27 settembre 2010

Testadicazzing

Il Balconing, nato nelle Baleari qualche anno fa, esplode definitivamente come nuova moda globale. Questo sport per gente dall'intelletto superiore (a quello di un criceto mongoloide) prevede che ci si lanci da un balcone posto ad un piano elevato per tuffarsi in una piscina sottostante. Il gesto è ripreso con il telefonino per essere caricato su YouTube, o Facebook, o essere usato come prova a sostegno della tesi che l'umanità deve estinguersi.

Mi ricordo che da piccolo, quando i miei amici facevano qualcosa di pericoloso, che a me sarebbe piaciuto fare, andavo di corsa a chiedere ai miei genitori il permesso di farlo, forte della mia motivazione "...ma [amichetto_d'infanzia] lo fa!"
E, puntualmente, mi veniva risposto "Ah, allora se lui si butta da un balcone, ti butti dal balcone pure te?!"
"Ma che esempio del cazzo, nessuno di butterebbe mai da un balcone!" protestavo io ogni volta, infastidito per la scorrettezza e la fallacia logica con la quale quei bastardi dei miei liquidavano le mie legittime richieste di divertimento a rischio della vita.

Ora, a distanza di anni, l'umana imbecillità mi ha dimostrato che sbagliavo. Mamma, papà: scusate. Voi avevate ragione ed io torto. Voi avevate capito tutto ed io nulla, voi guardavate avanti, verso il futuro, prevedevate il domani, mentre io ero fermo alle mie piccole e sciocche convinzioni contingenziali. Mi rammarico davvero tanto di avervi uccisi con quelle sedici coltellate alla schiena perché non volevate lasciarmi provare il volo in deltaplano quando avevo otto anni, lo ammetto.

Ma cosa spinge i giovani odierni a praticare un'attività talmente pericolosa e stupida come il Balconing? Potrei stare qui per ore ad interrogarmi sul background culturale che origina questo fenomeno, potrei riflettere sulle motivazioni recondite che portano un ragazzo a rischiare la vita, potrei considerare la decadenza e a la mancanza di valori ed educazione nella nostra società e nei nostri modelli di famiglia e genitorialità.
Ma preferisco di gran lunga sbizzarrirmi ad inventare nuovi sport cretini e soprattutto letali da suggerire ai deficenti di tutto il pianeta, perché siamo in troppi, e la selezione naturale dei ritardati è cosa buona.

 
Cuscining!
Ti fai sparare sullo stomaco con dieci cuscini legati davanti. Ti salvi? Non ti salvi? Dipende dalla potenza dell'arma usata? Boh, tu intanto prova.

Mafiaspitting!
Devi andare in qualche posto malfamato del Sud, Trapani o Casal Di Principe vanno benissimo, e sputare in faccia a quello che ti indicheranno come il capetto locale.

Hawking!
Ti leghi dei falchi alla schiena e ti lanci da un dirupo altissimo sperando di prendere il volo. Vietato sfruttare i venti.

 Dopo un fallito hawking, Hawking si è ridotto così.
Non che essere un fisico di fama mondiale
ti riempia di fica, del resto


Dieharding!
Devi replicare la mitica scena del famosissimo film con Bruce Willis nella quale il nostro eroe è costretto a stare in mezzo ad un quartiere abitato solo da neri con al collo un cartello che dice "Odio i negri".

Bulletstopping!
Cerchi di imitare Superman fermando un proiettile con la mano. Ottieni punti bonus se tenti con lo sterno.

Jihadding!
Vai in una moschea durante l'ora di preghiera e cominci a decantare ad alta voce le doti nel sesso orale del profeta Maometto.

Willcoyoting!
Ti è richiesto di preparare complesse trappole esplosive e/o comprendenti macigni e precipizi, che verrano poi innescate contro di te.

ETing!
Devi salire sul tetto di un palazzo e cercare di dimostrare che una bicicletta può volare, se ci si crede davvero.

Unabombing!
Prova di resistenza nella quale cerchi di restare vivo durante l'apertura di bottigliette d'acqua esplosive.

