17 novembre 2010

Le interviste di Sciuscia: Emix




 
La rete di marchette che uno come Sciuscia può vantare è assolutamente inimmaginabile da voi poveri ed ingrigiti impiegati che siete lì a cliccare nella speranza che qualche blogger dal sagace umorismo pungente risollevi la vostra triste giornata facendovi fare quattro risate.

Sciuscia è in grado di avvicinare i personaggi più in vista dello star system, le rock star più trasgressive, i politici più puttanieri.

Eccovi quindi un'altra puntata di "Le interviste di Sciuscia", la rubrica nell'ambito della quale incontro V.I.P. di ogni sorta e sviscero la loro vita privata con le domande piccanti ed invasive che piacciono a voi, pubblico voyeur e gossip-dipendente che vuole fingersi alternativo e non interessato a vacuità e pettegolezzi.

Purtroppo, oggi intervisterò una persona dalla morale discutibile, dedita al turpiloquio e che si crede divertente.

Siccome però Berlusconi si è reso indisponibile all'ultimo momento, ripieghiamo su Emix, noto e sexy autore di Drink!, il primo blog videoludico ad aver dato una sua interpretazione delle opere di Goya nel contesto del novecento futurista. Sbagliandola di netto.




SCIUSCIA: - Ciao Emix, e benvenuto sulla pagine di Satira Sciusciesca, il blog che hai contribuito a far diventare il prossimo rivale di Qualcosa Del Genere, nonché prossimo vincitore di un Macchianera Blog Award e prossimo candidato del PD alle elezioni. Ricordi quando eri un piccolo blogger implume e nessuno ti si cacava di striscio? Parlaci di quei giorni. E, oltre che delle mestruazioni, vorrei sapere anche di quando avevi un blog da poco tempo, chiaro.

EMIX: - Ogni volta che vedo la sigla PD penso sempre a una nota bestemmia. Un caso emblematico dell'abilità sovrannaturale della sinistra nostrana di riuscire a far bestemmiare la gente, o solo un altro frutto dei miei disordini metali, chissà.  La cosa più significativa che posso raccontarti del mio approccio alla blogosfera è che Drink! stava per chiamarsi Click!, fortunatamente il dominio click.splinder.com non era disponibile, era proprio un nome di merda. Oh, non è mai successo che la gente non mi cagasse, sono un vincente, un vincente con un ego smisurato.

SCIUSCIA: - Prima dell'intervista mi hai chiesto di usare le mie doti di giornalista e l'onda kamehameha per far emergere un altro Emix, cito testualmente, "oltre il personaggio che interpreto". Ma allora, chi è il personaggio-Emix? E chi è l'uomo-Emiliano? E quale dei due è quello che batte in Via Del Campo?

EMIX:- Batto dalle parti della stazione di Principe, in verità. Sconti per studenti e militari. Il personaggio Emix è l'egopatico che ha risposto alla prima domanda che mi hai fatto, il cinico figlio di puttana che si prende gioco di qualsiasi cosa, l'ubriacone molesto che vomita rancore a buon mercato verso tutto e tutti. L'uomo Emiliano invece è un ragazzo che fa amicizia con i venditori di rose, che trova un portafoglio con troppi soldi all'interno e lo restituisce al proprietario, che prova rabbia per le ingiustizie. E non sono poi così nerd come la gente pensa. Incredibile, lo so.

SCIUSCIA: - Parliamo di Drink!, il primo blog videoludico a cui mi sono degnato di dare considerazione. Come'è nata l'idea di uno spazio dove un tema considerato serio da suoi adepti tanto quanto futile dai suoi detrattori venisse trattato con tali sarcasmo, dissacrazione ed errori grammaticali?

EMIX: - Per quanto possa suonare assurdo, Drink! è nato proprio per far si che tu lo prendessi in considerazione. In quale altro modo se non attraverso la parodia e l'umorismo iconoclasta sarebbe stato possibile? Tette giapponesi? Nel dubbio ho messo pure quelle. 

