ma lo hai fatto alla grande.
    "I capi umani, invece, che a differenza di Skynet sono cresciuti con Windows..." merita un galiardetto.

    RispondiElimina
  5. io ho apprezzato i primi tre, quelli con svarzy, questo ci ho messo un pò a digerirlo.L'ho visto 2 volte su SKY e devo dirti che incomincia a piacermi.

    RispondiElimina
  6. Ottima recensione, mi hai convinto a vedere il film.

    P.S. Lo dici te a Faina che il suo blog mi fa crashae Chrome ? Grazie.

    RispondiElimina
  7. John Connor fighetta non sono riuscito a sopportarlo e poi i cani, cazzo, i cani: Cameron ha basato 2 film su quei cazzo di cani che abbaiano come forsennati appena vedono uno stracazzo di Terminator e in questo film sono praticamente estinti...

    Cordialità

    Attila

    RispondiElimina
  8. Marco, leggevo ieri che han già firmato alcuni contratti principali per ulteriori due sequel. Mamma mia.

    RispondiElimina
  9. Ma infatti, Atty...

    Cioè, io non sono contro i sequel e remake A PRIORI, lo divento quando vedo che si stuprano i classici.

    TU IN QUESTO CAZZO DI FILM DI MERDA MI CI METTI ALMENO UN FOTTUTISSIMO PERSONAGGIO CHE DICE "I'LL BE BACK", O "HE'LL BE BACK", O "SHE'LL BE BACK" O "IL CRISTO DE DIO'LL BE BACK", MA ME CE LO METTI, CAZZO, ME CE LO METTI, PERCHE' CI DEVI ARRIVARE CON LA TUA TESTA DI CAZZO BACATA DA REGISTA GHEI DI HOLLYVUUDD CHE A ME SAREBBE BASTATO QUELLO PER FARMI PIACERE IL FILM A PRIORI CAZZO!

    RispondiElimina
  10. la strafiga in figura vale più di cento connors

    RispondiElimina
  11. Ti piacerebbe essere terminato dalla T-X, eh nonno..?

    RispondiElimina
  12. Anonimo, non sono il tuo cazzo di messo personale.

    RispondiElimina
  13. be', a me sembra una buona motivazione ma, come mi ripeto sempre da quando sono piccolo, no more john connor.

    uno che a 14 anni ascoltava "you could be mine" dei guns n'roses non può salvare il mondo ogni volta.
    non è giusto.

    RispondiElimina
  14. ma io vorrei dire solo una cosa: la mora alla fine scopa o no? perché io facevo il tifo solo per quello

    RispondiElimina
  15. Ma certo che no!

    Cioè, hai capito?
    Questi reggisti de 'a ollivudde de 'a nova gennerazione, 'so mmanco più capaci a infila' in un firme 'a trombata fine a sse stessa che nun cc'entra gnente.

    RispondiElimina
  16. Sciuscia, quando vengo sul tuo blog devo disattivare le immagini perche' fanno troppo male

    RispondiElimina
  17. Non ne ho visto nemmeno uno ma Christian Bale è sempre bono, altro che sgallettate bionde! Ciao!

    RispondiElimina
  18. Allora sono salvo, o forse no dato che l'unica motivazione per vedere Terminator mi ha praticamente convinto!

    RispondiElimina
  19. Fai bene, Sciuscia, a massacrare queste ciclopiche cagate.

    E' ora di finirla con queste americanate a base di muscoli/robotizzati e di robot/muscolarizzati che parlano uno slang americo-germanico o che hanno la faccia di un bifolco di Locri di nome Stallione.

    Il cinema dovrebbe smettere di orientare il pubblico verso l'intrattenimento a base di muscoli, ma verso quello a base di cervelli.
    Per quel pubblico cretino ci sarebbero i fumetti.

    Ma lo show-businnes ha le sue regole: piu' gente entra, piu' bestie si vedono, piu' soldi si spendono.

    RispondiElimina
  20. Grazi mille mi hai risparmaito di vedree st amerda, e in più ora posso spacciarmi di averlo visto :-)

    RispondiElimina
  21. Forse sono un po' off topic, giudicate voi, ma, parlando di prostituzione, tra una D'Addario e una Tulliani io preferisco la D'Addario.

    "E perche' mai" - direte voi.

    Perche' la d'Addario, che era una troia, ce l'aveva scritto in fronte.