Vigliacching!
Si tira una sberla sull'orecchio da dietro ad un palestrato che passa per strada, poi si indica te come colpevole.

Airbagging!
Ti lanci a 160 all'ora contro un muro senza allacciare le cinture, per vedere se davvero l'airbag possa essere letale. Bonus tripli se nella tua auto NON HAI l'airbag.

Nuking!
Fai da bersaglio per test missilistici nucleari.

Cappioalcolling!
Praticabile solo durante una vacanza in Iran. Sostanzialmente devi presentarti di fronte ad Ahmadineijad e dichiarti gay e stragay, sculettando e smanettando in modo allusivo.

Finestring!
Poco fantasiosa variante del Balconing che ti aggiunge solo l'ostacolo di dover saltare il parapetto in corsa.

Fisting!
Nonostante l'omonimia con la nota pratica sessuale estrema, in realtà questa disciplina prevede solo che devi sopportare un diretto in faccia da parte di Mike Tyson.

Balotelling!
Devi andare nei quartieri più malfamati di Verona in compagnia di qualche amico di colore, e cominciare a dare del frocio di merda comunista a tutti quelli che incontri. Punti aggiuntivi se gli epiteti sono rivolti a soggetti rasati o con giubbotti neri.

Bungeejumping!
Una interessantissima variante del classico sport estremo, la quale non prevede l'uso dell'elastico.

Boeing!
Cerchi di fermare l'omonimo aereomobile durante il decollo con l'ausilio della sola forza delle braccia.

Melgibsoning!
Si rimettono in scena le parti più cruente della Passione di Cristo, usando te come interprete di Gesù.

Outing!
Non c'entra nulla il dichiararsi gay, devi solo uscire di casa. Il 16 Gennaio e senza vestiti.

Semaforing!
E' la nuova versione della classica sfida a passare col rosso. Adesso passi col verde, mentre da destra sta passando col rosso un autotreno, però.

Mussolining!
Fai a testate con quei busti kitsch del Duce che vendono nelle stazioni di servizio di provincia lungo le superstrade.

Rouletterussing!
Upgrade molto accattivante del gioco originale, in questo caso non metti una sola pallottola, ma riempi il caricatore.

Matadoring!
Salti dentro l'arena di una corrida vestito come il Gabibbo.

Non fa ridere per un cazzo, e se pensi il contrario
sei un rincoglionito teledipendente, mi spiace.


Kidloving!
Devi salire sul palco ad una festa della Lega, urlando poi nel microfono la tua pedofilia.

AIDSing!
Vai in una strada di periferia dove battano mignottoni di grossa risma e insisti, se serve pagando di più, per dei rapporti non protetti.

Scaling!
Provi ad affrontare le scali di casa in discesa con ai piedi un paio di rollerblade.

Goemoning!
Come faceva il grande spadaccino amico di Lupin, devi cercare di ripararti da un raffica di mitra usando una spada.

Scogling!
Invece che tuffarti di testa dagli scogli, ti tuffi SUGLI scogli.

Pistoling!
Ti spari in testa. Per chi ha poco tempo da perdere.


...e tu? Conosci per caso uno sport che conduca a morte certa e vuoi contribuire al giusto sfoltimento del genere umano? Non rimanere in silenzio! Invia la tua proposta a Satira Sciusciesca, oppure va' affanculo (a seconda di come preferisci, insomma)!





92 commenti:

  1. Finalmente un altro appartenente al Pietro Maso Fan Club! No, perchè, alle volte ci si sente isolati ad appartenere ad un club così prestigioso...

    Beh, un altro bello sport estremo può essere quello di presentarsi a La Russa come un grande fan di Bocchino!

    Cordialità

    Attila

    RispondiElimina
  2. Dio can amico, questo post è figo sul serio.

    Anche se magari ci sono troppe categorie e non riesco a partecipare a tutte.

    RispondiElimina
  3. Io pratico il Motherfucking! Sport alquanto divertente ma con i suoi bei rischi; lascio a te immaginare quali che adesso devo scappare.... sono inseguito da un son della motherfucked!

    RispondiElimina
  4. Senza nulla togliere a te ma il migliore è quello proposto da Attila.