SCIUSCIA: - Le tette giapponesi mi piacciono, anche se solo dopo le tette di ogni altra etnia, americane obese escluse. Ma, parlando di tette, qual'è il rapporto di Emix con le donne? Sottomesso, zerbino, scendiletto? Sei attualmente fidanzato? E se sì, con una tua simile, oppure con una ragazza normale?

EMIX: - Esistono ragazze normali? questo giustificherebbe il tuo matrimonio. Le trovo su Ebay? Putroppo non ho mai avuto la fortuna di incontrare una mia simile, non al di fuori dei miei sogni o di The Sims 3 almeno. Essendo un uomo piacente, ironico, intelligente e modesto le donne mi amano, almeno fino al momento di scoprire che sono poverissimo. Non posso rivelarti se sono fidanzato o meno per questioni legate all'ordine pubblico nonchè alla possibilità di trombare con una tizia macedone il prossimo sabato sera. Sai, pensa ancora che io sia un giornalista. Assurdo come qualcuno possa credere che i giornalisti guadagnino davvero dei soldi. Non chiedermi se la tizia è bionda, sai già la risposta.

SCIUSCIA: - Su eBay puoi trovare tante cose, ma non l'amore. Quello batte sotto casa per trenta euro a botta, o, in alternativa, alberga dentro la confezione originale del prossimo Call Of Duty. E, parlando di giochi, non trovi assurdo che nessuno chieda mai ad Emix quali sono rispettivamente il suo gioco preferito, il suo gioco "storico" ed il gioco del quale non poterebbe mai e poi mai fare a meno? Ti si richiede di rispondere alle tre domande, ovviamente, non di dirci se lo trovi assurdo. Cose che vanno puntualizzate, quando si parla con nerd ritardati che si credono ironici.

EMIX: - Il mio gioco preferito di tutti i tempi è Sonic per Mega Drive, seguito dal gioco della bottiglia, da Spider su Windows e dal Trivial Pursuit dopo un paio di spinelli. Sebbene abbia ammesso di non essere così nerd come si potrebbe pensare, quello che sto per dire è la quinta essenza di un certo modo di pensare: il videogioco mainstream ha rotto il cazzo. Al diavolo Pes, Fifa, Call of Duty, Halo e tutta la merda in alta definizione che intasa gli scaffali dei MediaWolrd o fa la fortuna dei Game Stop. Non disdegno piccole perle come Little Big Adventure per PS3, apprezzo il commerciale GTA e buona parte dei suoi cloni, Mario, Zelda e Metroid sono titoli che devi aver provato poichè rappresentano l'abc del game design, ma le produzioni fantamilionarie più note non mi sollazzano come i vari software per l'emulazione di una qualsiasi console degli anni '90.

SCIUSCIA: - Cambiando argomento, la cosa che ho sempre ammirato di te è il tuo modo di riuscire ad ironizzare assolutamente su ogni disgrazia della vita. Per alcuni questa è mancanza di serietà, ma io la vedo come una grande forza interiore. Eppure, spesso molti ti attaccano su questo punto. Una tua riflessione/risposta/scorreggia su ciò?

EMIX: - Sono una persona serissima. E non lo dico per fare il verso a Spinoza, sia chiaro. In linea di massima preferisco ridere delle disgrazie piuttosto che rattristarmi. Capisco che qualche paronoico adolescente con tendenze suicide che frequenta il mio blog possa non capire il senso di quanto ho appena affermato, esistono individui che godono stare male e deprimersi. Una risata li seppellirà, puoi scommetterci. E vacci piano con i complimenti che poi mi monto la testa! Forza interiore, tsk.

SCIUSCIA: - Siamo alla fine, saluta i lettori di Satira Sciusciesca come più ti aggrada (anche se una chiusa a là Drink! sarebbe preferibile, ma non voglio influenzare, eh).

