19 novembre 2009

I hate myself and I want to die (pensieri sparsi)


Che fai quando non hai nulla di particolare in mente per il tuo prossimo post?
Inventi un titolo che faccia pensare a Kurdt Cobain e spari cazzate in libertà, chiaro!
Oh, ma che invidiabile posizione! Se quello che scrivo vi piacerà, avrò il merito di essere riuscito a comporre roba di valore nonostante l'estemporaneità del tutto. Se invece vi farà cacare, be', ma che cazzo volete, l'ho scritto in tre minuti, sarò più che giustificato.

---

Oggi pomeriggio ho vissuto un’esperienza sconcertante: un'ora della mia vita è durata 62 minuti.

Ma questo è niente in confronto a ciò che ho scoperto la settimana scorsa: pare che Ligabue faccia Rock. E a breve parleremo, di Ligabue, oh se ne parleremo.

Certo, non bisogna fare di tutte le erbe un fascio (al massimo facciamoci un cannone*). Ci sono fior di gruppi giovani, per esempio, in Italia, che sono piuttosto promettenti. Come i… quelli là… quelli, come si chiamano… vabbe’ avete capito.

*dio, ma perché non resisto alla tentazione di scriverle? Ma ammazzarmi, no, come alternativa?

Sono altresì convinto che se la nostra musica è in ribasso nel mercato internazionale, il mea culpa maggiore debba recitarlo il Festival di Sanremo. Intendiamoci, non sto parlando di come il Festival viene condotto, di Bonolis dei miei coglioni
o quant’altro. Sto parlando del fatto che il Festival esista.

Qui citerei una frase di Elio sul Festival: "Se un anno vince un pezzo lento, l'anno dopo i pezzi sono tutti lenti".

Cambiando argomento, io ho una vera passione per Elio e le Storie Tese.

Ma non parliamo solo di musica. Non fossilizziamoci sempre e solo su di un argomento. Parliamo di storia, di personaggi storici.
Avete mai riflettuto sul fatto che la storia è dipesa da molti piccoli avvenimenti nelle vite di alcuni soggetti chiave? Un esempio su tutti: Adolf Hitler. Il suo sogno era semplice e romantico: divenire il commerciante in bottoni di conchiglia più importante di Vienna. Ma un brutto giorno, un ricco imprenditore ebreo gli soffiò l'affare.

Però il buon Adolf era uomo perseverante e dopo anni di fatiche realizzò la sua idea. Anche se non li fece più di conchiglia, i bottoni.

Altro avvenimento che decise in maniera cruciale la storia: il non essere mai riusciti a portare Pelè, Edson Arantes do Nascimiento detto Pelè, in Italia. Ma ci pensate? Se fosse venuto a giocare nel nostro campionato, saremmo riusciti a squalificarlo a vita per positività all'EPO e a quest'ora avremmo vinto noi la Coppa Rimet, nel '70.

Vediamo come Pelè sia uno dei tanti pervertiti feticisti di calzature


Oggi stavo riflettendo sulla linea adottata dall'Amministrazione Obama riguardo l'obiettivo del rispetto dei diritti umani Cina. Dopo due ore ho dovuto riposarmi un po', però. Mica è facile, tenere la testa vuota.

È importante preoccuparsi per l’ambiente, certo. Ma non bisogna mai esagerare, come in tutte le cose. Come fanno quei fanatici ambientalisti che non incendierebbero mai un pozzo di petrolio dentro una riserva naturale in Alaska gettandoci dentro un panda in fiamme nutrito per un anno con carcasse di elefanti a cui sono state strappate da vivi le zanne di avorio allo scopo di farne arpioni per le baleniere artiche giapponesi.

Meno male, comunque, che i governi europei sono sensibili alle tematiche ecologiste. Ho saputo, ad esempio, che la Francia, per i prossimi test atomici a Mururoa, userà ordigni privi di propellenti ritenuti dannosi per lo strato di ozono.

