16 marzo 2011

SHIT FROM THE PAST / Star Trek Voyager non è la versione di Giacobbo di Star Trek. Purtroppo.

"Spazio, ultima frontiera. Eccovi i viaggi dell'astronave Enterprise durante la sua missione quinquennale. Diretta all'esplorazione di nuovi mondi. Alla ricerca di altre forma di vita e di civiltà. Fino ad arrivare dove nessun uomo è mai giunto prima."

Questa la frase che per anni ha introdotto ogni singolo episodio di una della più belle serie televisive di sempre, quella classica di Star Trek. La serie classica Star Trek! Kirk e Spock, nuovi mondi, gli esseri gassosi di energia con poteri divini, la filosofia dell'esplorazione e della scienza, e quando servivano, i cazzotti del capitano.
Giudizio finale: FICATA.

Kirk. Pagheresti, e molto, per poterlo prendere a ceffoni.


Passarono anni, fallirono nuove stagioni, si fecero film di merda, ed arrivò The Next Generation a portare rinnovata linfa: il Capitano Picard, Data, Worf ed i sogni erotici su Deanna Troi, in un nuovo universo espanso e un secolo in più nel futuro, con un'impostazione un po' più guerrafondaia, ma sempre nello spirito "trekkie".
Giudizio finale: FICATA.


Avevano già mille aggeggi touch fichissimi
quando ancora Steve Jobs non era nemmeno nei pensieri del Signore



Venne poi l'idea di ambientare una serie non tanto su di una nave a zonzo di continuo, ma su una stazione stellare in orbita attorno ad un pianeta ed in prossimità di un tunnel spaziale collegato col Quadrante Gamma. Ed ecco così arrivare Deep Space 9, col suo capitano negro, i suoi personaggi mitici tipo il cambiante Odo, il farabutto ferengi Quark e la sessualmente appetibile Kyra, Bajor, i Cardassiani e la Guerra del Dominio.
Giudizio finale: FICATA.


 Ammettiamolo, non si trovano proprio Demotivational fichi di DS9



Ma quando tutto sembrava andare per il meglio, ecco che viene l'ideona al solito capoccia frocio vestito John Galliano di Hollywood:

- Ehi, perché non facciamo una nuova serie di Star Trek?!
- Sìììììììììììììì!
- Magari che recuperi lo spirito orignale dell'esplorazione galattica?!
- Sìììììììììììììì!
- Con una nuova nave, un nuovo equipaggio, e magari rimettendo a bordo un vulcaniano?!
- Sìììììììììììììì!

Quello che non ci aveva detto, però, era che ci saremmo ritrovati sparati in un cazzo di quadrante sconosciuto, azzerando tutto quanto di bello avevamo imparato a conoscere finora, con nuove sfigatissime razze aliene che nulla avrebbero avuto a che vedere con gente POWA come i Romulani o i Cardassiani, e soprattutto con un cazzo di capitano FEMMINA.

Cioè, ma porca troia, non siamo già stati abbastanza politically correct in quarant'anni di trekkismo? Cioè, dai, sulla prima Enterprise c'era una negra ed addirittura un russo in piena guerra fredda. Sull'Enterprise-D c'era uno al contempo negro e ciecato! Su Deep Space 9 ci siamo superati: capoccia negro e fior di scopate interracial, dalle bajoriane che la danno ai cambianti per arrivarei ai klingon che copulano con simbionti con ospite trill.

Ma qui si è esagerato, signori miei. Una donna capitano. Ma dove cazzo siamo, dico io? Il presupposto della serie è che la Voyager è dispersa in un quadrante a 70.000 anni luce da casa, e non si sa quando e se potrà tornare - ma siccome hanno voluto fare ben sette stagioni, in realtà si sa: c'hanno messo sette anni. Ecco, ve lo immaginate quanto possa arrivare ad essere insopportabile una cinquantenne che se ne resta senza uccello nello spazio profondo per sette anni? E infatti, Kathryn Janeway diventa più odiosa ad ogni stagione che passa, in una scala da zero a Giorgia Meloni.





Che poi, mamma mia, almeno fosse bona e provocante, 'sta MILF. Invece macchè, verosimilmente siamo davanti ad una delle più grandi fiche di legno mai apparse sul piccolo e grande schermo. Chiaramente, rasenta anche la frigidità assoluta, e la sua idea di trasgressione è fare idiote battutine ammiccanti e per nulla piccanti col suo primo ufficiale, quel grandissimo rincoglionito hippie mezzo pellerossa (Cosa?!) del Comandante Chakotay.