EMIX: - Mandria di bipedi e stuolo di bifolchi cazzeggiatori indefessi che popolate questo blog, vi stimo. Davvero, bazzica delle gente simpatica qui. L'ossimorica manifestazione di insensata stima precedente vi è stata offerta da Emix, il primo blogger videoludico che stamattina ha fatto colazione con un Four Roses and Cola e due ciambelle con la glassa e oggi ha vomitato solo 4 volte.



Ventinove anni, ed ancora non ha imparato quanto sia letale mischiare il whisky con la Coca Cola. Dilettante.



l'intervista è stata offerta da
Satira Sciusciesca, il primo blog che forse Emix s'è pure rotto il cazzo del fatto continuo a copiargli la chiusa



44 commenti:

  1. Bastardi mi avete fatto tornare in mente le nippe con le poppe di numerozero. Vi odio.

    RispondiElimina
  2. Suvvia. Numerozero torna tra poco.

    RispondiElimina
  3. quell'immagine ormai è un must per le interviste!
    Gloria e onore a Numero Zero.

    RispondiElimina
  4. Ma le giapponesi hanno ste grandi tette?

    RispondiElimina
  5. mh.. sciuscia hai news che non conosco!

    RispondiElimina
  6. Non ho nessuna news, cerco di essere ottimista.

    RispondiElimina
  7. Ma chi dei due è il "fatto continuo" citato nella chiusura?

    RispondiElimina
  8. non è che si faccia sforzo a trovare persone o personaggi importanti a cui piace la figa! dopo i soldi pare che sia il secondo desiderio degli italiani... non so Vendola, ma quì non lo hai ancora intervistato

    RispondiElimina
  9. Enio, se pensiamo ai soldi più che alla fica, siamo messi bene, sì.

    Comunque, magari sotto elezioni intervisto D'Alema (Vendola per ora è un vincente, non fa ridere).

    RispondiElimina
  10. Mi sento offeso: è la prima volta che vengo apostrofato quale "bipede"!

    Cordialità

    Attila

    RispondiElimina
  11. Spero anche io di diventare famosa un giorno e di essere intervistata per questo prestigioso blog! Magari quando la smetterò di scrivere post che attirano solo 4 gatti che cercano "il color pervinca", "l'elenco telefonico di Atene" e "ragazze muscolosissime". O_o

    RispondiElimina
  12. A me avrebbe interessato anche sapere se trovava assurdo che nessuno gli avesse mai posto quelle domande...

    @Mesic: sono stato in Giappone e le tipe sono tutte piattissime (si emozionano anche per una seconda). Una giapponese tettona e' molto rara e viene immediatamente inserita nell'industria del porno ecco perche' sulla rete abbiamo questa percezione distorta.

    RispondiElimina
  13. Emix e gay, e sciuscia è il suo profeta.

    RispondiElimina
  14. Mitica intervista! Mi avete fatto scompisciare! XD

    E' come se buddha avesse intervistato dio (o viceversa), solo che è più epico...

    RispondiElimina
  15. so per certo che ti piacciono anche le tette delle americane obese, non mentire!!

    RispondiElimina
  16. credo che con questa intervista la deriva marchettara dello Sciuscia abbia toccato il fondo

    RispondiElimina
  17. Hmm l'intervista è stata abbastanza interessante, ma hai di nuovo scritto qual è con l'apostrofo :(

    RispondiElimina
  18. Grazie Cianuro per avermi spiegato, infatti mi sembravano piatte.

    RispondiElimina
  19. Ah-ah-ah... stupendo.

    Grazie mille per il commento, CIAO!!! :-D

    RispondiElimina
  20. Volpe, prima o poi guarirò. Almeno non lo faccio apposta.

    RispondiElimina
  21. Hahahahahhaha, siete due deragliati mentali. Fantastico.

    Emix lo seguo da un po' e ora lo aggiungero' ai miei link.

    Purtroppo per lui.

    RispondiElimina
  22. le tette sono le tette e al divolo le etnie, son tutte belle le tette del mondo.
    Escludendo quelle delle donne di una tribù africana di cui ho rimosso il nome, che tendono ad avvicinarsi troppo al suolo.