Gli USA, invece, mi sembrano più orientati verso le spese per la difesa. Certo che lì sanno come gestire i fondi. Pensate che, per il primo test sullo S.S. (Scudo Spaziale), avevano speso solo il necessario a sfamare per un anno un paese medio del Terzo Mondo.

Quando si dice avere le braccine corte.

Ma quello era Bush. Ora è arrivato il presidente negro, tranquilli che sistema tutto lui, come no.

Noi Italiani, invece, preferiamo investire nel potenziamento dei controlli doganali. Con ottimi risultati, peraltro. Proprio la settimana scorsa, infatti, è stato smantellato un grosso traffico di hashish dalla Turchia. Assolutamente geniale la tecnica che veniva utilizzata dai malviventi: lo hanno contrabbandato per mesi sotto il naso dei finanzieri, facendolo passare per eroina.





54 commenti:

  1. Ciao mattacchione!Che dire...ognuno con le proprie idee,ma l'importante che siano costruttive non demenziali come questi individui non credi?Hai perfettamente ragione,ma purtroppo la demenza e la scarsa d'intelligenza porta a questi risultati.Beviamo l'aceto và!!un bacione grande.

    RispondiElimina
  2. In un solo post hai tirato in mezzo Kurdt Cobain, Ligabue e il Festival di Sanremo. E l'hai fatto in un periodo in cui mi sto dedicando alla riscoperta di dischi come "Fireworks" degli Angra.

    Ci ho rimasto moldo male.

    RispondiElimina
  3. "Fireworks" è sottovalutato dai poweroni duri e puri.
    Meno male che non sono un powerone duro e puro.
    Anzi, tra un po' farò un post pe' piglia' pe' i' culo i poweroni duri e puri.

    RispondiElimina
  4. Caspita... anche io voglio un'ora che duri 62 minuti... ma solo una volta per vedere com'è :-D

    Grazie mille per il commento, CIAO!!!

    RispondiElimina
  5. Se lo avessero fatto passare per cocaina sarebbero ancora fuori.

    RispondiElimina
  6. Sì, ma solo scrivendoci sopra "CONSEGNA ESPRESSA - PARLAMENTO ITALIANO".

    RispondiElimina
  7. Ma dopo il bacio Pelè è svenuto? o venuto?

    RispondiElimina
  8. Quando ero alle medie, le ore duravano 55 minuti.

    RispondiElimina
  9. L'ho sempre detto che il commercio di bottoni in conchiglia è la più grossa piaga sociale del nostro tempo...

    RispondiElimina
  10. ok, in alcuni punti, tipo quello degli ambientalisti in alaska e l'ultimo sull'eroina sei stato addirittura geniale, e cmq sempre mantenendoti sopra il livello del politicamente scorretto... vaffanculo va, ti meriti il linkaggio! ;)

    RispondiElimina
  11. Hitler se avesse utilizzato meglio il suo tempo prezioso, avrebbe inventato la macchina tagliabrodo, invece di incaponirsi con gli ebrei, i comunisti, i cattolici, gli omosessuali, gli asociali e tutte le restanti minoranze di minorati

    RispondiElimina
  12. @Antonio: Non considero questo un gran post, quindi i complimenti sono più che mai ben accetti. Grazie anche per il link, ma un solo problema: hai un profilo non pubblico, non posso accedere al tuo blog.

    @Fabrax: Hitler voleva eliminare, inizialmente, i tra nemici che riteneva più pericolosi per il suo potere: giudei, comunismo, chiesa cattolica. Peccato che non partì dall'ultimo, invece che dai primi.

    RispondiElimina
  13. @GennaroBat: HAHAHAHA!!

    @sciuscia: Nell'altro blog ci tieni le foto porno? Me le fai vedere??

    Bill Lee

    RispondiElimina
  14. no sciuscia è un piccolo problema di blogger... seconda volta che mi succede, cazzo! l'antonio che ti ha linkato sopra sarei io lillo, dal blog
    tonio rasputin... lo sapevo, vedi che ti dicevo che era meglio la finestra pop-up?? :P

    ciao lillo

    RispondiElimina
  15. @Bill Lee: Nell'altro blog ci tengo le prove dei post.
    E le foto porno, ok.