    RispondiElimina
  5. balconing estremo
    buttarsi da un balcone in una piscina. senza la piscina sotto.

    claudio

    RispondiElimina
  6. Considera che il gabibbo rappresenta la genovesità in tutto il mondo, come cazzo dovrei sentirmi?

    Mi prenoto per i mondiali di Hawking per prendere un sacco di fica

    RispondiElimina
  7. sciuscing: leggere in una botta tutti i tuoi post. Questo era straspassoso cmq! braff!!

    RispondiElimina
  8. @ragno: ma quanti cavolo siete voi blogger genovesi?! È davvero una città così invivibile da non poter uscire di casa!?

    RispondiElimina
  9. Favoloso post a cominciare dal titolo. E la foto del buon Darwin messa alla fine dice tutto quel poco che potresti non aver detto tu...

    RispondiElimina
  10. Na basta una, Kurdt. Ne basta una.

    RispondiElimina
  11. Proposte geniali caro Sciuscia! Io, personalmente, quando mi voglio fare davvero del male guardo "Io Canto" con Jerry Scotti

    RispondiElimina
  12. Perchè non farne una disciplina olimpica???

    RispondiElimina
  13. DALESSING: scoltare versi di gigi d'alessio..tipo: "farò a pugni con la febbre per non farla mai salire" e non morire di emorragia subaracnoidea.

    RispondiElimina
  14. Fantastico post Sciuscia.
    Aggiungerei, per mero tuziorismo, il

    SUSHING: recarsi in uno di quei ristoranti giapponesi con tanto di nastro trasportatore e, "siccome tanto il prezzo è fisso e si può mangiare quanto si vuole" morire di indigestione per aver ingerito, tra l'altro, oltre 1000 ostriche dopo 50 nutelle fritte.
    Silvia

    RispondiElimina
  15. E il "diocaning" ?

    Ti alzi il lunedi' mattina e lo pratichi fino a venerdi'.

    Yossarian

    RispondiElimina
  16. Silvia, ci sono tante cose che potre dire, ma una le supera tutte: dove diavolo l'hai imparato il termine "tuziorismo"?

    Yoss, letteralmente il diocaning è imbarattolare dio, no?

    RispondiElimina
  17. Telepassing: Mettersi davanti al casello del telepass appena si alza la sbarra.

    RispondiElimina
  18. Mmh, non so se conosci il Radiosimoncining: consiste nell'infilare la testa in un bidone radioattivo e poi curarsi il tumore con il bicarbonato.

    RispondiElimina
  19. Ubi, si, lo è!

    due Categorie aggiuntive (visto che erano poche)

    Trainspotting:
    Si legge il libro omonimo di Welsh facendosi le pere sul treno.

    Greenpissing:
    Si piscia addosso ai banchetti degli sfigati che ti chiedono di dare soldi a green peace, questo mentre ci si lancia dal tetto di un palazzo.
    Chi arriva prima del proprio piscio vince.

    RispondiElimina
  20. Per ora solo da Emix proposte decenti. Sforzatevi di più. Sia in bagno, che nei commenti. Oppure, portatevi l'iPad in bagno per commentare mentre cacate, apple fanboy stitici che non siete altro.

    RispondiElimina
  21. Chiedilo a tua moglie! :)
    Silvia

    RispondiElimina
  22. Naa, credo si tratti della teoria di scegliere, nel dubbio tre la moralità dell'uno o dell'altro comportamento, quello più conforme alla legge.
    Una roba del genere.

    RispondiElimina
  23. Parafrasando Grace: Tatangelisting, ascoltare la Tatangelo (repertorio completo)

    RispondiElimina
  24. Sì!
    Oggi invece si utilizza soprattutto nei ricorsi quando si espongono le linee difensive che ci danno ragione (o che si vuol far credere che ci danno ragione!) :)
    Se abbiamo ragione ed è palese, è solo per "mero tuziorismo" che si espone un'ulteriore tesi difensiva.
    Bello, no?
    Fa scena!