    RispondiElimina
  22. Ehi, coso, porta rispetto alla ex troia del mio ex presidente di squadre di calcio preferito!

    RispondiElimina
  23. Ma che dici Bertoldo?! Quei film vanno benissimo, solo che vanno saputi fare!

    RispondiElimina
  24. Se la gnocca ha distratto me e non ho più capito molto del post non oso immaginare gli altri. :|

    ...
    cioè, veramente:
    :|

    RispondiElimina
  25. La colpa è la vostra che li vedete questi cazzo di film, come quella manica di fottuti coglioni che vanno a vedere Toy Story 3, Shrek 4, L'apprendista puttaniere e "Dio fa gli spaghetti alla matriciana col culo". Auguro a tutti quelli che vanno a vedere tutte queste merde OLLIVUDIANE di starsene nel bel mezzo di un violentissimo temporale con un cazzo di metallo in culo, così magari li beccano qualche fulmine. Morite tutti. D.

    RispondiElimina
  26. @Sciuscia: Succhiami il cazzo puttana.

    RispondiElimina
  27. Qualcuno puo' spiegarmi perche', nell'Italia peninsulare, man mano che si scende, il Quoziente di Imbecillita' aumenta?

    Venti cornacchie morte congelate disposte a 30 metri una dall'altra (cioe' per una lunghezza di 600 metri) vengono trovate sulla spiaggia laziale di Sabaudia.
    Siccome una settimana prima in quelle acque Roberto Saviano si era rinfrescato le palle, allora i sinistronzi meridionali hanno concluso che si tratti di un ovvio avvertimento mafioso diretto a colui che un giorno defini' Milano una grande citta' del Sud. (Ma va da' via el cul, pirla!)

    Appena sottoposto questo ragionamento all'esame dell'imbecillometro lo strumento e' esploso.

    ------------------------------------------------

    Il "popolo delle carriole" di L'Aquila, cioe' i commercianti del centro citta' che facevano miliardi e dichiaravano al fisco milioni, continuano a protestare contro il Terremoto: vogliono che venga ricostruito tutto e subito.
    "I want it all and I want it now!"

    Un portavoce del Terremoto ha dichiarato che il Terremoto si rammarica del disastro causato, ma lui deve obbedire agli impulsi di Natura, come da preciso mandato istituzionale.

    "Col cazzo!" - hanno risposto gli Aquilani. E spingendo le loro carriole intonavano lo slogan che li ha resi famosi:
    "Terremoto: Governo ladro! Ter-re-moto: Gover-no-ladro!"

    Sottoposto quest'altro ragionamento all'analisi di un nuovo imbecillometro, lo strumento si rifiutava di funzionare dichiarando uno sciopero generale per l'eccessivo carico di lavoro.

    RispondiElimina
  28. Nel mio vocabolario mancava la parola "impiozzare".
    Grazie, Mastro Sciuscia.

    E adesso sei obbligato a recensire anche gli altri due film che faranno, perchè io col cazzo che andrò a vederli al cinema.
    Grazie in anticipo ;)

    RispondiElimina
  29. Il Marcio un po' più sopra deve vedere solo film estremamente culturali, perché una simile raffinatezza invettiva è tipica di chi guarda solo pellicole cult.
    Quella poi del "cazzo di metallo in culo" deve essere una citazione di qualche fotogramma di Fellini.

    Mha..

    RispondiElimina
  30. @LaDurlindana Ma che dici? Questi film li vedo pure io, tanto che sono un fan della saga di Terminator e di Alien, per dirla tutta. Ciò che non sopporto sono questi seguiti o remake di film che vengono fatti proprio con il culo per il solo scopo di riempire le tasche di attori, registi e pubblicitari. Da un ventennio a questa parte è sempre stato così. C'era l'estremo bisogno di fare uno Shrek 4? I primi 2 sono favolosi, il terzo era uno scempio e ora non immagino il quarto. Quando un regista fa un film col solo scopo di INCASSARE QUATTRINI e manda a fare in culo tutto il resto mi fa ribollire il sangue. Cos'è, ora vuoi dirmi che la saga di Twlight" e "Harry Potter" è un Kolossal dei tempi nostri? No. Ti sbagli alla grande. Quindi non devi giudicarmi solo per le volgarità che ho detto perché il succo del mio discorso, tolte le parolacce e le maledizioni, è più che giusto.