    Yossarian, ma sei tu quello che mette i sottotitoli a "Lie To Me" in streaming? Se non hai capito fa niente, se hai capito e se sei tu, wow, very cool.

    RispondiElimina
  23. quelle che hanno pure i lobi che gli arrivano ai capezzoli...per terra! Schifuzzz

    RispondiElimina
  24. @Emix: credo ti riferisca alle sarde

    RispondiElimina
  25. @ Emix: arrivano al suolo perché ci attaccano dei dischetti di pietra. Sconsigliabile l'esecuzione della spagnola.

    Complimenti per l'intervista Sciù. Tat.

    RispondiElimina
  26. Io sono famoso voi non capite un cazzo perchè non mi intervistate! Continuerò a registrarmi ogni giorno fingendo di rispondere a delle domande fuori campo finchè un giorno non conquisterò il mondo e i vostri blog.
    Amen

    RispondiElimina
  27. le sarde hanno le tette più vicine al suolo che al mento? non lo sapevo.
    Terribile la vita lì in sardegna.

    RispondiElimina
  28. Solo per complimentarmi per quel
    "hanno da morire" da Ernest.

    Appoggio.
    Aggiungo "morire ammazzati"

    ciao

    RispondiElimina
  29. Grande intervista Sciuscia, splendido duetto. Win!

    RispondiElimina
  30. Aspetta, aspetta, aspetta, aspetta, aspetta, aspetta... chi ha detto che le sarde hanno le tette cadenti? scusate...
    http://www.angelweb.it/wp-content/uploads/elisabetta_canalis.jpg
    http://www.wallpapermedia.com/Celebrities/Giorgia-Palmas/Giorgia-Palmas-10.JPG
    Ora, a parte il fatto che conosco bene l'indice di gradimento per questo mio gesto, ma vi sembrano tette cadenti???

    Cmq bella intervista ;)

    RispondiElimina
  31. Sarebbe da discutere l'organizzazione di un match tette sode vs tette cadenti. Per il resto l'intervista è andata bene.

    RispondiElimina
  32. Se una sarda vi sbattesse una tetta in bocca,(cosa che non può fare, ve le sbatte sui coglioni, è bassa) vedreste.

    Ma direi che non va male ugualmente, no?

    RispondiElimina
  33. si, in effetti non avevo pensato alla distanza dal mento.
    Emix, ne sai una più del coccio

    RispondiElimina
  34. Menzione d'onore a Driller, viene proposto per la decorazione di Cavaliere di Gran Croce di Satira Sciuscieca.

    RispondiElimina
  35. :D bellissima intervista!
    ho pure scoperto l'antro sciuscesco!

    RispondiElimina
  36. Grazie mille per il bel commento di oggi :-D

    CIAO!!!

    RispondiElimina
  37. pigi battista non avrebbe saputo fare di meglio

    RispondiElimina
  38. @Driller: Non è che stai preparando la candidatura a Presidente del Consiglio per le prossime elezioni?

    Cordialità

    Attila

    RispondiElimina
  39. bella intervista, anche se magari una domandina sul cinema gliela potevi fare, dato che oltre ai videogiochi, ne capisce anche di film...

    RispondiElimina
  40. Dopo aver letto la pur ottima intervista, mi è venuta voglia di vedere un film con Mary Elizabeth Mastrantonio. Credo che qualcosa non quadri.

    RispondiElimina
  41. su su ragazzi,la discesa delle tette non c'entra con le etnie...provate di distaccarvi un po' dall'argomento per averne una visione oggettiva

    RispondiElimina
  42. vero diz è saggia e ha ragione. Non è una questione di etnia, ma di età.
    maledetta forza di gravità, alla fine ha sempre lei la meglio! Grrrr!

    RispondiElimina
  43. applausi... però nella foto non c'è ruby?!?!?

    RispondiElimina

SATIRA SCIUSCIESCA non censura, ma spam, bot e sostenitori degli Uddùe saranno segati.