    RispondiElimina
  25. dall'alto della mia spocchia ti suggerisco la prossima volta di rileggere il post quando l'hai finito e tenere solo le categorie più divertenti (la migliore per me è goemoning, che mi ha fatto quasi ribaltare dalla sedia). si ride di più e il tutto è più godibile.

    naturalmente so che non lo farai, perché non avrai mai voglia di fare uno sforzo ulteriore :p

    RispondiElimina
  26. Ah-ah-ah... oddio sei un grande!

    Grazie per il commento, CIAO!!! :-D

    RispondiElimina
  27. Airbagging: mi ricordo che qualche demente ci provò sul serio quando uscirono le prime auto dotate di airbag!

    RispondiElimina
  28. Sono un fottuto teledipendente del catsaw! LOL

    RispondiElimina
  29. Suggerisco lo Smoking: accendere un intero pacchetto di sigarette con il fuoco ottenuto sfregando a manetta la fava contro il gambo di un tavolo di legno.
    Non e' richiesto fumare le cicche cosi' accese.

    Inoltre, propongo di segnalare la pratica originale (ossia il balconing) a quelli dei Darwin Awards: http://www.darwinawards.com/

    RispondiElimina
  30. lo shark-dicking : dopo aver preso tre dosi di viagra ed essersi fatti un piccolo taglio sul cazzo, andare a farsi una nuotata nel mar dei caraibi (in alternativa, hawaii o australia) per vedere se funziona da deriva..

    il monking : dopo essersi cosparsi di benzina vestiti da monaci buddhisti, darsi fuoco per protestare contro il caro-petrolio davanti a una stazione di servizio..

    e, per finire, il pederasting : dopo essersi vestiti da preti, andare davanti ad una scuola elementare di periferia e provare a toccare tutti i bambini che si vedono. Bonus se è un asilo. Extra se è frequentato da figli di poliziotti..

    gabriél fc

    RispondiElimina
  31. se tornano dalle ferie a raccontarla, dopo essersi buttati da un balcone, più che balconing io direi che è CULING!

    RispondiElimina
  32. Visto, Lucien? Mai pensare che l'umanità non possa superare le nostre fantasie.

    RispondiElimina
  33. Volpe, so che ripeto sempre lo stesso errore. E dire che mi sono detto "togli quelle meno divertenti"!

    Lo sei, benzina, lo sei.

    BP, no, non mi fa ridere.

    RispondiElimina
  34. Gabrèl, al massimo-massimo il pederasting.

    RispondiElimina
  35. @Ubi minor: noi genovesi siamo così creativi che, oltre a guidare i traghetti in modo bizzarro, abbiamo necessità di scrivere in un blog.
    Ma soprattutto non mi hanno ancora bloccato blogger dall'ufficio...

    RispondiElimina
  36. naaa, il working non ha mai ucciso nessuno!

    RispondiElimina
  37. io gli do di milf hunting....
    alle volte di handjobbing a go go.

    RispondiElimina
  38. Scusa per l'off topic ma ti ho appena risposto di là

    RispondiElimina
  39. Grazie anche per il commento di oggi :-D

    CIAO!!!

    RispondiElimina
  40. Sì faccio semaforing.
    Ottimo post

    RispondiElimina
  41. alexmerding: presentarsi vestito da balotelli nella curva dei drughi durante uno juve-inter e invitare delpiero a parlare anche col tuo uccello ogni volta che la merda bianconera tocca palla (cioè quasi mai..)
    alexmerdbombing: variante del gioco precente ma con l'aggiunta di sensibilissima nitroglicerina nelle mutande. se va male ti diverti solo tu, se va bene l'intera curva!!

    Memento mori.

    RispondiElimina
  42. Per il balotelling, consiglio una permutazione degli insulti: non "frocio di merda comunista", ma bensì "merda di frocio comunista", ovvero che il destinatario degli epiteti è uno stronzo uscito dal culo rotto di un comunista.
    Renderà lo sport più competitivo e avvincente.