    RispondiElimina
  31. Eh no, Marcio.
    Io posso anche essere d'accordo con quel che hai detto ora, ma non mi puoi far credere che il tuo primo commento contenesse tutto ciò, perché l'unica cosa che si comprendeva erano ingiurie gratuite.

    RispondiElimina
  32. Comunque adesso non soffermiamoci più su queste idiozie. Sembrava che, in un impeto snob, te la prendessi con chi guarda queste idiozie e, essendo io una cultrice di idiozie, mi sentivo chiamata in casa nel mio onore di fans di Swarz.
    Ma ci siam chiariti.

    RispondiElimina
  33. Ripeto idiozie una quarta volta!

    RispondiElimina
  34. Io l'ho visto al cinema Terminator 4. Lo stesso giorno ho guardato "Uomini che odiano le donne", sempre al cinema, per poi terminare a casa con un porno intitolato "I pirati di silicon valley".

    Una vita densa di avvenimenti la mia.

    RispondiElimina
  35. Mi sono addormentato mentre leggevo il post perchè il film recensito era troppo noioso...
    Però mi sono risvegliato sporco di fango nel deserto dei Tartari (da cui scrivo): vorrà dire qualcosa?

    RispondiElimina
  36. I primi due mi piacevano: il resto e' liquame.

    Bel post bolscevico, sei in forma.

    La signorina e' spettacolare.

    RispondiElimina
  37. Viva Terminator!

    Grazie mille per il commento, CIAO!!! :-D

    RispondiElimina
  38. Terminator 4 fa talmente cagare che mi basta nominarlo per andare di corpo.

    RispondiElimina
  39. Grazie mille anche per il bel commento di oggi, CIAO!!! :-D

    RispondiElimina
  40. Grazie della notizia, Marta:
    il Resto del Mondo e' stato con il fiato sospeso per tutta l'estate: moriva dalla voglia di sapere se il "Problemone" era stato risolto oppure no.


    Adesso torniamo contenti a trattenere il fiato per altri 12 mesi aspettando fiduciosi che venga risolto questo cazzo di Problemone del Secolo.
    La blogosfera tutta, come te e il tuo collega, non demorde.

    Tienici informati ad intervalli regolari cosi Yossarian ti tiene nel blogroll.

    RispondiElimina
  41. Grazie grazie anche per il commento odierno :-D

    CIAO!!!

    RispondiElimina
  42. Quanto è figa la tipa. Corro su youporn a vedere se ha già in giro maialate home edition

    RispondiElimina
  43. Ma non credo... E' una modella ed attrice.

    RispondiElimina
  44. Io spero che il video lo faccia con me. Non ho nessuna remora a postare la sua figa su youporn

    RispondiElimina
  45. Grazie anche per il commento di oggi :-D

    CIAO!!!

    RispondiElimina
  46. non chiamarli NERD... chiamali col loro reale acronimo: MERD.

    cmq il film è fico. c'ho messo 2 settimane a finirlo. è così avvincente che mi addormentavo sempre.

    charlie

    RispondiElimina
  47. Sto messo peggio di te: avevo detto basta con la saga di Shreck.

    Però poi ti arrivano i cuginetti e non ho il coraggio di dire no.

    Almeno in Terminator c'era una ragazzetta soda.
    In Shreck....lasciamo stare.

    RispondiElimina
  48. Non dirmi che non ti eccita sessualmente Fiona.

    RispondiElimina
  49. mi sà tanto che ti abbiamo perso... il matrimonio che fa fà ?

    RispondiElimina
  50. Grazie grazie anche per il commento odierno :-D

    CIAO!!!

    RispondiElimina
  51. nel senso che scrivi sempre meno nel tuo blog!

    RispondiElimina
  52. Veramente, ho pubblicato più post ad Agosto che non a Luglio, Giugno o Maggio.
    E ne sto covando uno bellino, attendete, pregate e non sarete delusi.

    RispondiElimina
  53. mi sono fermato alla foto della gnocca, poi basta, non ho letto più, ma sicuramente hai ragione!

    RispondiElimina
  54. In attesa del prossimo post, caro Sciuscia, lasciami andare fuori topic copincollando questa letterina di un lettore del "Pizzaiolo di Via Solferino", aka "Beppino-Io-Viaggio-Molto-Ma-Non-Capisco-Un-Cazzo", pubblicata oggi sul suo forum di culum che da dieci anni spara cazzate anti-italiane del tipo:
    "In Cina la gente lavora, in Italia, invece...."