    @Lillo: Solo gli apostati come te ed i tuoi seguaci usano il popàp. Io seguo la Dottrina Della Vera Fede Dei Commenti Sotto Il Post.

    RispondiElimina
  16. Sono troppo stanco per capire se con un'ora di 62 minuti lavorerei di più... sicuro troverebbero il modo di farlo... questo post poteva essere la risposta al concorso "prova a fare un post in tre minuti in cui si parla di sanremo, ligabue, cobain, hitler, bush, pelè, feticismo, ebrei, bottoni, eroina, hashish, ecologia, terzo mondo, Alaska, Elio, Bonolis, Cina,Obama e Mururoa"... grande!

    RispondiElimina
  17. Mi gira un po' la testa per la varietà di argomenti.

    RispondiElimina
  18. Sì sì alberto, tutto regolare, quando succede vuol dire che il post è fantastico.

    RispondiElimina
  19. Suvvia! Si può sparar cagate in libertà anche senza ricorrere all uso di Kurt Cobain nel titolo!
    (Grande Elio e le storie tese!!)
    XD
    Una sol volta l'han fatto a San remo e mi pare pure avesse vinto con la terra dei cachi....Mi sembra. O frse me lo sto inventando? Bha...
    Ora ci sono solo i finlei, avril làvign e i tochio otel...
    Tristezza...

    RispondiElimina
  20. Gli Elii avevano vinto, ma quello è stato l'unico caso nella storia del festival in cui i vincitori sono arrivati secondi.

    Detto questo, "La Terra Dei Cachi" è la loro peggior canzone. Ok, non la peggiore, ma una delle cinque peggiori, sicuro.

    RispondiElimina
  21. ...Comunque meglio dei finlei.
    XD

    RispondiElimina
  22. da bonolis e sanremo (festival della canzonetta italiana) a hitler... non si può dire che il passo sia breve, è un vero e proprio stream of consciousness sciusciesco!
    Oltre agli elefanti, l'avorio lavorato in cina (ho ereditato da mio nonno uno splendido buddha lavorato in avorio.. presumibilmente l'unico oggetto della casa a cui sia legato affettivamente) è ricavato dai fossili dei mammuth che si sono conservati organicamente grazie alle temperature glaciali dell'alaska (e simil-contigui). il petrolio finirà, l'avorio dei mammuth anche.. ma non le miriadi di cazzate che un blog di satira può affrontare. :D

    RispondiElimina
  23. Lo sai che I in inglese va sempre scritto in maiuscolo? Te lo dico giusto per rispettare i tuoi 'consigli' eh.. "fammi notare che ho lasciato un'acca".

    Detto questo, buona giornata! XD

    Comunque, avevi fumato? Insieme di pensieri confusi e disordinati: Sanremo, Hitler, Elio, solo l'erba è in grado di farti schizzare da una cosa all'altra così velocemente.. se ci riesci anche da solo, beh, complimenti! ;D

    RispondiElimina
  24. Ho letto il tuo post ed ora tocca riposarmi un po': fatemi il vuoto dentro la testa, please.

    O c'è già?

    Ma anche Obama diventerà un "piccolo" uomo?

    RispondiElimina
  25. Per qualche ragione il mio commento è sparito, ma suonava più o meno così: qual'è la sostanza che hai assunto prima di scrivere questo post, così ne vado a comprare anch'io?
    Più un grazie per la citazione di Elio e le storie tese, ovvero il miglior gruppo progressive italiano.

    RispondiElimina
  26. @LAura S.
    Anche un tumore al pancreas è meglio dei Finley. Dei Finley al pancreas.

    @holleJack
    Noi coraggiosi blogger satirici non ci faremo certo intimidire dall'esaurimento delle risorse naturali, vero?

    @Pepes
    Sì, lo sapevo. Solo che siccome avevo il titolo in maiuscolo ho grezzamente convertito in minuscolo in automatico, attuando una sorta di "lost in translation" all'interno della stessa lingua LoL.