    RispondiElimina
  43. i miei genitori erano soliti ammonirmi con una variante:"e se il tuo amico si buttasse in un pozzo ti butteresti anche tu?" chissà se il tempo renderà giustizia anche alla loro retorica. Film consigliato "idiocrazy", però solo la prima mezzora, poi diventa un mediocre filmetto americano. Barabba Marlin

    RispondiElimina
  44. i vecchi hanno sempre ragione!

    e purtroppo l'idiozia gode di ottima salute.

    RispondiElimina
  45. Facebooking
    Va tanto di moda al giorno d'oggi: ci si reca alla biblioteca più vicina e ci si sdraia sotto uno scaffale facendoselo poi rovesciare in faccia.
    Funziona meglio con tomi da 8000 pagine in su.

    Distinti saluti

    RispondiElimina
  46. Io a questo paese ancora non ci credo:

    http://uk.news.yahoo.com/4/20100922/tuk-great-britain-is-worst-place-to-live-dba1618.html

    RispondiElimina
  47. Bella scoperta. In GB non ci vivrei nemmeno come Principe Regnante.

    RispondiElimina
  48. Mia mamma mi diceva buttarsi dal ponte, non dal balcone.

    Mi inchino comunque alla perfezione del post.

    RispondiElimina
  49. Propenderei per una variante di ciò che propone Scuscia alla chiusa: il Vaffancooling! Cioè andare affanculo, ma con una carota di ghiaccio, così si sta freschi.

    RispondiElimina
  50. Grazie grazie anche per il commento di oggi :-D

    CIAO!!!

    RispondiElimina
  51. I tuoi genitori in realtà ti impedivano di praticare il balconing solo perché, a differenza degli altri bambini, avresti voluto farlo senza prima indossare il costume di Superman.

    RispondiElimina
  52. Però conosco un ragazzo che praticava il working insieme a me che ha perso tre dita.
    Brutto affare.
    Ho smesso di giocare 2 giorni dopo.

    RispondiElimina
  53. spero nei deficienti, prima o poi si auto-elimineranno. Proporrei il goding, ti leghi ai binari del treno (tav possibilmente) e speri nell'intervento di dio che ti salvi

    RispondiElimina
  54. Emix, cioè, ha perso tre dita staccando biglietti in un multisala..?

    RispondiElimina
  55. Il goding mi piace parecchio, anche se forse renderebbe più col nome "faithing".

    RispondiElimina
  56. Strano.
    Se la teoria della farfalla che batte le ali a Pechino ha un qualche fondamento, allora capisco il nesso tra il fatto che qui diluvi e che tutti i blogger letti sinora hanno regalato delle piccole perle.

    Maledizione, scrivete qualche stronzata, di modo che qui torni il sole!

    Comunque, Sciuscia, c'è di peggio del balconing.
    Ad esempio lo space monkey(ing):

    http://www.foxnews.com/story/0,2933,582134,00.html

    E ti sfido a dirmi che è più imbecille chi pratica il balconing.
    Casa mia ha tre piani. Se mi lancio dal tetto saranno una quindicina di metri sino al giardino. Ora piove, c'è fango. Che faccio, provo?
    Comunque anche io mi scuso per la mia ignoranza e mancanza di capacità di previsione degli eventi con i genitori.
    I tuoi.

    Maroc

    RispondiElimina
  57. Tonining Dipietring:

    Fare un discorso alla Camera contro Berlusconi e regalargli per il suo compleanno un milione di voti.

    Che i contadni centro-meridional vedano in Tonino-Canottiera-sul-Trattore il loro bucolico e scalpitante rappresentante e' un fatto.
    Peccato che di contadini cosi bifolchi non ne produce piu' nemmeno la Calabria.
    Ma allora chi glieli dara' i voti a questo Tonino 'o Zappatore? Gli intellettuali meridionali di sinistra?
    Cazzo! Questo Sud e' messo davvero male!
    Meno male che il Berluska ha promesso altri centinaia di miliardi di euro e il "PONTE sullo Stretto" per elevare il Quoziente di queste sfortunate popolazioni del sottosviluppo europeo.

    RispondiElimina
  58. Coroning: Farselo picchiare in culo da Lele Mora.

    RispondiElimina
  59. Le colonne sonore sono il cumino della vita.