    Eccola:

    "Caro Severgnini,
    l'Italia è il Paese del «ricredersi». Ci sono tanti ex comunisti, che oggi occupano anche posti importanti, che si sono ricreduti sul comunismo.
    E quanto ci credevano, e per quanti anni l'hanno proposto agli italiani! La storia è stata clemente con costoro. Ora c'è Gianfranco Fini che si ricrede su S. B. e prima si era ricreduto su B.M. cioè Benito Mussolini, da lui ritenuto, qualche anno fa, il piu' grande statista del Secolo.
    Io comincio a ricredermi sull'Italia come nazione guidata da costoro..."
    Giuseppe Zaro, giuseppezaro@yahoo.it

    Ha ragione il bravo Giuseppe:
    Eugenio Mastroviti, PER ESEMPIO, emigrato a Londra dall'Italia mafiosa di Bari, dove una D'Addario, con la fica, non e' riuscita a farsi approvare una licenza edilizia perche' da quelle parti tutto e' trasparenza e rispetto rigoroso della Legge, costringendola, poverina, a succhiare per una notte intera la cappella del Berluska al fine di trovare un "ammanigliamento" che sbloccasse la faccenda,...emigrato da Bari - dicevo - per raggiungere la civilizzazione anglosassone che lo costringe ad indossare il gessato nero altrimenti lo licenzia, il nostro Eroe delle Due Sicilie, dopo aver votato per due volte Rifondazione Comunista, perche' solo i Neo-Comunisti possono sistemare l'Italia, come hanno fatto a Cuba, SI RICREDEVA, e a Londra si metteva ad abbracciare la causa Liberal-Democratica trovandosi quindi ad appoggiare un governo Lib-Dem-Cons in cui i "nazisti/razzisti di Eton" (cosi li ha chiamati) hanno le mani nella stanza dei bottoni.

    Qualche mese prima il Mastroviti aveva fatto la sua bella propaganda di sapore stalinista in favore dei Lib/Dem inglesi dichiarando che:
    "Ogni volta che voti per i Tories lasci che una donna venga ammazzata di botte."

    Interessante il percorso politico di quest'uomo tutto d'un pezzo: Da Rifondazione Comunista, al Nuovo Laburismo della prima ora, ai Liberals, passando per il Manifesto di Euston e per approdare infine al governo Tory con sostegno garantito dei Lib/Dem.

    Scommetto che alle prossime elezioni italiane si trovera', come tanti terroncini italiani, dalle parti di Futuro e Liberta' perche' il nuovo ducetto ha dichiarato che il Federalismo non deve andare a scapito delle regioni meridionali.
    E quando le regioni meridionali sentono puzza di Casse per il Mezzogiorno voterebbero anche Ceausescu pur di ricevere qualche nuova sovvenzione per finire la Napoli-Salerno.

    Davvero l'Italia e' un paese di "ricredenti".
    E il bello e' che quando lo prendono nel culo fanno finta di niente, come se prenderlo nel culo, per loro, fosse una cosa...naturale.

    Mi sto domandando da tempo come si trova il Mastroviti sotto l'attuale regime nazista britannico che sta cercando di sistemare l'allegra finanzetta criminale socialista alla Mortadella di Bologna che faceva brillare tutto al punto da accecare anche la nostra Resto del Mondo.
    Appena sbloccano la censura dei loro blogs glielo chiedo. Anche se credo che tutto cio' che non e' ortodossia comunista trovi qualche difficolta' a passare i filtri del loro moderatore.

    RispondiElimina
  55. Ma cosa fai? Prendi per il culo?

    Il Mastroviti e' quel tizio In Minoranza che da 3 mesi non rinnova il suo blog e rischia di essere "deleted" dal blogroll del nostro Sturm und Drang Yossarian Alcatraz. (Ma Yossarian e' buono e gli amici li lascia nel roll, anche se gli fanno girare un po' la minchia).