E infine, è anche triste da morire, 'sta donna, una noia mortale! Mai che risolva le controversie con gli alieni stracciacazzo con qualche cartone a là Kirk, o almeno sganciandogli giù una decina di siluti fotonici e scaricandogli addosso un banco phaser intero. No, sempre a parlare, parlare, parlare, sempre diplomazia, ma no la diplomazia accattivante e astuta di Picard, no, manco per il cazzo, solo piagnistei da ragazzina tipo dai, facciamo la pace, volemose bbene pace intergallattica sbroc sbroc stronzate. Voyager è la serie delle gran chiacchiere, Cristo.

E ovviamente, con un capo della baracca in queste pezze, non è che potevamo aspettarci chissà che equipaggio, no?
C'è il tenente Tuvok, che è un vulcaniano negro (Eh?!) irritante e solipsistico, talmente solipsistico che ho deciso di usare questa parola strana.
Abbiamo il tenente Paris, un James Dean fallito che sfoga le sue frustrazioni sessuali in un localaccio francese sul ponte ologrammi.
C'è poi il guardiamarina Kim, un nippo-giappo-cino-coreano che speri che muore per tutta la serie, e però cazzo non muore mai.
Il tenente Bel'anna Torres, ossia la prova che non devi mai incrociare la razza umana (specie se messicana) con quella Klingon, perché quello che salta fuori è una calabrese dai modi spicci e laureata in ingegneria.
E poi vabbe', c'è altra gente che però adesso mi sono già rotto di parlarne, e comunque sono tutti sfigati pazzeschi e insignificanti, a parte una certa Kes, che probabilmente è l'unica tizia scopabile della serie, peccato solo che la sua assurda specie viva al massimo dodici anni, rendendola di fatto legalmente desiderabile solo per i presidenti del consiglio.

Tra l'altro, l'obiettivo dichiarato della missione e della serie TV stessa è tornare in qualche modo a casa, ma ogni volta che nei paraggi accade una qualche puttanata scientifica è obbligatorio virare dalla strada del ritorno per andare là ad "osservare il fenomeno".

- Ehi, nel settore B-42 una supernova ha fatto un rutto, interessante no?! Andiamo subito a fare delle rilevazioni  scientifiche ed altre cose fiche da serie classica di Star Trek!
- Uhm, saremmo ancora a settantacinque anni di viaggio dalla Terra, ma penso che una deviazione di qualche miliardo di chilometri la possiamo anche fare.

Naturalmente, di fronte a maialate di questo genere l'audience è andata rapidamente calando, così i geni della produzione hanno dovuto ricorrere ad una mossa mai vista prima in un telefilm in crisi: inserire un personaggio nuovo che possibilmente fosse una fica pazzesca. E fu così che arrivò 7 di 9, la donna dall'affascinante cancro facciale:




A chiudere, carellata su più grossi "WTF?!" della serie:



Cosa?




Ma che è?




...eeeeeh?!





Oddio, per favore...





Ma.. ma... ma che...




Sì ma... perché?!




Oh. Mio. Dio.








Nei precedenti episodi di "Shit from the past":

44 commenti:

  1. Io non ho mai visto Star Trek.
    Nessuna delle quattro serie di cui parli, ergo presumo che ciò sia sufficiente a qualificarmi come coglione assoluto.
    Ma in tutto ciò: che cazzo vuol dire POWA?
    E soprattutto, davvero la gente si fa problemi a scoparsi una "dodicenne" fuori delle acque territoriali?

    RispondiElimina
  2. Continuo imperterrito a sostenere Star Wars.
    Star Trek è da sfigati (tranne forse la serie next generation).
    E sì, avere un'opinione nella lotta Star Trek - Star Wars è da nerd [scusciacit.]

    RispondiElimina
  3. Grande Sciuscia, mi hai ricordato i klingon. Non sentivo questo nome dall'ultima partita nel flipper di star trek.
    Comunque a mio avviso l'unica serie che ha senso guardare è la prima. Tutto il resto è noia...

    RispondiElimina
  4. Be', insomma, Magnetico. TNG è veramente bella e storica, è quella che ha costruito DAVVERO l'universo di Star Trek.

    Personalmente, la classifica è:
    1° - TNG
    2° - TOS
    3° - ENT
    4° - DS9
    5° - VOY
    ULTIMO - tutti i film, nessuno escluso, tutti merda pura, salvo a sopresa solo l'ultimo

    RispondiElimina
  5. Tamb, "POWA" è un termine nerd tendente al bimbominkieggiante che è traducibile con "power".

    E, no, nessuno si fa davvero problemi a scopare ecc.

    RispondiElimina
  6. come mr. tambourine, mai visto nemmeno io. troppa poca fica, ammettiamolo...

    ho visto giusto il film di j.j. abrams solo perché è di j.j. abrams: non male, comunque. giudizio almeno da non-trekkie :)

    RispondiElimina
  7. Marco, esiste una tua recensione..? Se sì, linkala. Se no, scrivila.