    Grazie mille per il commento, CIAO!!! :-D

    RispondiElimina
  60. Berlusconing... vivere da più di 10 anni in un paese comandato da un uomo con una bandana e un conto corrente infinito

    RispondiElimina
  61. PARAGONING:

    Credere che in Inghilterra tutti paghino le tasse perche' quella e' una nazione civile, mentre in Italia siamo ladri.

    IGNORARING:

    Non sapere che in Inghilterra si evadono o si eludono tasse per 120 bilioni di Sterline all'anno. Piu' che in Italia, credo.

    CREDULONING:

    Credere a quello che scrivono Il Fatto Quotidiano, La Repubblica, l'Unita' e il Manifesto e fare davanti al mondo una gigantesca figuradimmmmmerda.

    RispondiElimina
  62. Bocciate, non fanno ridere manco uno che ha fumato sei chili di Orange Bud.

    RispondiElimina
  63. Grazie grazie anche per il commento, di oggi :-D

    CIAO!!!

    RispondiElimina
  64. Ma non volevano far ridere. Volevano prendere per il culo il provincialismo da campanile di contrada che caratterizza la blogosfera progressista esterofila.

    Volevano dire al mondo che ti legge che finche' ci sono gll.... Spagnoli non saremo mai gli ultimi.

    Se avessero voluto far ridere sarei daccordo con te: fanno cagare dal punto di vista umoristico.
    Ma hanno trasmesso il concetto. E me ne compiaccio.
    Spero che mi abbiano letto anche Resto del Mondo e gli Italians del Beppino Severgnini.
    Grazie dello spazio.

    RispondiElimina
  65. Prego dello spazio, ma delle tue beghe con gli emigranti italiani non me ne frega un cazzo.

    RispondiElimina
  66. Non sono emigranti: sono espatriati.
    Hanno fatto le scuole e la valigia e', spesso, firmata, mica quella di cartone con gli spaghi....
    E sono tutti di "sinistra".

    E tu li conoschi perche' li vai a trovare tutti i giorni mentre voli nella blogopalla. E ci discuti, anche.

    E io non ho beghe con nessuno: sono loro che hanno beghe con me. Gli sono antipatico perche' gli tocco nervetti scoperti e non amano farsi svergognare. Pero' sono esseri umani e li rispetto. E poi la vita all'estero e' sempre dura: specie quando non puoi sentire il profumo delle orecchiette alla pummarola...

    RispondiElimina
  67. Bloggariamente parlando, conosco un emigrante solo, Yossarian, che non è di sinistra.

    RispondiElimina
  68. Hai ragione: Yossarian e' un liberale di sinistra. Sta prendendo il vizietto di Uriel e mena copi di ramazza a destra e a manca, ma in fondo, e' un berlusconiano progressista senza le televisioni.

    Uriel non e' ne' di destra ne' di sinistra: Uriel non ha mai votato: cosi' puo bacchettare le dita di tutti facendo il Pontifex Progressista.

    Resto del Mondo non e' di sinistra: il suo indirizzo esatto e': il loft in alto, alla fine delle scale, a sinistra, che all'ingresso ha un attaccappanni stile Chippendale "tvovato pev caso ad un mevcato delle pulci a Pavigi nella primaveva del 1999 e fatto vestauvave dal nostro mobilieve di fiducia", dove si chiacchera di politica facendo spuntini a base di caviale, mortadella, Lambrusco e Chablis ghiacciato (alla Carla Bruni, quella con il cuore a sinistra e il portafogli a destra).

    Eugenio Mastroviti e' un Rifondazionista comunista Bertinottiano che dopo la scomparsa del partito e l'avvento del Neo-Nazismo di Eton nel Regno dov'e' espatriato si e' ormai stabilizzato nel qualunquismo anti-berlusconiano di sinistra, naturalmente anti-fascista e sempre radicalmente schierato per una societa' piuggiustaeddemmocrattica.

    Poi c'e' Bixx l'antropologa che ha appena scoperto che in Svezia ci sono i fascisti ed ha appreso che ci sono anche in Olanda e che appoggiano il governo che gli ha promesso in cambio l'eliminazione del burka e un piu' rigido controllo dell'immigrazione islamica. (E quando Resto del Mondo l'ha sentito alla TV le e' venuto un colpo e ha scritto un post contro la Fallaci e il fascismo dilagante)..