    Non dirmi che non ti sei divertito a leggere il "quizzetto" postato dal Mastroviti, alle Idi di Marzo,in cui giochicchiava a far indovinare ad una platea di 5 "fedelissimi" chi e' quella lesbica cretina e di sinistra che ce l'ha a morte con la razza bianca, secondo lei "il cancro della storia umana"...una razza che sradica civiltà autonome ovunque proliferi (cioe' quello che la razza gialla sta facendo con la civilta' tibetana) e che ha sconvolto l'equilibrio ambientale del pianeta (cioe' quello che la razza gialla sta facendo bruciando carbone a milioni di tonnellate al giorno) e che adesso minaccia l'esistenza stessa della vita (cioe' quello che le razze asiatiche e quelle africane stanno facendo in questo momento scopando come conigli e portando al limite massimo il grado di sfruttamento del pianeta avvicinandolo agli orrori e alle devastazioni globali previste dal signor Malthus).

    Insomma: Susan Sontag, una lebica cretina di sinistra e uno dei punti di riferimento intellettuali di Resto del Mondo e del Mastroviti, appunto.

    Ecco:

    RispondiElimina
  56. Ti ringrazio tanto anche per il commento di oggi :-D

    CIAO!!!

    RispondiElimina
  57. Mentre sono in attesa del prossimo post, ti informo che c'e' una baruffetta tra Tafferuglio Interiore, Io Non Sto Con Oriana, e il Bertoldo; Eccotene un sommario:

    Caro Io Non Sto Con Oriana,

    Tu sei uno che nel blog di Tafferuglio Interiore ricordi alla tua platea di avermi "liquidato a suo tempo con sedici parole". E mi dai, insieme al Tafferuglio, del cretino perche' "difendo" le gheddafine che per 70 Euro si sarebbero prostituite al Sultano di Tripoli attraverso la mediazione del Sultano di Arcore.

    Una posizione perfettamente "legittima", la mia, se e' vero, com'e' vero, che siamo in una democrazia (guarda caso) OCCIDENTALE, dove si dovrebbe essere liberi di esprimere un punto di vista. Specialmente quando ci si erge in difesa di un diritto democratico e OCCIDENTALE che consiste nel respingere generiche e diffamanti accuse verso 500 individui liberissimi di fare quello per cui l'Occidente si differenzia ancora molto dall'ORIENTE (il Vicino, il Medio e l'Estremo): cioe' la liberta' di fare il cazzo che ci si sente di fare senza che qualcuno ti chiami "puttana" non perche' hai venduto il tuo sesso o la tua platonica compagnia per danaro, ma semplicemente perche', per chi guadagna 1000 Euro al mese, 70 Euro possono fare comodo nella borzetta. Specie se devi solo rispondere ad un gentile invito, con altre 500, ad una festicciola cretina con uno psicopatico arabo.

    Aspettarsi che per difendere l'onore della Patria (occidentale) che non si piega al Sultano di Tripoli, 500 ragazze rinuncino ad una giornata divertente, ad un delizioso buffet di tramezzini e pasticcini, ad una copia del Corano, un libro vicino/medio-ORIENTALE, mica roba porno, e ad una mancia di 70 Euro... e' un po' da imbecilli.

    Coerentemente con le premesse del tuo blog, invece, l'Italia, essendo "Occidente", meritava questo sputtanamento internazionale e le 500 gheddafine, puttanelle da tangenziale, hanno fatto esattamente quello che IO Non Sto Con Oriana propugna da tempo: hanno dimostrato cioe' di avere "le palle piene dell'Occidente e delle sue liberta'" e hanno mandato l'Italia Occidentalista affanculo, andandosi a divertire alla faccia sua e mettendo nella borzetta 70 Euro.

    Da decenni ormai nel mondo OCCIDENTALE si parla di disaffezione giovanile verso la politica, di "vaffanculismo" grillino; poi, pero', un bel giorno ci si aspetta da qualche "orientalista" che 500 spensierate ragazzuole avrebbero dovuto ricordarsi che sulle loro mammelle poggiava l'onore della Patria asservita al Sultano medi-ORIENTALE dal Sultano nano e maiale di Arcore.

    Un po' di serieta', in "ambienti orientalistici" non guasterebbe.

    Per avere detto questo sono stato censurato da Tafferuglio Interiore, insultato da Io Non Sto Con Oriana che mi ha mandato a raschiare le latrine di uno spaghettificio.

    Vabbe', sono i rischi che prendono gli "occidentalisti"!