    @Samaaya
    Obama è già un piccolo uomo.

    @Haldeyde
    Solo prog..?

    RispondiElimina
  27. So che può essere una sconvolgente rivelazione.

    RispondiElimina
  28. Non so cosa dire, con questo marasma di argomenti...quindi concluderò semplicemente con, cazzo di gomma, cannuccia blu e...babbuccia (chi non sapesse questa citazione colta si informi XD!)

    RispondiElimina
  29. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  30. Grazie anche per il commento di oggi :-D

    CIAO!!!

    RispondiElimina
  31. I tuoi fumetti sono droga quitidiana, ormai, Dave.

    RispondiElimina
  32. rispondo: parla di uno che decide di suoicidarsi buttandosi dal colosseo...
    io però andrò a vedere New Moon, se trovo posto senza aver prenotato... ahi ahi!!!
    buon weekend ^___________^

    RispondiElimina
  33. New Mon... varrebbe la pena vederlo per pigliarlo per il culo :D .

    RispondiElimina
  34. C'entra un cazzo ma "Cara ti amo" è, secondo me, il meglio di Elio e le Storie Tese. Poi ce ne sono un milione che mi cappottano tipo Jimmy pedofilo, la festa delle medie, la visione, scismi bellissimi, potrei continuare per ore.

    Bill Lee

    RispondiElimina
  35. "Come fanno quei fanatici ambientalisti che non incendierebbero mai un pozzo di petrolio dentro una riserva naturale in Alaska gettandoci dentro un panda in fiamme nutrito per un anno con carcasse di elefanti a cui sono state strappate da vivi le zanne di avorio allo scopo di farne arpioni per le baleniere artiche giapponesi."
    Un applauso. :)

    RispondiElimina
  36. @Bill Lee
    A parte i titoli scazzati :D, ok.

    @Akuzo
    Grazie, da parte di un autore di Drink!2.0 (l'unico blog videoludico i cui autori a volte leggono Satira Sciusciesca), questo è un vero onore!

    RispondiElimina
  37. Ma, Sciuscia, guarda che io non scrivo su Drink!2.0... sono solo un lettore e, ogni morte del papa, commentatore... ^^'

    RispondiElimina
  38. Ah sì?^ Mi pareva fossi tra gli autori :P .

    RispondiElimina
  39. più di 40 commenti per uno "schifoso post del cazzo" eh!!!...ragazzo...c'è del genio (del male) in te!!!:D

    RispondiElimina
  40. Io le zanne d'avorio le uso per scorticare la pelle dei visoni vivi.
    Mi vuoi dire allora che non sono ambientalista? :'-(

    RispondiElimina
  41. @Chica
    A volte uno ha successo quando non se lo aspetta, e viceversa.

    @Cain
    Temo di no. Ma c'è di peggio, come quelli che nutrono il criceto di feti di coniglietti abortiti.

    RispondiElimina
  42. Come insegna Luttazzi gli ecologisti hanno inventato le auto ibride che: "il motore si accende bruciando benzina, poi prosegue bruciando cuccioli di foca"

    Complimenti per il post :)

    RispondiElimina
  43. la musica italiana non è in ribasso. non quanto il pisello di ligabue, almeno.

    RispondiElimina
  44. Il post è meraviglioso. Complimenti!
    Per il contenuto di questo Blog (e per tanti precedenti meriti), ci è sembrato NATURALE linkarlo a
    www.crepapelle.blogspot.com

    Rob & Lin

    RispondiElimina
  45. @ed*
    Be', a breve parleremo di lui.

    @Lino Giusti
    E' null'altro che un onore.

    @Lindalov
    Dovresti vedermi quando incendio transessuali in via Gradoli.

    RispondiElimina
  46. Sei un odioso testa di cazzo pezzo di merda comunista rotto in culo stronzo figlio di puttana.
    Hai ragione, porchiddio. Hai proprio ragione.

    RispondiElimina

SATIRA SCIUSCIESCA non censura, ma spam, bot e sostenitori degli Uddùe saranno segati.