    Ce ne sono altri, anzi, quasi tutti. Se non sono di sinistra sono anti-fallaciani e anti-berlusconiani, due mostri del Fascismo contemporaneo che ai temmpi dei Nazi avrebbero fatto carriera come...Kapo'. E naturalmente ce l'hanno con il PIDDI, con Santoro, con Travaglio (un po', quanto basta), col Giornale, col Foglio, con Libero, coi padroni, con gli operai che sbagliano, coi Longobardi presuntuosi, coi Terroni rompicoioni e con la Sinistra che non capisce una minchia e che non li ascolta quando parlano delle cose da fare, non di chiacchere federaliste, nei loro blog intelligenti che la sanno lunga e vedono piu' lontano di tutti....

    Grazie dello Spazio.

    RispondiElimina
  69. URIEL e' in Germania
    RestodelMondo e' a Londra (in zona collina)
    Yossarian e' a Londra
    Mastroviti e' a Londta
    Bixx e' in Svezia
    eccetera

    RispondiElimina
  70. Adesso hanno scoperto la Goliardia, che ebbe il suo apice nel periodo fascista.

    Quando Achille Starace fece visita a Padova nel periodo del Ventennio (quando Scalfari, nel 1942, era caporedattore di "Roma Fascista" e scriveva articoletti sulla purezza dela razza) i goliardi padovani lo portarono in trionfo sollevandolo in alto e spunciandolgi il culo con puntine da disegno.
    E lui rideva e soffriva, soffriva e rideva e salutava la folla soffendo stoicamente con il petto in fuori, da vero fascista della primissima ora.

    Viva a Goliardia!

    E' un peccato che il Sessantotto di Mario Capanna l'abbia spazzata via come un "fenomeno della rozza destra fascista".
    Mario Capanna era un altro che non capiva una minchia: come Adriano Sofri.

    Con la goliardia, oggi, nelle Universita', si riderebbe e si imparerebbe di piu'.

    RispondiElimina
  71. E sono sicuro che Uriel e' daccordo con me...

    RispondiElimina
  72. A parte commentare che la Goliardia è bella cosa, non me ne frega molto del resto.

    RispondiElimina
  73. Nel senso che Uriel e Yossarian (conosco solo loro) sono bella gente che scrive bene, ma non li considero di sinistra. E non ci si considerano loro, direi.

    RispondiElimina
  74. Infatti io HO SCRITTO:

    "Hai ragione: Yossarian e' un liberale di sinistra. Sta prendendo il vizietto di Uriel e mena copi di ramazza a destra e a manca, ma in fondo, e' un berlusconiano progressista senza le televisioni.
    Uriel non e' ne' di destra ne' di sinistra: Uriel non ha mai votato: cosi' puo bacchettare le dita di tutti facendo il Pontifex Progressista..."
    -------------------------------------------------

    Nessuno e' piu' di sinistra, oggi. Tutti sono diventati Liberal-Progressisti. Anche Adriano Sofri.
    Anche Scalfari ha fatto una bella parabola: da redattore di "Roma Fascista" a direttore di Repubblica.
    Il Berluska invece era antifascista allora e lo e' ancora oggi.

    Riassumiamo: A "Destra" c'e' Alleanza Nazionale; al Centro-Destra c'e' il Berluska; Al...Nord c'e' la Lega con le palle gonfie del Sud; al Manicomio c'e' Di Pietro, che non conta una minchia insieme al Grillo, ricoverato da tempo alla Neurodeliri.
    Tutto il resto del mondo politico, quello che va dal Mortadella di Bologna al Bertinotti del Mastroviti si raggruppa in quella patetica brigata che in Italia si definisce Sinistra.