    Per inciso io non ho "le tasche piene dell'"Occidente" e della sua "libertà".
    Piu' che un "occidentalista" io sono un occidentale.
    "Occidentalista" si dovrebbe contrapporre a "Orientalista".
    E l'"orientalista" e' colui che studia i costumi, la letteratura, la Storia dei popoli orientali.

    Il senso che tu dai, anche se lo fai "tra virgolette", ad "occidentalista" mi lascia dunque assai perplesso.
    Praticamente, secondo te, l'occidentalista sarebbe un fascista/razzista e, gia' che ci siamo, omofobo.

    Anzi, sembra di capire che l'Occidente sia il punto di raccolta di tutta a merda che l'umanita' produce e scarica da Millennia.

    E' un punto di vista interessante e seguiro' da vicino un approccio alla Storia dell'Uomo (e della Donna) sotto questa angolazione.

    RispondiElimina
  58. C'e' una bariffetta fra Tafferuglio Interiore, Io Non Sto Con Oriana e il Bertoldo.
    Eccotene un sommario:


    Caro Io Non Sto Con Oriana.
    Tu sei uno che nel blog di Tafferuglio Interiore ricordi alla tua platea di avermi "liquidato a suo tempo con sedici parole". E mi dai, insieme al Tafferuglio, del cretino perche' "difendo" le gheddafine che per 70 Euro si sarebbero prostituite al Sultano di Tripoli attraverso la mediazione del Sultano di Arcore.

    Una posizione perfettamente "legittima", la mia, se e' vero, com'e' vero, che siamo in una democrazia (guarda caso) OCCIDENTALE, dove si dovrebbe essere liberi di esprimere un punto di vista. Specialmente quando ci si erge in difesa di un diritto democratico e OCCIDENTALE che consiste nel respingere generiche e diffamanti accuse verso 500 individui liberissimi di fare quello per cui l'Occidente si differenzia ancora molto dall'ORIENTE (il Vicino, il Medio e l'Estremo): cioe' la liberta' di fare il cazzo che ci si sente di fare senza che qualcuno ti chiami "puttana" non perche' hai venduto il tuo sesso o la tua platonica compagnia per danaro, ma semplicemente perche', per chi guadagna 1000 Euro al mese, 70 Euro possono fare comodo nella borzetta. Specie se devi solo rispondere ad un gentile invito, con altre 500, ad una festicciola cretina con uno psicopatico arabo.

    Aspettarsi che per difendere l'onore della Patria (occidentale) che non si piega al Sultano di Tripoli, 500 ragazze rinuncino ad una giornata divertente, ad un delizioso buffet di tramezzini e pasticcini, ad una copia del Corano, un libro vicino/medio-ORIENTALE, mica roba porno e ad una mancia di 70 Euro... e' un po' da imbecilli.

    Coerentemente con le premesse di questo blog, invece, l'Italia, essendo Occidente, meritava questo sputtanamento internazionale e le 500 gheddafine, puttanelle da tangenziale, hanno fatto esattamente quello che IO Non Sto Con Oriana propugna da tempo: hanno dimostrato cioe' di avere "le palle piene dell'Occidente e delle sue liberta'" e hanno mandato l'Italia Occidentalista affanculo, andandosi a divertire alla faccia sua e mettendo nella borzetta 70 Euro.

    Da decenni ormai nel mondo OCCIDENTALE si parla di disaffezione giovanile verso la politica, di "vaffanculismo" grillino; poi, pero', un bel giorno ci si aspetta da qualche "orientalista" che 500 spensierate ragazzuole avrebbero dovuto ricordarsi che sulle loro mammelle poggiava l'onore della Patria asservita al Sultano medi-ORIENTALE dal Sultano nano e maiale di Arcore.

    Un po' di serieta', in "ambienti orientalistici" non guasterebbe.

    Per avere detto questo sono stato censurato da Tafferuglio Interiore, insultato da Io Non Sto Con Oriana che mi ha mandato a raschiare le latrine di uno spaghettificio.

    Vabbe', sono i rischi che prendono gli "occidentalisti"!

    Per inciso io non ho "le tasche piene dell'"Occidente" e della sua "libertà".
    Piu' che un "occidentalista" io sono un occidentale.
    "Occidentalista" si dovrebbe contrapporre a "Orientalista".
    E l'"orientalista" e' colui che studia i costumi, la letteratura, la Storia dei popoli orientali.