    Quanto alla fica, è una questione anche di cuore, non solo di passerame visivo: una notte con Deanna Troi potrebbe essere un traguardo più importante che scoparsi, che ne so, Scarlett Johansson.
    Però no una notte con l'attrice, eh, proprio una notte col personaggio.

    RispondiElimina
  8. Ahahahahhahaaha... sono un super fan di Star Trek anche io... ma a me Deep Space 9 non è piaciuta per niente... mi piace solo l'episodio in cui la combricola torna sull'Enterprise di Kirk :-D

    Grazie per il commento, CIAO!!! :-D

    RispondiElimina
  9. Si, ma non dici nulla della ENT?

    RispondiElimina
  10. Durlinda', è venuta dopo, in ordine cronologico, quando già la VOY aveva stracciato i coglioni.

    Comunque, come puoi vedere sopra, l'ho messa al 3° posto di sempre, superata solo dalle insuperabili TOS e TNG!

    RispondiElimina
  11. Star Treck mi ha sempre ammorbata.
    L'unica cosa che volevo era il tubo che smolecolarizzava, il teletrasporto. E lo voglio ancora di più da quando lavoro e guido la macchina.

    RispondiElimina
  12. Star TREK, cristo, senza la C!

    E non "smolecolarizza", converte le tue molecole da materia in energia e le telefona in un punto su un pianeta sconosciuto, dove, se sei uno di quelli con la tuta rossa, morirai.

    RispondiElimina
  13. Quella classifica è di un uomo savio. Ti rispetto.

    RispondiElimina
  14. La serie della mia infanzia è stata "Spazio 1999", dove il comandante sembrava il fratello di Fonzie (e io pensavo che lo fosse davvero) e sparavano con una specie di manico da thermos.
    Quando hanno cominciato a dare Star Trek avevo già il permesso di uscire da solo dopo fatto i compiti e la TV è passata in secondo piano.
    Quindi di tutto il post non ho capito molto, ho guardato le foto.
    W Goldrake!

    RispondiElimina
  15. 1) Era carino pure Voyager come serie, ma i gusti son gusti!
    2) Siccome nei miei gusti era carina anche Voyager e tu l'hai maciullata, allora io rompo il cazzo e mi impunto perchè la Torres di nome fa B'Elanna e non Bel'anna.
    3) Anch'io purtroppo ho un opinione nella diatriba Star Tre(c)k / Star Wars:
    Star Trek vince 1000 a 0. Star Trek è esplorazione, introspezione, speranza che tutte le cose che ci si auspica al mondo divengano un giorno realtà!
    Star Wars è il solito western che gli americani hanno voluto ambientare nello spazio.
    4) Piccole modifiche alla classifica:
    - TOS
    - TNG
    - DS9 ed ENT pari
    - VOY (ultima ma non da buttare)
    5) Non ho altro da dire, ma fermare l'elenco a 4 mi rompeva il cazzo!

    Bye bye! Live Long and Prosper!

    RispondiElimina
  16. Pipino il breve16 marzo 2011 17:35

    Ho talmente ammirato Il Capitano Kirk che quasi diventavo gaio
    dopo ho smesso

    RispondiElimina
  17. Chiedo scusa, Black, ho pure controllato per il nome della Torres, poi mi sono dimenticato di correggerlo.

    RispondiElimina
  18. il primo Star Trek, resta l'unico sar trek che vedo volentieri, adesso su Sky Retrò ne stanno trasmettendo un bel pò

    RispondiElimina
  19. Tutto giusto direi, salvo il giudizio positivo su ENT. Che a me ha fatto cagare i tre re magi su tre cammelli e i doni per il bambin Gesù.

    RispondiElimina
  20. Io sto guardando tutta TNG ed è davvero meravigliosa, a differenza di quanto detto non mi pare guerrafondaia.
    J.L.Picard è il top dei top, un mito assoluto.

    RispondiElimina
  21. Ma Kathryn Janeway non è quella scema che fa Body of Proof su Sky? Cioè, anche se non fosse lei, definirla Milf è un insulto a Selen!
    Le Milf sono per definizione desiderate, con questa al massimo desideri dargli una pizza in faccia... Cmq gia che c'eri potevi parlare di Enterprise, che con T-Pol ci hanno ridato una vulcaniana dopo Kristie Alley... e che vulcaniana! Jolene Blalock è una bomba, una eruzione (o erezione, fate voi)!
    Altro che Deanna Troy!

    RispondiElimina
  22. Ascoltate il verbo di Diller, lui si che parla da saggio!!!!

    RispondiElimina
  23. Speravo che la nuova puntata fosse su Pulp Fiction...Vabbè, sarà per la prossima volta... :S

    RispondiElimina
  24. Lamb, io mi ero innamorato del personaggio di Tucker, e che cazzo, finalmente un ingegnere scopatore e coi controcazzi, basta coi panzoni di mezza età a là Scotty e gli sfigati tipo Laforge! Non parliamo poi del Capo O'Brien va'... (che comunque, oh, aveva la sua signora moglie!)