    A giudicare da come martellano sui "fascisti/leghisti/berlusconisti, pero', sia Yossarian che Uriel cascherebbero giusto nella definizione di "sinistri". Ma non sinistronzi "rossi", per intenderci: Sono liberali di sinistra indipendenti. Pero' solo esteriormente.
    Se leggi fra le righe infatti sono lego/berlusconiani come la casalinga di Voghera e come il "Leghista di Finchley", quello che e' emigrato a Londra nel 1970 con la tessera del PCI in tasca e un giorno di primavera, chissa' come, si e' svegliato piu' leghista di una Trota.

    La differenza tra Yossarian/Uriel e la casalinga e il leghista e' che i primi hanno letto tanti libri e gli altri nessuno. Ma la pensano piu' o meno uguale: fascisti e Comunisti sono una brutta razza: meglio il Berluska e il Bossi federalista. Eh Eh Eh

    RispondiElimina
  75. Non c'entra un cazzo, pero' un'altra pakistana che voleva scegliersi il marito e' stata presa a pietrate dal padre e dal fratello e alla fine ci ha rimesso le penne la madre, presa a macigni sulla testa che le hanno fracassato il cranio.

    In Inghilterra, 410 anni dopo la fondazione della Compagnia delle Indie, quando l'Islam del Sub-Continente asiatico comincio' ad avere i primi contatti con la "civilta'" occidentale, questi episodi sono sempre ricorrenti, ma i sinistronzi dimmmerda continuano a parlare di "multiculturalismo" che arricchisce e rende molto piu' bello e colorato il mondo in cui viviamo.

    Con l'Islam, fra 400 anni, in Italia, saremo nella stessa identica situazione britannica. Cioe' sara' toppo tardi e bisognera' accettare questi episodi come fatti normali del vivere quotidiano.

    Dal momento che nel mondo c'e' anche un sacco di sottosviluppo cristiano (Sud-America, Africa), la Comunita' Europea non potrebbe legiferare in modo che da noi si entra solo se sei cristiano, e se sei mussulmano, ma non hai petrolio per mantenerti gli studi nelle nostre universita', puoi anche andare a cagare?

    E' un ragionamento che fila?

    Io preferirei che l'Italia si riempisse di Boliviani, Colombiani e afro-asiatici cristiani piuttosto che di questi pakistani del cazzo che massacrano le loro donne e le schiavizzano con il burka.

    E voi?
    Pensate che io sia razzista?

    RispondiElimina
  76. No, io penso di essere razzista. Razzista culturale, nel senso che non ho rispetto per certe culture.

    RispondiElimina
  77. ahah il migliore è il primo dei cuscini.
    cmq a 12 anni sognavo di tuffarmi in piscina dal balcone. 12 anni eh

    RispondiElimina
  78. Eravamo avanti, Dannox. Eravamo avanti.

    RispondiElimina
  79. Che differenza c'e' tra il razzista culturale e il razzista leghista: un Trota, per esempio?

    RispondiElimina
  80. Il razzista culturale ritiene che le persone con una cultura del cazzo non siano degne di stare al mondo.

    Il razzista leghista non lo conosco bene, da quanto ho capito non vuole tanta gente vestita strana in giro per Vicenza.

    RispondiElimina
  81. Interessante, Sciuscia. Molto interessante.

    Mi sembra pero' che sia una differenza del cazzo:

    Chiedero' al Mastroviti di Bari: lui di nazisti di Eton se ne intende. Aveva perfino previsto che andavano al governo in UK.

    RispondiElimina
  82. Che ne dici del fuckblogging?? Entri nel blog di un qualche blogger pompatissimo e permaloso che si credo StoCà, insomma uno dei tanti, e cominci a commentargli i suoi post con robe tipo "Che merda" o "Non fa ridere".

    Ah comunque ora non sto giocando, sto post fa ridere!

    RispondiElimina
  83. mi sbaglio o Gene Gnocchi sul suo nuovo programma, stasera ha preso spunto da questo intervento?

    RispondiElimina
  84. Guarda, non mi stupirebbe per nulla. E non perché io sia bravo, ma perché Gnocchi è capace di idee originali tanto quanto una gallina di volare in picchiata.

    RispondiElimina

SATIRA SCIUSCIESCA non censura, ma spam, bot e sostenitori degli Uddùe saranno segati.