    Il senso che tu dai, anche se lo fai "tra virgolette", ad "occidentalista" mi lascia dunque assai perplesso.
    Praticamente, secondo te, l'occidentalista sarebbe un fascista/razzista e, gia' che ci siamo, omofobo.

    Anzi, sembra di capire che l'Occidente sia il punto di raccolta di tutta a merda che l'umanita' produce e scarica da Millennia.

    E' un punto di vista interessante e seguiro' da vicino un approccio alla Storia dell'Uomo (e della Donna) sotto questa angolazione.

    RispondiElimina
  59. 70 euro per un giorno a Roma, a fare file, al caldo, ad ascoltare cose che non ti interessano dette da un idiota, rischiando di essere scartate e con spese a carico?
    Si guadagna di più a fare la cameriere in un pub per le serate di un weekend, e si lavora per meno ore, quindi non diciamo cazzate...

    Queste ragazze erano ovviamente libere di andarci, come hanno fatto, ma non venirmi a propinare la storia dei 70 euro come se fosse una giustificazione. Sennò fai sembrare che secondo te ci sia un comportamente sbagliato da giustificare.

    Quanto ai commenti, loro sono libere di fare quello che vogliono, ma anche tutti noi (io, Tafferuglio, te, quell'altro) di dare un'opinione.

    RispondiElimina
  60. Si, pero' Tafferuglio e quell'altro che odia la Fallaci mi censurano e mi mandano a raschiare latrine negli spaghettifici.
    In nome, udite, udite, dell'"anti-occidentalismo"!

    Io Non Sto Con Oriana e' evidendentemente un paranoide: non perche' esprime delle idee, ma perche c'ha "le tasche piene dell'Occidente e delle sue Liberta'". Si vede che gli piacciono le liberta' islamiche del Vicino e Medio-Oriente.

    Che si guadagni di piu' a fare le cameriere in un pub sara' forse vero: pero' qualcuna puo' preferire di ascoltare annoiata un buzzurro arabo e ogni tanto ridacchiare con la vicina piuttosto che raschiare le latrine di un pub frequentato da giovani ubriachi che pisciano sui muri e cagano fuori dalla tazza del cesso.
    (Magari quel tipo di lavoretto lo lasciano alle poverelle della Comunita' Internazionale che dall'Oriente fuggono nell'Occidente degli "occidentalisti" per costruirsi un futuro migliore).
    Poste di fronte all'alternativa le gheddafne si sono dimostrate, senza ombra di dubbio, assai piu' intelligenti.

    Io non propino nessuna giustificazione. Ci sono milioni di ragazze, nel mondo, che ogni giorno vedono se si puo' raggranellare qualche soldino facendo qualcosa di idiota, ma utile alla bisogna. Ci si puo' mettere, per esempio, davanti ad un supermercato a distribuire volantini sotto il sole per reclamizzare l'ultimo McDonald; si puo' lavorare un pomeriggio sotto il caldo per un agenzia di beneficienza al fine di raccogliere fondi per i Rom onesti che vivono nelle baracche e non ricevono solidarieta' da quelli dis-onesti che viaggiano in Mercedes; si puo' rispondere ad un annuncio pubblicitario che cerca ragazze di anni 18/20 disponibili a scoprire i capezzoli in una foto "artistica" che intende pubblicizzare una marca di reggiseni....
    ...E ci sono anche le gheddafine che per 70 Euro e tanto divertimento, con le televisioni di tutto il mondo puntato su di loro, vogliono godersi il loro minuto di celebrita' facendo ciao con la manina alla mamma che guarda il TG1 di Minzolin. Per soli 70 Euro: pochi, maledetti e subito!

    Cazzacci loro!

    A differenza dei no-global che invece, gratuitamente e coraggiosamente ("occidentalisticamente" secono l'accezione dell'anti-fallaciano), la faccia se la coprono, la mamma non li puo' riconoscere in TV, e che la manina la usano per lanciare estintori.

    Insomma: il mondo occidentale e' piuttosto vario ed eccitante. E a noi "occidentalisti" piace cosi. Sai che palle nell'orientalissima Cina?!