    RispondiElimina
  25. Pier, è più guerrafondaia perché ogni tanto un siluro fotonico nei denti a qualcuno va sparato, mentre ai tempi di Kirk era tutto risolvibile con quattro cazzotti all'alieno di turno.

    RispondiElimina
  26. Anonimo, Pulp Fiction lo abbiamo già segato, sorry. Trovi tutto qua: http://satirasciusciesca.blogspot.com/2010/06/figurati-se-mi-faccio-scrupoli-pigliare.html

    RispondiElimina
  27. Driller, chiaro, la Blalock è superiore, però attenzione, lì ti attizza l'attrice, mentre per Deanna Troi nemmeno so chi sia, l'attrice.

    RispondiElimina
  28. E va bene!!!! senza C!!! Te l'ho detto che non lo cagavo! Non aggredirmi! Mi va bene anche essere telefonata da qualche parte. O trasformata in energia. Sarei comunque più pulita dell'uranio.
    E per la cronaca, ho le orecchie a punta, io.
    E non è detto che non sappia anche fare quella presa dell'accidente sulla spalla (e adesso caziami perché magari era il deltoide -.-)

    RispondiElimina
  29. > Non parliamo poi del Capo O'Brien va'...

    Chief O'Brien era un grosso, altroché.
    Il personaggio di Tucker non era male per niente comunque, lo concedo.

    RispondiElimina
  30. Black, grazie per il supporto... noi dobbiamo assolutamente fare società o cmq qualcosa insieme, siamo troppo sulla stessa lunghezza d'onda :D

    Sciuscia, l'attrice di Deanna Troi è Marina Sirtis. Che gia dal nome non è faika quanto Jolene Blalock. Eppoi chi ha detto che non mi attizzava il personaggio di T-Pol? :D
    Quando vedi una gnoccolona di quelle dimensioni, e con labbra così provocanti, poco te ne frega se ha i capelli a scodella o le orecchie a punta!
    Eppoi in alcuni episodi si vedeva anche mezza nuda!
    Puoi dirmi lo stesso di Deanna Troi? a parte che se la faceva con il Numero Uno, ricordo che era una zoccolona empatica che andava in giro in una orrenda calzamaglia... Anche Whoopy Goldberg era più appetibile!

    Cioè, facciamose a capì... mi stai mettendo questa con questa!

    RispondiElimina
  31. Già, Guynan o come cazzo si chiamava era uno dei personaggi più sfighè mai visti.

    RispondiElimina
  32. Ah, e il primo film di Robert Wise era bello, specie la Director's Edition.

    Buon San Patrizio.

    RispondiElimina
  33. Bah, a me la fantascenza è sempre piaciuta più scritta che su pellicola, ma st devo ammettere che era figo.

    RispondiElimina
  34. Suvvia sciuscia fai un favore all'umanità. Daglielo tu il würstel alla Janeway.

    Piccolo appunto su un refusetto: "siluti fotonici".

    Per il resto FICATA.

    ID_2.0

    RispondiElimina
  35. Grazie anche per il commento di oggi :-D

    CIAO!!!

    RispondiElimina
  36. sei diventato il "post nerd consigliato della settimana", mica cazzi.

    RispondiElimina
  37. E poi hanno fatto la cazzata de affidà la parte del Capitano Picard a minzolini

    RispondiElimina
  38. A parte che Star Trek mi fa largamente cagare.
    A parte il giudizio puramente soggettivo.

    Ma dio ananasso, tu, TU Sciuscia, fai un meraviglioso post su Stargate e del "Porta i miei saluti a Tutankhamon, stronzo!", e poi ti stupisci per la caduta di stile di Star Trek?

    Comunque consolati, almeno qui non c'è McGwyver!

    Maroc

    RispondiElimina
  39. Ragazzi non scherziamo, voi paragonate una ferrari da F1 che so, con una focus del rally! Che voglio dire? Che star trek è fantascienza pura mentre star wars no (al massimo è fantasia + un po di scienza). E questa non è un`opinione,è così e basta, è la verità assoluta. Chi sostiene il contrario non capisce un bene emerito X( _ senza offesa ;-)

    RispondiElimina
  40. Volevo solo aggiungere che lo dico non per sminuire uno o l'altro, ma solo perchè ritengo il paragone fra due generi così diversi improponibile. Ciao a tutti.

    RispondiElimina
  41. non ci sono più le Daisy di una volta!

    RispondiElimina

SATIRA SCIUSCIESCA non censura, ma spam, bot e sostenitori degli Uddùe saranno segati.