25 dicembre 2010

Vado in Norvegia





Nel senso che oggi mi trovate su Cosa fare a Bergen quando sei morto, il blog del noto autore satirico e sociologo della mutua Volpe, un romano cresciuto a Modena e trasferitosi in Norvegia per cercare di scopare, ma finendo poi per diventare un parassita sociale buono solo allo sperpero di denaro pubblico: un ricercatore.

Cliccate tutti qui per andarvi a leggere una succosa intervista a tre sui sorteggi di Champions tra me, il celeberrimo Jonathan Grass ed un Anonimo lettore, il tutto col commento di Volpe.




14 commenti:

  1. Non mi piace il futbol, preferisco di gran lunga ligabue.

    RispondiElimina
  2. Mi sono accorto adesso che su Facebook hai messo "Mi piace" a te stesso.
    Sei il miglior peggiore che conosco.

    RispondiElimina
  3. >[dal pezzo di cui il link e il post] Sciuscia: marchettaro di prima categoria dei dintorni di Città di Castello, farebbe qualsiasi cosa pur di vedere il suo nome su una pagina internet.

    :)

    RispondiElimina
  4. Eheehehehe

    Ho anche corretto inserendo il link del tuo blog e di quello di Grass che avevo colpevolmente omesso.

    Comunque il post è venuto figo e il tuo blog è nel mio blogroll ormai da mesi! Quindi non mi sento troppo in colpa per il ritardo nel mettere il link nel post. :)

    RispondiElimina
  5. Sì, il post è venuto bellissimo, siamo troppo dei grandi. Perché la prima regola per piacere è piacersi, Lipe.

    RispondiElimina
  6. La Norvegia è pur sempre la Norvegia... anche se è il blog gestito da uno che vive in tale stato scandinavo.

    Grazie mille per il commento, CIAO!!! :-D

    RispondiElimina
  7. C'è solo una cosa peggio di un interista rosicone: più interisti rosiconi.

    Gira voce che per l'anno prossimo vogliate anche prendere Van Basten, complimenti.

    RispondiElimina
  8. l'intenzione era di prendere anche Berlusconi all'inter!... aspettiamo la disponibilità di Silvio!

    RispondiElimina
  9. Ah, ecco.
    Sei interista.
    C'era qualcosa che non mi tornava, perdìo.
    'za Roma.

    RispondiElimina
  10. Portati un maglione pesante che fa freddo...

    Cordialità

    Attila

    RispondiElimina
  11. sei un fottuto stantman delle scene difficili di Rex, tipo quando salta e lo riprendono da sotto.

    lo fai uguale.

    RispondiElimina
  12. Lo ha ammesso, non scherza eh!

    RispondiElimina
  13. porca puzzola adesso i ricercatori(di figa) sono pure dei parassiti ? ce ne fossero, ritornrebbero in Italia anche con gli incentivi.

    RispondiElimina

SATIRA SCIUSCIESCA non censura, ma spam, bot e sostenitori degli Uddùe saranno segati.