    Fare i moralisti di sinistra non e' servito quando si trattava di demolire il Berluska con la faccenda della D'Addario.
    Non serve adesso per demolire 500 ragazzine che hanno fatto quello che oggi fanno tutte e tutti: mettere qualche soldino nella borzetta senza guardare in faccia se ti paga Gheddafi o una multinazionale del petrolio che, prendendo rischi criminali, uccide 12 suoi dipendenti e crea danni irreversibili nel golfo del Mexico.

    Il bigottismo di sinistra e' puttosto ridicolo. Soprattutto se si pensa che la Iotti faceva i pompini a Togliatti tra gli scranni del Parlamento e nessun democristiano, nemmeno Andreotti o Fanfani, ritenne mai opportuno lanciare una scandalistica campagna di stampa contro gli amanti non coniugati che avevano trasformato l'aula sorda e grigia nella loro alcova. E tanto meno dubitare che la signora Nilde Iotti sedesse sulla poltrona che e' oggi quella di Gianfry Montecarlo Fini per meriti orali/linguali e non propriamente politici.

    Insomma: anti-berlusconismo, si: ma intelligente e politicamente costruttivo.
    Se no si fanno solo figuredimmmmmerda. Alla Mastroviti.

    RispondiElimina
  61. Sono solo opinioni.

    Personalmente, ritengo più onorevole dare via il culo che prostituire il mio tempo per ascoltare gente che farnetica (esempi: Gheddafi, Veltroni) mentre dietro le quinte si combinano chissà quali intrallazzi coi populistici "soldi delle mie tasse".


    Ah, comunque una volta Veltroni l'ho ascoltato senza essere pagato. Per dire, tutti abbiamo degli scheletri nell'armadio.

    RispondiElimina
  62. Sbagli ancora: e te lo dico con rispetto.

    Le 500 ragazzuole il Gheddafi non se lo sono proprio cagato.
    Hanno continuato a sogghignare per tutto il tempo, divertite di partecipare, a pagamento, a quella pagliacciata da satrapo orientale.

    Se credi che le 500 ragazze non sappiano chi sia Gheddafi o che non conoscano la cultura che egli rappresenta, cioe', per intenderci, quella del vuccumpra' marocchino che le ragazze vedono come un venditore di tappeti, bastonatore delle sue donne ed estimatore delle donne occidentali in quanto "fetentissime troie cristiane in minigonna che danno via la fica aggratis", ti sbagli di un miglio marino.

    Ti diro' di piu': Hanno pensato dell'evento quello che pensano tutti: cioe' una pagliacciata araba per darsi importanza tenendo le manacce sui rubinetti di petrolio.
    E delle guardie del corpo di Gheddafi hanno pensato quello che pensano TUTTI: cioe' che facciano parte del suo Harem di stallone beduino e che la guardia del suo corpo la facciano di notte alzandosi e abbassandosi sulla sua ormai debosciata cappella.

    Sono andate al Circo: e le hanno pagate. Si sono divertite per l'originalita' dell'intrattenimento, non leggeranno una pagina di quel libro che le considera esseri inferiori (e lo sanno benissimo), si sono abbuffate di tramezzini prelibati e hanno arricchito la rubrica telefonica del loro cellulare, facendo nuove amicizie.

    Il tutto per il modico prezzo di Euro 70. Nella borzetta.
    Io le gheddafine le trovo intelligenti, emancipate e liberatissime.

    RispondiElimina
  63. E chi ha detto il contrario? Ho detto solo che non lo avrei fatto.

    RispondiElimina
  64. Sciuscia guardati l'ultimo film di Stallone. "The expendables" che in italiano credo significhi "Gente anziana che non vuole proprio accettarlo".

    Grazie a questo film, alla CIA hanno trovato un'ottima alternativa al waterboarding.

    RispondiElimina
  65. Il contrario l'hanno detto Tafferuglio Interiore e Io Non Sto piu' Con Oriana (perche' mi sono messo con Ori-ano)

    RispondiElimina
  66. Figurati se mi perdo un film simile, G.

    Sai perché rispetto Stallone? Perché per rispondere a quelli che lo accusavano di essere un mediocre attore capace solo a film d'azione, ha radunato i dieci più tabbozzi del genere e li ha messi assieme in un'unica, grande pellicola tamarrissima.

    Altro che Mel "ti-dimostro-che-ho-studiato" Gibson.

    RispondiElimina

SATIRA SCIUSCIESCA non censura, ma spam, bot e sostenitori degli Uddùe saranno segati.